martedì 6 novembre 2007

Delegati SLC Roma: "Che fare dopo il voto"

L’ipotesi di accordo ha avuto 406 voti per il SI (il 57,43%), 291 voti per il NO (il 41,16%) e 10 voti tra bianche e nulle (l’1,41%).
A Roma ci sono stati 91 SI (45,5%) 108 NO (54%) e 1 bianca (0,5%).

Per qualcuno la storia potrebbe essere finita qui... Ma per noi non è così!

Prima di tutto ci dispiace registrare che certe modalità con cui si sono svolte le operazioni di voto (per citarne alcune: la mancanza di una commissione elettorale super partes ad Ivrea, l’assenza del controllo dei lavoratori sulle operazioni di voto in alcune sedi, le operazioni di scrutinio iniziate in momenti differenti) hanno gettato dubbi sull’esercizio di un diritto fondamentale dei lavoratori. Sarebbero bastate alcune accortezze e un maggiore rispetto delle regole democratiche per evitare che questo accordo, già sofferto e combattuto, fosse anche accompagnato da dubbi sulla regolarità del voto.

Ora comunque, è importante decidere con quali azioni proseguire
Prima di tutto bisogna organizzarsi per far partire le cause individuali. Numerose sentenze hanno dimostrato che la giustizia può dare torto a chi usa le leggi solo per fare soldi sulla pelle delle persone.
Potete rivolgervi a noi per chiarire dubbi o avere indicazioni su come muovervi. Attraverso la consulenza degli avvocati esperti in materia possiamo mettere in atto le azioni più utili per avviare le cause.
Stampate TUTTO quello che pensate vi possa tornare utile (nel dubbio STAMPATE!) e fatevi fare il conteggio degli rc (è un vostro diritto che non possono negarvi) perché andranno inseriti nelle cause.

E’ importante però che la nostra lotta non si esaurisca nell’aspetto legale. La nostra vicenda deve essere l’inizio di una vertenza solidale che ci vede protagonisti insieme a tutti i lavoratori delle aziende esternalizzate.
Tutti, esternalizzati e non ancora esternalizzati, dobbiamo essere consapevoli che spetta anche a noi lottare per impedire che le aziende possano disporre della vita dei lavoratori costringendoli ad un perenne stato di precarietà.
Non bisogna smettere di fare pressione sulla politica per pretendere una modifica della legge 30, peraltro già promessa da chi ora sta al governo.

I nostri cartelli VENDESI sono diventati un simbolo e dobbiamo continuare ad utilizzarli in tutte le occasioni che abbiamo di manifestare contro la legge 30 e contro la precarità. Non dobbiamo smettere di rivendicare il diritto ad un FUTURO che sia degno di questo nome per noi, per tutti i lavoratori e per le generazioni che verranno.

Infine, riteniamo che in tutta questa vicenda ci siano delle gravi responsabilità delle segreterie sindacali di SLC CGIL, FISTEL CISL e UILCOM UIL. Sono responsabili di aver accettato di incontrare l’azienda il giorno 19 ottobre, giorno dello sciopero, di non aver intrapreso un percorso democratico, di non aver ascoltato la maggioranza dei lavoratori che diceva di non fare ancora la trattativa. Si sono assunti la grave responsabilità di dare una accelerazione alla trattativa nel momento in cui la forza dei lavoratori era al massimo. Così facendo, hanno di fatto messo una pistola alla tempia di 914 lavoratrici e lavoratori dicendogli: vuoi i diritti per 7 anni o niente?

Per questo motivi riteniamo che le segreterie nazionali di SLC CGIL, FISTEL CISL e UILCOM UIL debbano dimettersi. E’ un atto dovuto, una assunzione di responsabilità per non aver rispettato il volere dei lavoratori che rappresentano.

Accettiamo l’esito del voto, ma siamo ugualmente convinti che questo sia stato un vero disastro per la tutela dei diritti dei lavoratori.

Delegati SLC CGIL Vodafone Roma:

Alberto Bolli
Roberto Di Palma
Federico Sciarpelletti
Alberto Sciacca
Alessia Valentin

81 commenti:

Anonimo ha detto...

grazie ragazzi non molliamo proprio adesso grazie!!!

Anonimo ha detto...

questi si che sono degli RSU degni del nome della vecchia CGIL

e poi dicono che noi di Ivrea siamo contro i sindacati!

non siamo contro un'istituzione ma contro le idee di alcuni che ne fanno parte! capito?

Anonimo ha detto...

Rivolgervi a voi?!
Che faccia tosta!
Ma con quello che avete combinato avete il coraggio di fare ancora il gioco delle 3 carte?
Smettetela di prendere in giro con la favola dei 7 anni di diritti che non esistono. Accettate l'esito del voto?! Quindi siete per i licenziamenti.
Affidarsi a voi per una causa? A voi non affiderei nemmeno una penna.

Se siete in buona fede uscite dalla casta mafiosa e aiutateci a costruire una vera lotta e un vero sindacato dal basso.

Che vergogna.

Anonimo ha detto...

hai ragione sono troppo in gamba da poterli capireeeeeeeeeeeee

Anonimo ha detto...

O si è dalla parte dei lavoratori o si è dall'altra.

Questo giochetto ormai non funziona più!

federico ha detto...

Capisco il vostro stato d'animo ma vi assicuro che almeno tre dei delegati che hanno firmato li ho visti io fare veramente il loro dovere.

Queste cose le hanno detto in faccia anche ai rappresentanti sindacali "di rango più lato" che si sono presentati alle assemblee.

Un grazie speciale a Roberto e Federico!

federico ha detto...

Per la firma mi riferivo alla quella di questo comunicato se non sono stato chiaro prima

Anonimo ha detto...

scusa ma eri con loro mentre firmavano??

Anonimo ha detto...

A POPOSITO IO DOMANI HO BISOGNO DI INFORMARMI PER LA CAUSA QUINDI AMICO DI FEDERICO AVVISALO PERCHè DOMANI LO CERCO MI DEVE DARE LA STRADA GIUSTA PER LA CAUSA HAI CAPITO????

federico ha detto...

Non parlo della firma dell'accordo, mi riferisco che queste persone lo hanno criticato duramente sia durante la trattativa che dopo...

...se credete che potessero fare qualche cosa per cambiarlo mi sa che non avete letto tutti i post di questo blog!

Purtroppo l'accordo è stato deciso ad un livello più alto.

federico ha detto...

Ve bene urlatrice!

Anonimo ha detto...

NO IO HO LETTO TUTTO NEL BLOG IN POCHE PAROLE HANNO DECISO LORO E HANNO DETTO HAI DELEGATI O VI PRENDETE QUESTO ACCORDO OPPURE NIENTE GIUSTO???QUESTO SI è CAPITO!

federico ha detto...

Brava... chi legge sà!

Chi si informa conosce!

Il sapere ti porta a fare le scelte giuste!

;-)

Anonimo ha detto...

VOGLIO LO SCONTO DALL'AVVOCATO MI SONO DIMENTICATA DI DIRTELO!

federico ha detto...

Mi sa che per questo serva un aiuto anche per me

Anonimo ha detto...

FALLA FINITA FAMMI FARE LO SCONTO E BASTA!SONO DIVENTATA LAVORATRICE PRECARIA QUINDI MI SERVE DI PIU' A ME!

Care colleghe, cari colleghi ha detto...

Grande Roma, una scomunica pubblica delle segreterie! Siamo con voi.
Dobbiamo farcela a farli cadere.

Finche' in questo paese si sbaglia o si truffa senza pagare mai (ovviamente solo ai livelli alti, perche' ai livelli bassi bastano una canna o un mp3 a procurarti l'ergastolo) chi puo' impedire ai furbi di continuare imperterriti?

In questa tragedia sindacale han fatto di tutto: dai pulman di Bologna diretti a Roma autofinanziati, al mandato rubato. Dall'incontro Azienda-segreteria-cordinamento il 20/10.. il 20.. il 20 a quell'ora Federico stava a leggere quel documento fantastico che ha scritto per la manifestazione "nostra" di noi lavoratori.. Dall'incontro del 20 al voto senza garanzie.. all'accordo.. cosi' pieno di buchi che veramente sembra gli spot delle suonerie in TV: "E' TUTTO BELLO IN GRANDE ma se leggi bene in piccolo e' invece una gran fregatura".

Si devono dimettere subito. E dovrebbero pagarci loro gli avvocati per le cause legali.
Per la gioia dell'urlatrice.
Sarebbe un ottimo contrapasso.
Ciao Ste

Anonimo ha detto...

Le VOTAZIONI (farsa) servono a legittimare l'accordo.

L'accordo serve a dare una sponda legale alla cessione.

Quindi, nessun accordo, ne ora ne dopo. Chi accetta l'esito di questo trabocchetto vuole l'espulsione di 914 lavoratori.

Senza le DIFFIDE si pregiudicano i ricorsi ed è certo il licenziamento.

Questo accordo è una condanna certa alla perdita del posto.

Con le DIFFIDE resta aperta la possibilità di vittoria.

Solo con l'estromissione dei sindacati firmatari è possibile porre le basi per proseguire.

Il resto sono chiacchere e imbrogli.

Anonimo ha detto...

Sono Roberto Di Palma. Io ho chiesto a diversi avvocati del lavoro e tutti mi hanno detto che le diffide non sono la condizione indispensabile per fare causa, che praticamente è quasi ininfluente. La diffida aveva un senso prima della trattativa. Di fronte alla metà più uno di diffide degli esternalizzati, non avrebbero potuto trattare. Diciamo che la diffida è un elemento in più, neanche poi così rafforzativo. Cambio argomento, il 9 c'è lo sciopero dei sindacati di base sulla legge 30 e precarietà. Io aderirò a titolo personale, e credo che sia giusto partecipare alla manifestazione che partirà da piazza della Repubblica a Roma la mattina del 9 alle ore 10 ed io sarò li con tanto di cartello VENDESI. Noi dobbiamo continuare a sfruttare tutte le possibilità di dare visibilità alla nostra protesta. Ritengo che quelli che hanno votato NO, quelli che hanno votato SI (e faranno la causa) e tutti gli altri che avrebbero voluto votare, ma non hanno potuto, possano e debbano ancora legittimamente protestare contro la cessione di ramo d’azienda e lo smembramento di questa azienda, nonostante l’accordo. Uno sciopero dopo le votazioni sull’accordo, secondo me lancia un segnale chiaro all’azienda che non ci siamo rassegnati e che c’è ancora molto da fare.

Roberto Di Palma

Anonimo ha detto...

ATTENZIONE! Le uniche sentenze sfavorevoli sono giunte proprio a causa di questo. L'armonizzazione fornisce un appoggio determinante agli avvocati delle aziende, in presenza di questo tipo di accordo il ricorso è compromesso, i giudici l'hanno sempre valutato come un implicito assenso.

E' impossibile che vi siano legali, oggi, anno 2007, con tutta l'esperienza fatta in materia, che affermino simili falsità.

E' in gioco il futuro di molti lavoratori, bisogna essere seri, onesti e bene informati, la disinformazione di certi sindacalisti causa danni molto seri per centinaia di famiglie coinvolte.

Le DIFFIDE sono FONDAMENTALI soprattutto in presenza di accordi.

Pregasi informarsi presso qualsiasi studio legale che ha già in corso azioni in merito oppure contattate colleghi di settore tipo Telecom che hanno anni di esperienza alle spalle.

Che le DIFFIDE non servano è stata l'arma usata per anni da SLC per aiutare le aziende nell'espulsione dei lavotratori.
In questo modo li si scoraggia, li si depista e li si compromette nella posizione legale.

Chiunque dica, legale (molto difficile) o sindacalista che sia, che la DIFFIDA non è fondamentale, è in malafede o è disinformato.

Ex esternalizzato Telecom

Anonimo ha detto...

buongiorno ragazzi,un saluto a Roberto,
ovviamente saro allo sciopero di venerdi che per noi di Napoli partira da piazza mancini e vedra' un'adesione massiccia di lavoratori di diversi settori e aziende.
Volevo pero' fare una precisazione sulle diffide.
sarebbe stato bellissimo inviarne la meta' piu' 1 prima che si procedesse con l'accordo pero' e' importante comunque inviarle per chi vuole far causa perche' in tribunale se lo staff legale dell'azienda dovesse tirar fuori l'accordo come prova a favore dell'azienda noi potremo tirar fuori la diffida come prova della nostra contrarieta.
diversamente se i legali Vodafone non dovessero far alcun riferimento all'accordo non sara' necessario utilizzare le diffide.
Quindi si deduce che e' meglio inviarla anche se potrebbe rivelarsi inutile.

http://directstrike.noblogs.org/category/generale

Dragon

Anonimo ha detto...

BUONGIORNO,
vorrei sapere dove posso trovare gli stampati per le diffide da inviare ho avuto un infortunio e nn staro a lavoro per molto tempo se lascio la mia email potrete inviarmele , grazie

Anonimo ha detto...

dimeticavo l' email e'

intermundia@virgilio.it
grazie a tutti

Anonimo ha detto...

Modello Diffida

Anonimo ha detto...

sembra che a Roma si vada molto di fretta!
arrivano notizie di una lettera piu' volte riscritta e modificata che dovrebbe essere firmata dai dipendenti ceduti.
Mi sembra alquanto strano che si compia questo processo di ufficializzazione e formalizzazione in tempi diversi nei vari CC d'italia.
A napoli il famoso welcome kit con badge e letterina doveva partire venerdi' 9 ma visto lo sciopero pnso slittera' tutto a Lunedi.
teneteci informati.
Dragon

Anonimo ha detto...

Per chi ha uno spazio su MySpace, il mio suggerimento è quello di aggiungere il banner "call strike" alla propria pagina e inviarlo ai propri "amici" copiando il cod html nel commento.

MySpace è un ottimo canale per far girare il più possibile l'informazione e tessere parallelamente una rete di coordinamento a livello Italia.

www.myspace.com/rockshake

Anonimo ha detto...

DOMANI MI SENTONO MI HANNO ROTTO SI SALVANO PERCHè RIPOSO HANNO FATTO FIRMARE A ROMA UNA LETTERA CHE DICE ...X ASSUSIONE E POI ARRIVANO RACCOMNDATE DI UN SRL NON SPA ...ORA LA STANNO CORREGENDO PERCHè SONO INTERVENUTI I SINDACALISTI LEGGETE BENE...DOMANI QUANDO MI CHIAMANO FACCIO LA RISSA DENTRO L'UFFICIO DEL PERSONALEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

Anonimo ha detto...

MI SEMBRA STRANO CHE ROBERTO SCRIVE CHE LA DIFFIDA ON è IMPORTANTE QUANDO C'è UN ACCORDO DI MEZZO SECONDO ME NON è LUI....IO L'HO FATTA CMQ LA DIFFIDA SENZA ASCOLTARE NESSUNO PER CAVOLI MIEI PERCHè HANNO FATTO TUTTO DI NASCOSTO E HANNO DECISO X ME...QUINDI SE LA BECCANO

Anonimo ha detto...

hai fatto bene ad inviarla.
leggi la mail
Dragon

Anonimo ha detto...

NON SONO AL LAVORO LA LEGGO DOMANI CHE MI DEVI DIRE ADESSO????MA STò FEDERICO è PROPRIO CURIOSO NON SI è FATTO VIVO DRAGON NON AVEVO DUBBI SUL TUO VOLTAFACCIA!!!

Anonimo ha detto...

non hai un indirizzo privato?

p.s.
smettila di scherzare su certe cose visto che siamo davvero in epoca di voltafaccia

Anonimo ha detto...

PERCHè COSA è SUCCESSO ORAAAAAAAAA NON FARMI VENIRE L'ANSIAAAAAAAA CRIBBIO ACCENAMI QUALCOSA QUALSIASI COSA LE INIZIALI E FAMMI CAPIRE NON ASPETTO FINO A DOMANI E NON HO UN'ALTRO INDIRIZZO MA TU PARLA SE NON TI STROZZO E NON TI PARLOOOOOOOOOOOOOOOO PIUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU

Anonimo ha detto...

stai calma..mi serve il tuo aiuto.
Ricordi a memoria com'era fatta la letterra di cui parlavi?..oppure ne hai una bozza?

Anonimo ha detto...

DRAGONNNNNNNNNNNNNN NN FAMI INCAVOLAREEEEEEEEEEEEEEE X FAVOREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE PARLA TI HO DETTO DIMMI QUALCOSA QUALSIASI COSA CHE C'è SCRITTO NEL'EMAIL

Anonimo ha detto...

CHI è IL TRADITORE DRAGON???PARLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA NO ME L'HANNO DETTO C'è SCRITTO X ASSUNSIONE POI LE HANNO FATTE CORREGGERE PARLAAAAAAAAAAAAAA ADESOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Anonimo ha detto...

nella mail ti chiedo della lettera che hai visto.da noi non e' ancora apparsa e ho bisogno di un preview

Anonimo ha detto...

ma che devo parlare???...non ho niente da dire anzi volevo sapere da te se l'avevi vista.Mi stai mettendo l'agitazione addosso!!!!!

Anonimo ha detto...

IO NON L'HO VISTAAAAAAAAA QUESTA LETTERA ME L'HANNO DETTO ALCUNI COLLEGHI POI PERò HANNO CHIAMATO FEDERICO PER INTERVENIRE E LE LETTERE SO' CHE LE CAMBIAVANO...C'è SCRITTO X ASSUSIONE MA LE HANNO MODIFICATE DRAGON DIMMI QUELLO CHE SAIIIIIIIIIIIIIIIIII CHI CI VUOLE FREGARE ADESSO???

Anonimo ha detto...

l'azienda!...e' l'azienda che ci vuole fregare!..e' sempre lei!
mi hanno detto che a casa (io non ho ancora ricevuto nulla)oltre alla letterina che ci comunica della cessione c'e' anche un allegato che parla delle azioni e delle stock option ed e' questo il problema.ma qui no posso parlare di questa cosa.Ma chi aspetti ad aprirti una mail privata???ti credevo piu' intraprendente

Anonimo ha detto...

CHE DICE DELLE AZIONE??CI VUOLE FREGARE MA IO SO CHE AD UNA COLLEGA è SOLO ARRIVATA LA RACCOMANDATA E BASTA CHE DICE DELLA CESSIONE NON DELLE AZIONI DRAGON...

Anonimo ha detto...

allora chiama la collega fatti confermare che c'e' solo la lettera e non il documento che parla delle azioni.A me e' arrivata notizia che c'e' pure questo allegato ma RIPETO io non lo so perche' non ho ancora ricevuto nulla!

Anonimo ha detto...

ALLORA FATTO ORA MI RISPONDONO TRAMITE SMS ASPETTA 5 MINUTI DRAGON MI FAI PRENDERE I COLPI MA COSA CAMBIA??

Anonimo ha detto...

DRAGONNNNNNNNNN HAI UNA FORTUNA SFACCIATA NE è ARRIVATA UNA AD UN COLLEGA ADESSOOO ORA ME A LEGGE...E TI DICO TUTTO SFACCIATOOOOOOOOO ASPETTA

Anonimo ha detto...

cambia cambia...
fammi sapere appena hai notizie CERTE.
e apriti una mail o meglio ancora messenger http://www.messenger.it/

Anonimo ha detto...

hai un fax?

Anonimo ha detto...

MI DISPIACE NO MA STò A CASA MICA DENTRO UN'UFFICIO...

Anonimo ha detto...

PARLA DELLA CESSIONE E DELLE AZIONI CONFERMO....ORA MI SPIEGA MEGLIO DIMMI CHE CAMBIA IN QUEL CASO NON SI PUO' FARE CAUSA STAI DICENDO???

Anonimo ha detto...

la collega che ha ricevuto la comunicazione ha modo di inviarmene una copia subito?.tramite un fax o uno scanner e con la mail?
Non riesco a spiegarti qui qual'e' il problema relativo alle azioni e' un discorso un po complesso e bisogna sapere in anticipo come comportarsi con questa cazzo (scusate la volgarita')di raccomandata che arriva a casa.

Anonimo ha detto...

SE è UNA COSA GRAVE PERCHè I SINDACALISTI A ROMA NON DICONO UN CAZZO......SCUSATE PURE A ME???NO NON POSSO MANDARTELA COME TE LA MANDO DAL PICCIONE??

Anonimo ha detto...

MA NON PARLI CON I SINDACALISTI DI ROMA X FARTI AIUTARE DI QUESTA COSA ERA PIU' SEMPLICE??ORA PROVO A VEDERE SE HA INTENET ED UNA E.MAIL

Anonimo ha detto...

andrebbe bene pure il piccione per me non fa differenza.
L'azienda sta facendo volutamente confusione infatti si parla di lettere da firmare in azienda,di badge che vengono ritirati e sostituiti prima del tempo di raccomandate che arrivano a casa e di procedure strane per le sim,per la tredicesima,per la doppia busta paga nel periodo di novembre,per i ticket e chi piu' ne ha piu' ne metta!
Il concetto di base dal quale partire per non cadere in errori grossolani e' che il DIPENDENTE ceduto NON deve fare NESSUNA azione ATTIVA finalizzata a questa maledetta cessione perche' tutto puo' essere strumentalizzato in tribunale.pero' fino a quando non avremo tutti gli elementi non possiamo dire nulla per certo

Anonimo ha detto...

con i sindacalisti di roma sono in contatto i miei amici pero' non mi hanno fatto sapere ancora nulla.
Poi in questo momento ci sono troppe cose da organizzare e da fare e ognuno deve occuparsi di qualcosa senno' impazziamo tutti e non concludiamo nulla.

Anonimo ha detto...

ragazzi ho davvero la voglia di rompere il culo a qualcuno.
guardate il blog vendutissimo del triveneto che cosa ha pubblicato.Guardate il sole 24 ore per non parlare di quello che gha dichiarato Miceli che e' ancora peggio.Cosa capisce un lettore leggendo queste parole?
sono davvero incazzato:

Vodafone, il sì dei lavoratori


Martedì 6 novembre 2007
di Daniele Lepido per "il sole 24 ore"

La consultazione è avvenuta tra i 914 dipendenti che saranno trasferiti a Comdata
Passa il referndum sull'intesa con il 57.4% di voti favorevoli

Una ratifica attesa e sperata, che alla fine ha visto la luce pur senza risultare schiacciante nei numeri. Con 707 votanti su 914 aventi diritto, 406 sì e 291 no (dieci le schede bianche/nulle), i lavoratori che passeranno da Vodafone a Comdata hanno approvato definitivamente l'ipotesi di accordo sottoscritta al ministero dello Sviluppo Economico con i sindacati (si veda il «Sole-24 Ore» del 27 ottobre scorso), che regola la cessione dei servizi di backoffice della multinazionale delle tlc al gruppo torinese guidato da Fiorenzo Codognotto. Il risultato finale è quindi un 57.4% di voti favorevoli contro il 41,1% di contrari. «Non ci aspettavamo una larga maggioranza perché dietro a questo voto c'è ovviamente un'opinione che condividiamo - spiega Emilio Miceli, segretario generale nazionale della Slc-Cgil — e cioè che questa cessione di ramo d'azienda rimane sbagliata. I dipendenti hanno capito che non stavamo dando un giudizio positivo sull'operazione, ma che eravamo impegnati a costruire un sistema di difesa dei loro diritti, un sistema forte e ben costruito». Un accordo che prevede, tra le altre cose, garanzie di occupazione per tutta la durata della commessa (sette anni), il divieto cli subappalto, la continuità dei trattamenti normativi e salarialiin essere, la continuità del fondo integrativo di malattia e un tavolo trianeolare oeni sei mesi (tra azienda e i sindacati confederali) per il monitoraggio delle commesse e dei volumi delle attività. Vodafone inoltre si è impegnata a non effettuare nel corso del piano industriale 2007-2010 nessun'altra esternalizzazione. Con la soddisfazione delle sigle sindacali, che hanno ribadito, con questo accordo, «di essere riuscite a mettere uil piede nelle relazioni societarie del gruppo». La nota ufficiale della Cgil sottolinea poi come i sindacati sino ora «tutti impegnati a continuare la carnpagnapolitica e sindacale per chiedere modifìche normative alla legge sul trasferimento di ramo d'azienda, forti di un accordo che peserà nel futuro del settore e, ci auguriamo, anche in altri compatti». «L'accordo infatti — conclude la nota — riconosce esplicitamente la responsabilità del cedente sia in tema di occupazione che dilegame tra lavoratori e attività. Tale principio dovrà ora essere riconosciuto da tutte le altre imprese, perseguendo la strada della qualità e non quella della riduzione del costo del lavoro o dei licenziamenti collettivi camuffati». «La campagna organizzata contro i sindacati confederali da alcune forze politiche, alcune anche di Governo - ha dichiarato il segretario nazionale della Uilcom Giorgio Serao — è stata sconfitta dal voto democratico dei lavoratori, nonostante intimidazioni di ogni genere». «Anche in occasione di questo accordo - ha continuato Serao — il nostro obbiettivo è stato quello di proteggere ilavoratori, pur non avendo tutele di veto sulle scelte aziendali, a differenza di queipolitici che nella vertenza Vodafone hanno scaricato ogni responsabilità sul sindacato». Lo spaccato del voto ha segnato la vittoria convinta di Ivrea (241 votanti SU 283, con sì al7o%) e di Padova (113 votanti su 148, con i sì all'81,4%), mentre a Milano la bilancia ha visto i pareri favorevoli vincere con un magro 51,9% (79 votanti su 117). Bocciatura secca a Napoli (74votanti su 93), con i giudizi negativi all'83 per cento. Stesso trend a Roma (200 votanti su 273), dove i no hanno prevalso con il 54 per cento. Intanto tra oggi e domani i prossimi passi saranno la firma effettiva del contratto con Comdata e il conseguente trasferimento del personale.


Pubblicato da R.S.U. Vodafone Omnitel N.V. Triveneto a 18:45

Etichette: ipotesi di accordo, slc-cgil, stampa


Vodafone, quando il lavoro è la garanzia dei lavoratori


Domenica 4 novembre 2007
gp.r. per "l'unità"

Emilio Miceli - Il numero uno della Slc spiega i contenuti dell'accordo unanimemente definito "innovativo"

Un accordo sindacale, che piace a tutti: ai lavoratori perché offre garanzie che sembravano irraggiungibili, alle aziende interessate perché sbloccano un empasse delicata, a politici e pubblici amministratori perché vi colgono una sbocco per Io sviluppo. Emilio Miceli, segretario generale della Slc Cgil, il sindacato di categoria delle telecomunicazioni, spiega gli elementi qualificanti dell'intesa che ha permesso la cessione dl un ramo d'azienda (con 914 addetti) dalla Vodafone alla Comdata.
Miceli, cosa avete ottenuto di innovativo in questo accordo?
«A me sembra che vi siano importanti elementi a garanzia dei lavoratori, primo fra tutti il vincolo che impedisce all'azienda acquirente di fare licenziamenti collettivi per 7 anni, cioè per l'intera durata del contratto. E poi abbiamo inserito nell'intesa alcune norme per evitare licenziamenti mascherati».
Cioè quali?
«11 divieto di fare subappalti, innanzitutto, cioè una delle classiche trappole nascoste dietro ogni cessione di ramo d'azienda. E poi due ulteriori norme, a mio avviso molto importanti: una a proposito della rescissione del contratto e una per il caso di fallimento».
E cosa avete stabilito per questi casi?
«Abbiamo affermato il principio che il lavoratore segue la commessa, il lavoro che deve svolgere diventa così - a prescindere dall'azienda per cui lavora, li sua principale garanzia. Se Comdata, per esempio, dovesse rescindere il contrattò, quei 914 lavoratori tomerannc alle dipendenze di Vodafone per svolgere quello stesso servizio di back office che adesso l'azienda sta cedendo, oppure all'altra azienda cui Vodafone dovesse decidere di affidare quell'attività».
Insomma, da una parte o dall'altra quel lavoro resta garantito per quelle persone?
«E così, abbiamo provato a immaginare le eventualità che di solito costano il posto di lavoro e abbiamo pensato a correttivi per tutelare i lavoratori ceduti ad un altra azienda».
Ma perché questo accordo è stato considerato innovativo'da più parti?
«Questo io non lo so, ognuno ha i suoi motivi di interesse. Quello che posso dire, però, è che noi sindacati siamo riusciti a mettere un piede all'interno di un'area di solito per noi proibita: quella delle relazioni commerciali tra le imprese».
Ma alla fine Vodafone ha ceduto 914 dipendenti...
«Vero, e noi continuiamo a essere contrari a questa scelta. Però mi preme anche sottolineare che per portare a termine questa operazioen è stato inevitabile rinunciare alla legge 30, perché tutti si ono resi conto che non poteva funzionare».

Anonimo ha detto...

X DRAGON è UN OPUSCULO DI 5 PAGINE DI AZIONI DICE SOLO CHE PUOI TENERLE OPPURE VENDERLE E BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Anonimo ha detto...

NON SI PUO' SENTIRE ...VOTO DEMOCRATICO DEI LAVORATORI''***'QUANDO MAI è STATO DEMOCRATICO HANNO DECISO LORO HANNO PURE VOTATO AL POSTO NOSTRO E QUESTO VISCIDO SI PERMETTE DI RILASCIARE QUESTE FRASI... MA SI è FUMATO UNA CANNA PRIMA DI DIRE QUESTE CAXXATE ...LADRI LADRI LADRIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII SULLA PELLE DELLA GENTE SIETE SOLO DEI LADRI MA TANTO LA DIFFIDA VE LA BECCATE FATE SCHIFO E BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

CARO MIO L'AVETE PRESENTATA COME UN spa ora risulta SRL........E C'è UNA GRANDE DIFFERENZA ...ANCORA CON QUESTI 7 ANNI QUANDO NON SARANNO NEMMENO 7??MA TI VANTI DI AVER LICENZIATO 914 FAMIGLIE E DI FARLO ANCORA TRA 2 MESI???DIMETTITI FAI SCHIFO GUINDANI DIMETTITI
ANDATE A CASA TUTTI A CASA MA TANTO I LEGALI ESISTONO PER QUALCOSA E DOMANI MI INFORMO PER AVVIARE LA MIA CAUSA CARI MIEI !!!MANDATE LA GENTE PER STRADA CON I FIGLI E UN MUTUO DA PAGARE VI DOVETE VERGOGNAREEEEEEEEEEEEE I TUOI SOLDI ALLA FINE TI SEVIRANNO LO SO' IO A COSA DIO ESISTE CARI MIEI FATE SCHIFO LADRIIIIIIIIIIIIIIIIIII LADRIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

Anonimo ha detto...

alla fine della fiera domani la devo restituire la mia dual? Se la tengo fino a gennaio avallo la cessione?

Anonimo ha detto...

Nessuno sa dello sciopero del 9.
A Roma non ne parla nessuno e non si vedono comunicati, prevedo che sarà un fallimento, almeno da noi.
FATE QUALCHECOSA!!!!!!

Anonimo ha detto...

ragazzi intesta ha detto che le azioni sono un bonus di uscita quindi mandate il fax per non venderle prima del 133333333333333333333333333333 avete capito?????????????

federico ha detto...

urlatrice ma tu farai lo scipero?

Anonimo ha detto...

SENTI SE SEI QUEL FEDERICO TI AVVISO LEGGI I MESSAGGI PERCHE` SPACCO LA FACCIA A QUALCUNO OGGIIIIIIIIIIIIIIIIIII NON SO DOVE DEVO ANDARE PER LO SCIOPERO E NON SO NEMMENO A CHE ORAAAAAA STO AVVELENATA PERCHE` NON VOGLIONO GIRARMI UNA DANNATA EMAIL CON I MEIR RC MI ASPETTANO DI DIRITTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO CRISTO

Anonimo ha detto...

CARO MIO SE VUOI PROPRIO VENGO ALMENO STIAMO UN PO` INSIEME DURANTE LO SCIOPERO NON HO CAPITO CI STAI PROVANDO ???OPPURE ERA UNA CURIOSITA` SE MAGARI QUALCUNO MI DICE CHE DEVO FAREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE HO MANDATO SOLO OTTO E.MAIL X QUESTI RC VEDIAMO SE CON LA NONA MI RISPONDONO!!IL MIO ULTIMO GIORNO DA DIPENDETE VODAFONE LO FACCIO RICORDARE A QUALCUNO!

SbàBò ha detto...

SbàBò ha detto...

Questo mio post vuole solo essere una testimonianza…anche per quei colleghi che in questi giorni sono scoraggiati e demoralizzati !
In molti mi chiedono “ E ora che si fa ? “..me lo chiedono perché dal 14 Settembre ,anche se non direttamente interessata dall’esternalizzazione ,non ho avuto dubbi su cosa era giusto fare.
Ero in piazza il 5 Ottobre..ero al corteo il 19 Ottobre e c’ero ancora il 20 Ottobre…
Sono andata a Roma …da Bologna !
Ho messo la mia faccia e il mio cuore in questa lotta, una lotta di solidarietà e di giustizia !
Per la mia storia personale,per educazione e formazione, ho sempre pensato che sia giusto portare
Avanti con coerenza e fermezza le proprie idee e i propri principi perché lo si deve prima di tutto a se stessi !
In questa brutta storia mi sono sentita :
VENDUTA ANCHE IO come i 914 colleghi dei quali non so neppure i nomi…
VENDUTA dall’azienda a cui ho dato il mio lavoro sempre con responsabilità
VENDUTA anche e soprattutto dal sindacato!Il sindacato che avevo scelto per rappresentarmi perché ritenevo che quello fosse il suo compito ,per la sua storia..per il suo statuto..…e anche perché mio nonno , mio padre…la mia famiglia di operai…mi hanno insegnato che il sindacato stava dalla parte dei lavoratori..CI CREDEVO..e lo volete sapere ? CI CREDO ANCORA!
Perché le strutture le fanno le persone e in quel sindacato ci sono ancora delle persone che stimo per la loro coerenza e il loro coraggio nel saper portare avanti prima di tutto e contro tutti la voce dei lavoratori!

Ma in questi giorni a chi mi chiedeva “Ora che si fa ?” io non sapevo più cosa rispondere…Non sapevo rispondere nemmeno a me stessa…
Ero stanca e demotivata perché mi sembrava che le nostre istanze di giustizia cadessero alla fine inascoltate…che tra Davide e Golia alla fine aveva vinto Golia !
Ho pensato : IO MI FERMO QUA !
INVECE NO !!!!
NON MI VOGLIO ARRENDERE !! Ho il dovere di continuare …per potermi guardare allo specchio e sapere che non ho lasciato nulla di intentato !! Per me , per i miei colleghi..e in generale
Per questa società…
“AVERE CORAGGIO SIGNIFICA SAPERE DI ESSERE SCONFITTI PRIMA ANCORA DI COMINCIARE …E COMINCIARE UGUALMENTE ….E ARRIVARE FINO IN FONDO….QUALSIASI COSA SUCCEDA. E’RARO VINCERE;IN QUESTI CASI,MA QUALCHE VOLTA SUCCEDE ! “
E’ una frase che mi ha trovata dalle pagine di un libro…dico mi ha trovata perché mi è capitata sotto gli occhi senza averla cercata e proprio in un momento in cui avevo bisogno di ricordarmi che è così….

IO IL 9 SCIOPERO !! Per dare un segnale al sindacato, per dare un segnale all’azienda…
Ancora una volta la mia faccia e il mio cartello saranno la testimonianza di tanti che non vogliono piegare la testa davanti alle ingiustizie!

NOI COMUNQUE ARRIVEREMO FINO IN FONDO…..E AVREMO COMUNQUE VINTO !

SbàBò

Anonimo ha detto...

Lo sciopero del 9 non è pubblicizzato da nessuno, se non ci muoviamo sarà un fallimento!!
Dove sono le rsu di milano, roma, bologna? perchè non si muovono?
Hanno paura ? e di cosa ?
Se fallisce lo sciopero avremo perso un'altra battaglia, non voglio che si legga sui comunicati e sulla stampa che in vodafone ha scioperato nemmeno il 5%, sarebbe un'altra vittoria dell'azienda
SVEGLIAAAAAA

federico ha detto...

A mio avviso questo scipero non DEVE essere "necessariamente" contro Vodafone o a favore dei COBAS o contro questa "esternalizzazione"!

In questo momento è chiaro che almeno per l'impiego privato non esiste più il contratto a tempo identerminato "il posto fisso".

Non basta più un'azienda in crisi per liberarsi di personale magari particolarmente costoso...

...ora possono farlo anche aziende sane e le statistiche parlano chiaro, stanno utilizzando questa opportunità alla grande.

Non sto quì a parlarvi di numeri ma voglio farVi una domanda.

E' questo il mondo che volete consegnare ai vostri figli?

Un mondo dove non si ha la certezza dell'impiego?

Dove non si possono fare progetti per il futuro?

Questo sciopero DEVE essere un segnale CHIARO per tutti!

Non esiste che un politico fa una promessa e non la mantiene!

Non esiste che si facciano accordi senza consensi!

Questo sciopero deve essere senza bandiera ma con un obiettivo.

Volere che un domani i nostri figli abbiano più certezze e chi non rispetta il mandato? Pazienza può essere "cambiato" come qualsiasi dipendente.

Joseph E. Stiglits che non è un pinco pallino qualsiasi ma un premio Nobel per l'economina, parlando della situazione italiana ha detto:

"Condivido le idee per cui le rigidità che ostacolano la crescita di un'economia debbano essere ridotte. Tuttavia ritengo anche che ogni riforma che comporti un AUMENTO DELL'INSICUREZZA DEI LAVORATORI DEBBA ESSERE ACCOMPAGNATA DA UN AUMENTO DELLA PROTEZIONE SOCIALE. SENZA QUESTE LA FLESSIBILITA' SI TRADUCE IN PRECARIETA'... I salari pagati ai lavoratori flessibili devono essere più alti e non più bassi, proprio perchè più alta è la loro probabilità di licenziamento"

Questo per me dovrebbe essere l'obiettivo comune!

Anonimo ha detto...

Mi piacerebbe sapere se c'e' un modo per far dimettere quelle facce di merda delle RSU... non so, raccolta firme o cose del genere...
Questi ci guadagnano solo, alle nostre spalle..Ci credete che Caterina Agostini non lavora dal mese di agosto? Sti bastardi hanno avuto 52.000 ore all'anno di permessi sindacali ed io mi devo fare il mazzo al telefono...
A questo punto non voglio che elementi del genere possano spacciarsi per rappresentanti dei lavoratori..io lavoro, loro no!!!!

Anonimo ha detto...

MI E' ARRIVATA LA LETTERA DI CESSIONEEEEEEEE E IO CHE PENSAVO CHE SI ERANO DIMENTICATIIIIIII DI ME MAMMA VODAFONE MI TIENE STRETTA NEI SUOI PENSIERI INVECE!!!BENE SISTEMI OPEATIVI IT NON SARANNO DISPONIBILI E DOBBIAMO PORTARE LE CUFFIETTE IO PER LA BARILLA NON TELEFONO E NEMMENO PER MONDIAL CASA QUELLO LO Fà GIORGIO MASTROTA MI PAREEEEEEE CHE SCHIFOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Anonimo ha detto...

IO X LA BARILLA NON LAVORO HANNO CAPITO MALE!!!

Anonimo ha detto...

IL BADGE è BRUTTISSIMO NEMMENO LA FOTO C'è....LA MATRICOLA PURE FA SCHIFO TANTO A COMDATA MI FACCIO SENTIRE MALE CHE VA MI MANDANO A CASA E MI TROVO UN'ALTRO LAVORO MI HANNO PURE DIVISO DAL SINDACALISTAAAAAAAAAAAAA VERGOGNATEVIIIIIIIIIIIIIIII

Anonimo ha detto...

so che alcune pesoe domani entrano al lavoro ...vabbe' ti pareva!io domani cerco di venire cosa mi devo aspettare adesso????facciamo qualcosaaaaaaaaaaa x forza organizzatevi e muovetevi pureeeeeeeeeee

Anonimo ha detto...

non sono stata alla manifestazione di ROMA IL 20 E QUINDI NON AVEVO MAI LETTO CIOè ASCOLTATO QUEL GIORNO IL DOCUMENTO SCRITTO E LETTO DA FEDE( A PARTE CHE TANTO PURE SE VENIVO NON STAVO SUL PALCO FIGURATI,,,,)L'HO FATTO STASERA MA SCRIVE VERAMENTE IN QUEL MODO???è DAVVERO BELLO COMPLIMENTI.MA NON è CHE SCRIVI PER QUALCHE GIORNALE?MI è DAVVERO PIACIUTO UFFAAAAAAAAAA MAGARI ERO IO COSI BRAVAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA DEVO SEMPRE ROSICA!!!HAI CAPITO!!!

Anonimo ha detto...

A proposito dell'intervista a Miceli.
Nel seguente punto dichiara il falso:
E cosa avete stabilito per questi casi?
«Abbiamo affermato il principio che il lavoratore segue la commessa, il lavoro che deve svolgere diventa così - a prescindere dall'azienda per cui lavora, li sua principale garanzia. Se Comdata, per esempio, dovesse rescindere il contratto, quei 914 lavoratori torneranno alle dipendenze di Vodafone per svolgere quello stesso servizio di back office che adesso l'azienda sta cedendo, oppure all'altra azienda cui Vodafone dovesse decidere di affidare quell'attività».

L’accordo dice solamente: Se Vodafone rescinde il contratto..

Ha dichiarato il falso. E’ possibile farlo cadere su questo? Magari lo si denuncia.
Mah!

Buona notte..
Buono sciopero, Buone manifestazioni

Anonimo ha detto...

Percentale di adesione in vodafone allo sciopero del 9.

0,7%

Anonimo ha detto...

allo sciopero della cgil ci sara' lo 0.002%
ma a proposito avete ancora qualche tesserato o fate come quelli della Margherita che inviavano tessere pure ai morti per fare numero????

http://news.centrodiascolto.it/view/210694/d=2007-11-08/w=sindacati+di+base/sciopero_nazionale_dei_sindacati_di_base_contro_la_finanziaria

Un paio di milioni di persone in 20 citta' d'italia non mi sembra tanto male come risultato.Se poi si considera il Boicottaggio di Cgil cisl e uil mi pare veramente un ottimo risultato

cari sindacalisti grattatevi pure voi le palle come Codognotto perche' c'e' tanta gente che vi vuole male.
E un bel numero di questa gente ce l'avete tra di VOI...stanno con voi ma vi odiano!
rattatio pallorum omnia mala fugat

Anonimo ha detto...

ahahah traduzione per voi confederali che avete la licenza media:
una grattata di palle manda via ogni male.
Ma considerando che il migliore di voi ha una palla sola non riuscirete mai a mandar via tutti i mali che vi stiamo augurando.
caro anonimo 15.48 buono il consiglio ma inutile se si tiene conto del soggetto a cui e' rivolto.

Anonimo ha detto...

SCIOPERO DEL 9

MILANO 1 SCIOPERANTE
ROMA 12 SCIOPERANTI
NAPOLI 19 SCIOPERANTI
IVREA E PADOVA 0 SCIOPERANTI

Anonimo ha detto...

a milano non c'era 1 scioperante, non so chi lo ha scritto ma io c'ero quindi so quanti eravamo.. comunque pochi ma come nelle altre città..

almeno 15.

Anonimo ha detto...

Forse gli altri 14 erano in riposo, ferie,permesso sindacale.

Anonimo ha detto...

Gira voce che di palma sia andato alla manifestazione in permesso e non in sciopero è vero?

Anonimo ha detto...

BASTA NOMINARE ROBERTO DI PALMA MI HAI ROTTO IL CAZZO PERCHè NON MI DICI CHI SEI CI VEDIAMO DIRETTAMENTE DI PERSONA E RISOLVIAMO QUESTO PROBLEMA NOI 2???TI MANDO DRITTO ALL'OSPEDALE...NON NOMINARE PERSONE DI CUI NEMMENO SEI DEGNOOOOOOOOOOOOOOO QUELLE CHE LAVORANO PER I LAVORATORI PARLI DI LUI PERCHè TI PIACEREBBE ESSERE COME LUI ...MA I SOLDI TI FANNO IMPAZZIRE QUINDI HAI FATTO LA SCELTA PIU' FACILE... LUI LA PIU DIFFICILE E PIU ONESTA NEMMENO DEVI NOMINARLO ....FAI SCHIFO

Anonimo ha detto...

Roberto Di Palma e' in aspettativa