sabato 22 settembre 2007

22/09 - Manifestazione a Pisa

Volantinaggio oggi dalle 11.00 alle 13.00 davanti al Vodafone One di Corso Italia a Pisa.
Contattate la RSU di Pisa per dedicare una parte del vostro tempo a difendere il posto di lavoro.

Questo il testo del volantino distribuito ai passanti:


Gentile potenziale Cliente,


La informiamo che Vodafone ha deciso di vendere 914 persone: circa il 10% dei dipendenti Vodafone diventeranno dipendenti dell’ azienda Comdata.
E’ sconcertante che una simile azione sia intrapresa da un’azienda sana, in attivo con utili milionari ed in crescita; si tratta di una manovra di “ingegneria finanziaria” che tiene conto non della qualità del lavoro e della professionalità delle persone, ma del mero utile e dell’aumento della forbice dei margini di profitto per gli azionisti. Ma non solo: non tiene conto nemmeno dei milioni di clienti che finora, come Lei, hanno apprezzato Vodafone per l’alta qualita’ del servizio, frutto dell’impegno delle persone che vi fanno parte.
La rendiamo partecipe che alla luce delle intenzioni aziendali, i lavoratori di Vodafone Pisa, unitamente a quelli di tutta Italia, alle Organizzazioni Sindacali, si oppongono fermamente al passaggio alla societa’ Comdata, mettendo in atto tutte le azioni possibili. Le Organizzazioni Sindacali hanno gia’ avviato le procedure per lo sciopero, ma in tutte le sedi (anche quelle non direttamente impattate al momento) si vive in questi ultimissimi giorni un forte stato di agitazione.
Perche’ comunque la vicenda riguarda tutti i lavoratori da vicino, in quanto la strada intrapresa dall’azienda rende di fatto precari anche i dipendenti a tempo indeterminato;
Perche’ vogliamo dare un segnale forte di indignazione per i tempi e i modi con cui l’operazione e’ stata condotta;
Perche’ in questo modo la qualita’ del servizio ai clienti, che e’ sempre stata vanto dell’azienda, viene irrimediabilmente ridimensionata.

lavoratori e sindacati call center Vodafone Pisa

2 commenti:

Chicca ha detto...

Ciao a Tutti: sappiamo già se il processo in atto sia "tutto perfettante" entro i vincoli legali? Ci deve essere una falla. Cerchiamola. La perfezione non è Cosa Nostra. Posto da Ivrea. W' re family!

Anonimo ha detto...

BEN DETTO! MA IN AZIENDA LA PRIMA FALLA DA TAMPONARE SONO I CRUMIRI! ALLA PRIMA DIFFICOLTA' PROVERANNO A SPACCARE IL FRONTE! UNITI NELLA LOTTA RAGAZZI! FORZA!