mercoledì 10 ottobre 2007

10/10 - Accordo sul welfare: i risultati del referendum in Vodafone

IV; 106 SI' - 240 NO - 2 bianche/nulle

MI; 293 SI' - 176 NO - 1 bianca

PD; 193 SI' - 31 NO - 15 bianche/nulle

BO; 14 SI' - 234 NO - 2 bianche/nulle

PI; 192 SI' - 44 NO - 10 bianche

RM; 23 SI' - 181 NO - 1 bianca

CT; non è stato organizzato il seggio

VO; 821 SI' - 906 NO - 31 bianche/nulle



NA; 3660 SI' - 429 NO - 70 bianche/nulle (N.B. il dato è comprensivo di tutte le aziende presenti nel complesso di Pozzuoli, non è possibile estrapolare il dato di Vodafone)

32 commenti:

Anonimo ha detto...

a bologna ci sono stati brogli spaventosi

Anonimo ha detto...

ops...e a chi faccio la denuncia dei brogli a bologna? a Cremaschi?

Anonimo ha detto...

21:05 Call-center, sì all'80%
Secondo i dati in possesso della Slc-Cgil, i sì nei call-center sono superiori all'80%.

Anonimo ha detto...

confermo che a bologna ci sono stati i brogli, infatti ci sono quei 14 voti per i SI.
Anoniomo delle 20.53...ammazzati tu e i tuoi padroni di merda.

Anonimo ha detto...

porca miseria!!! vi sono sfuggiti 14 voti per il si??? si sta incrinando il vostro regime stalinista-fascista??? mammamia cose d'altro mondo!!!

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 21.47,
spiegami come fai a postare con la camicia di forza addosso.

Anonimo ha detto...

senza polemiche,
se qualcuno conoscesse l'ambiente lavorativo bolognese, la consapevolezza costruita capirebbe il perche' di questi risultati.

ci sono state assemblee con contestazioni ai funzionari confederali, ovazioni per i delegati che con 10 minuti di relazione ci hanno illustrato i perche' della negativita' di questo protocollo.

e' arduo per chi conosce il dibattito e il pluralismo solo come parole vuote intenderli come pratica e realta' nei posti di lavoro.

a quel pezzo del sindacato scollato dagli interessi reali dei lavoratori diciamo solo di rispettare chi in buona fede, in pochi ormai, confida in loro.

w il mondo del lavoro, la liberta' dei lavoratori.

stiamo al merito, senza slogan, il protocollo era una merda, chi lo ha sostenuto, tra relatori unici nelle assemblee e operazioni di voto truffaldine dove anziani hanno votato decine di volte dovrebbe vergognarsi,

saluti bolognesi

simone BO

Anonimo ha detto...

e come commentate questo?

Referendum
Flai Cgil, "Portata con l'inganno a fare i brogli, Rizzo si dimetta"

Sono andati a prenderla a casa, nella campagna della provincia di Taranto, e l’hanno portata in tre diversi seggi per votare il protocollo su welfare e pensioni.
Grazia Talò, 56enne bracciante agricola iscritta alla Flai-Cgil, si è così ritrovata al centro di un polverone politico e mediatico, utilizzata a sua insaputa per lo “scoop” dell’onorevole Marzo Rizzo e della trasmissione ‘Porta a Porta’.
In un’intervista rilasciata su “agenziaflai.it”, l’organo di informazione della Flai-Cgil, Grazia ha raccontato di come fosse completamente all’oscuro di quello che le stava accadendo e di come, con grande sorpresa, si è ritrovata sul celebre palcoscenico politico di Bruno Vespa.
“Quanto ci ha raccontato nell’intervista Grazia Talò” – ha commentato il Segretario generale della Flai-Cgil Franco Chiriaco – “è di una gravità senza precedenti”.
“All’europarlamentare Marco Rizzo, al quale evidentemente piace realizzare scoop televisivi sulla pelle di una povera bracciante agricola” – ha continuato Chiriaco – “chiediamo due semplici cose: di vergognarsi per ciò che ha fatto e di dare in tempi rapidi le sue dimissioni”.
“A questo punto è sotto gli occhi di tutti” – ha concluso il Segretario generale della Flai-Cgil – “di che pasta sono fatti i politici che richiamano le organizzazioni sindacali e i lavoratori alla democrazia e alla trasparenza”.



VERGOGNATEVI VOI CHE VOLETE INFANGARE IL REFERENDUM!!!

andate da Berlusconi forza!

Anonimo ha detto...

dal sito della rete 28 aprile (il sito della Verita'):

Dato nazionale Fiom
su 484.507 voti scrutinati il no è al 53%, nelle grandi fabbriche il no è al 65%

ammazza per chi affermava una valanga di no!!! l'80% della dirigenza FIOM era contro il protocollo...DIMETTETEVI!!!

Anonimo ha detto...

I cobas di napoli sono quelli che hanno firmato la flessibilita' +30/-30 minuti sulle pause quando erano rsu cgil.

Contro il parere dei lavoratori e della cgil.

Anonimo ha detto...

A me qualcosa non torna

http://www.repubblica.it/2007/10/sezioni/economia/conti-pubblici-54/welfare-nuovo/welfare-nuovo.html

citazione:
Tra le altre categorie di lavoratori, hanno votato a grande maggioranza sì i dipendenti dei call center, con una percentuale che supera l'80 per cento. "I giovani hanno capito che l'accordo riguardava soprattutto loro e la loro speranza di futuro. Il dato è incoraggiante", ha commentato Emilio Miceli, Segretario Generale Slc-Cgil.


Questo accordo è una merda...

NO
NO
NO
NO

Anonimo ha detto...

I cobas di napoli sono quelli che hanno chiesto all'azienda di consentire il cumulo dei riposi. Cioe' per esempio lavorare dieci giorni consecutivi per avere quattro riposi consecutivi.

Anonimo ha detto...

http://213.215.144.81/public_html/articolo_index_35060.html

leggere attentamente pliiiis

Anonimo ha detto...

PAUSE E AUTOFORMZAZIONE.

Ieri ho chiesto delucidazioni sulla questione delle pause, questo dopo la diffida delle rsu sull'utilizzo delle slide come metoto coercitivo all'utilizzo di Repi.

Ebbene la versione è cambiata!

Ci forniranno un audiocassetta che dovremo sentire nelle salette!!! li sono stati predisposti dei divanetti ortopedici che salvaguardano traumi muscoloscheletrici, potremo anche chiudere gli occhi per far riposare la vista mentre lo speker ci parlera' dei nuovi piani telefonici!!!

Anonimo ha detto...

IVREA!!!

Come si comportano con le pause?
Che aria tira in call center?

Aggiornatemi :-)

MR

Anonimo ha detto...

DELEGATI BUONI DI VODAFONE!!
ce la facciamo a organizzare una mega agitazione contattando le rsu di mirafiori e altre aziende dove ha prevalso il NO per riunirci tutti insieme in uno sciopero senza eguali???

MANCANO 18 GIORNI CAZZO!

Anonimo ha detto...

Allora non sono la sola a cui hanno proposto questa idiozia dell'AUTOFORMAZIONE AUDIO!!!

Io ho obbiettato che non possono togliermi le cuffie per mettermi altre cuffie, sapete cosa mi ha detto sorridendo?

"Non necessariamente devi tenere le cuffie puoi ascoltare anche in dolby qui' su questo divanetto!"

Vodafone home teatre formazione audio durante la pausa tutto in torno a te!

Anonimo ha detto...

Ma fate i nomi!!! chi sono questi Team Leader li ad Ivrea?!!

FATE I NOMI!!!
Cosi' li denunciamo alle ASL!

Scommetto che se parte la denuncia da parte delle Rsu i loro mandatari negheranno di aver impartito l'ordine, e le responsabilità penali cadranno esclusivamente su di loro!

Anonimo ha detto...

Perdonate?Per un controllo sulla corretta applicazione della 626 non è prevista la possibilità di richiedere un controllo delle ASL.
In tal caso direi che forse è giunto il momento di contattarle.

Anonimo ha detto...

ma chi e' questo/a idiota che ha scritto i primi 6 post tutti da solo, fingendo un botta e risposta? povero/a demente...

Anonimo ha detto...

Un nome neanche troppo a caso: eric poli.

Anonimo ha detto...

imbecille, mi riferisco a 10 ottobre 2007 21.19.

E' STATO SCRITTO CHE HA VOTATO L'80% DELLA POPOLAZIONE DEI CALL CENTER, NON CHE IL SI' E' ALL'80%.

Ma chi sei? Un sindacalista venduto?

Anonimo ha detto...

Che fastidio questa erre moscia...

Anonimo ha detto...

Dove ci sono delegati che fanno il loro mestiere e spiegano di cosa si tratta nel protocollo sul welfare vincono i no. Questo è successo a Bologna. Ad Ivrea? Boh

Anonimo ha detto...

IL POPOLO HA SCELTO

ROMA - Il sì al referendum sul welfare ha vinto con oltre l'81 per cento. Secondo quanto si apprende da fonte sindacale, sugli oltre cinque milioni di votanti il sì al protocollo firmato da Governo e sindacati avrebbe prevalso con l'81,59 per cento mentre i no si sarebbero fermati al 18,38.

Anonimo ha detto...

APPELLO DEI COBAS DI NAPOLI:

"MARCIA SU ROMA"

BOIA CHI MOLLA E' IL NOSTRO GRIDO DI BATTAGLIA!

STORACE GUIDACI TU!

Anonimo ha detto...

a bologna ci sono stati brogli spaventosi

Anonimo ha detto...

Manca l'aggiornamento di Napoli e Padova....
se qualcuno lo sa lo può postare? sarebbe bello avere un dato nazionale dei call center vodafone.

Anonimo ha detto...

come mai a catania nn c e stato nessun seggio?

Anonimo ha detto...

Ancora vigliacche le RSU di Pozzuoli che non hanno fornito il voto dei lavoratori Vodafone!

Si è votato in due urne diverse e noi abbiamo votato tutti NO!!!

Forse faceva troppo rumore mettere il voto dei lavoratori Vodafone di Napoli da soli????

Sindacato confederale NON RAPPRESENTI PIU' NESSUNO!
SOLO I TUOI INTERESSI DI CASTA E DI PARTITO.

Fanculo tu e il tuo governo amico!

Anonimo ha detto...

NON E' VERO NOI DIPENEDENTI VODAFONE DI NAPOLI ABBIAMO VOTATO IN UN'URNA DIVERSA!!!!!!!!

MA CHE LADRI DI DEMOCRAZIA!

MA NON AVETE UN MINIMO DI VERGOGNA??????

LA DIGNITA' DOVE L'AVETE PERSA????

Morwenna ha detto...

Interesting to know.