domenica 21 ottobre 2007

21/10 - Le segreterie confederali: "I lavoratori esternalizzati ci diano il mandato nelle assemblee"

Comunicazione delle Segreterie Nazionali Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil e del Coordinamento Nazionale delle RSU, riuniti a Milano il 20/10 in vista delle assemblee che verranno indette per i giorni 22 e 23 Ottobre. Vengono chiesti due diversi mandati: uno ai lavoratori esternalizzati in merito alla trattativa, uno a tutti i lavoratori in merito al piano industriale di Vodafone.

Come SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL ribadiamo che riteniamo sbagliato il progetto di esternalizzazione presentato da Vodafone e che in qualsivoglia eventuale accordo tale contrarietà sarà evidenziata in premessa.
Riteniamo che occorrano maggiori certezze, diritti e tutele per oggi e per domani, per tutti i lavoratori di Vodafone: per quelli che l’azienda dai primi di novembre trasferirà a Comdata e per quelli che rimarranno.
Per questo per noi il confronto sindacale deve servire, da oggi - dopo il secondo sciopero nazionale - per discutere di tutto, senza pregiudiziali o scelte già predeterminate da parte aziendale.

Dopo la convocazione da parte di Vodafone per Sabato 20 Ottobre, subito dopo il successo del secondo sciopero, preso atto delle posizioni aziendali, come Segreterie Nazionali e come Coordinamento Nazionale delle RSU ci rimettiamo al giudizio dei lavoratori interessati dal processo di esternalizzazione e chiediamo loro il mandato a trattare con l’azienda per giungere, se possibile, ad un eventuale ipotesi di accordo, nel rispetto dei seguenti punti di merito:

- la quantità dei lavoratori coinvolti nel trasferimento di ramo non può essere un tabù per l’azienda, il numero può essere ridotto;
- servono garanzie sociali per la tutela dell’occupazione di tutti i lavoratori del ramo eventualmente ceduto, anche attraverso il riconoscimento di un principio per cui "i lavoratori seguiranno la commessa". Lavoratori ed attività dovranno essere cioè legati tra loro e le attività non potranno essere in nessun caso subappaltabili;
- vanno salvaguardati tutti i diritti economici e normativi (a qualsivoglia titolo riconosciuti dagli accordi collettivi) per i lavoratori ceduti (fondi, indennità economiche, ecc.), obbligando esplicitamente Comdata a riconoscerli da subito.

A tutti i lavoratori del gruppo, al fine di dare maggiori garanzie sul futuro, chiediamo il mandato a trattare con l'azienda per giungere, se possibile, ad un'ipotesi di accordo che impegni Vodafone, all'interno delle strategie industriali, a non ridurre ulteriormente il perimetro aziendale attraverso cessioni di ramo, oltre quanto già annunciato, fino alla scadenza dell'attuale piano industriale triennale, riconfermando in particolare il customer care come asset strategico per l'impresa.

89 commenti:

Anonimo ha detto...

Commento rapidamente i tre punti:
1) serve soltanto a conquistare il consenso dei lavoratori che sperano di non essere piu' interessati riducendo il numero; O TUTTI O NESSUNO !!!! (meglio NESSUNO!)
2) magra consolazione ...
3) parita' di trattamento e' gia' dovuta per legge.
Questo e' solo un modo per riottenere il consenso dei lavoratori, ma senza dargli nulla di concreto in cambio; non vi fate abbindolare, non avranno mai il nostro consenso a trattare la nostra cessione, CONTINUIAMO CON LE DIFFIDE!!!

Anonimo ha detto...

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
UHUHUHUHUHUHUHUHUHUHUHUUHUHUHUHUH
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA


CHE BUFFONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!
MA ANDASSERO A CHIEDERE L'AUTORIZZAZIONE ALLE LORO MOGLI...DOPO AVERLE VENDUTE PERO'...COME HANNO FATTO CON NOI!!!!

Anonimo ha detto...

Ce l'hanno gia' messo in culo con il cambio del contratto da METALMECCANICI a quello TELECOMUNICAZIONI ... in questi giorni ce l'hanno messo in culo facendoci perdere tempo prezioso, facendolo scorrere inesorabilmente ... poi gli RSU hanno avuto paura di incontrarci di persona, di indire assemblee, e con scuse assurde ... ed ora vogliono anche il nostro consenso? MA CHE VADANO AFFANCULO!!!!!!

Anonimo ha detto...

SEGRETERIE NAZIONALI MA ANDATE UN PO' A CAGAR ....ORSU'!!!!
Non abbiamo piu' spazio per prenderlo ancora in CULO !!
Prima il passaggio a contratto TLC poi il REFERENDUM sul WELFARE... mo' volete pure il MANDATO?????
ahahahahah L'ITALIA DELLE BARZELLETTE!!!

Anonimo ha detto...

Solo due parole per commentare questo comportamento di CGIL, CISL e UIL:

VENDUTI, perche' trattando con l'azienda, ci stanno vendendo;

LADRI, perche' si mangiano i soldi dei lavoratori, gli stessi che stanno vendendo.

VERGOGNAAAAAAAAAA !!!!!!!! Non avrete mai il mio consenso!!!

Delegittimiamo queste persone se hanno intenzione di fare cosi', oppure -OBBLIGHIAMOLI- a fare quello che veramente, veramente vogliamo: NO ALLA CESSIONE !!!!

IL PROFESSORE DI VESUVIANO ha detto...

Occhio non fatevi fregare,la gente di vodafone ragiona con la testa e non con il cuore.

Anonimo ha detto...

Cercano il consenso basando tutto sulla STRATEGIA DEL TERRORE:

sui 914, perche' chiedendo di diminuire il numero, ciascuno speri di non essere tra quelli rimanenti;

sempre sui 914, perche' dicono loro che, senza trattativa, andrebbero a perdere diversi benefit;

su tutti gli altri, perche' dicono di chiedere all'azienda di fermarsi con le esternalizzazioni.

Ragionate con la vostra testa! Non vi fate ingannare! non cedete a questa strategia del terrore! Cercate di decifrare cosa vi stanno propinando! Sono tutte sciocchezze!

Anonimo ha detto...

Stanno dicendo che tra 3 anni saranno comunque cazzi amari.

Questo in sintesi, direi.

Andranno avanti ancora per molto queste prese per il culo...?

Io sono disposto a fare 15 giorni consecutivi di sciopero di settore. Andrò avanti a pane e cipolla, ma se necessario lo farò.

Anonimo ha detto...

Il mandato ve lo abbiamo gia' dato!
Infatti vi mandiamo a fare in culo!

Anonimo ha detto...

Nessun consenso

Fiumi di parole - los fastidios

Ascoltero, ascoltero
E mi alzero, mi alzero
Per gridare a gran voce cio che penso
Per sputarvi in faccia il mio dissenso

Lottero, lottero
Gridero, gridero
Contro di voi ed il vostro potere
Non riuscirete a tenermi a sedere

Di Parole, Parole & parole
ci avete imbottiti,
flashati, storditi.
Fiumi di parole,
mare di promesse,
da quelle poltrone
sono sempre le stesse
minchiate che vomitate

Ascoltero, ascoltero
Rispondero, rispondero
Colpo su colpo ai vostri brogli
Un'altra volta no, non m'imbroglierete

Lottero Lottero
Gridero gridero
Ma con chi credete di avere a che fare
Calci in culo e pedalare

Sempre loro

MR

Anonimo ha detto...

DIFFIDANTE GENTE DIFFIDATE. In Wind ci siamo già passati. Non fidatevi, non indugiate, mandate i fax con le diffide a trattare. Ciao.

Anonimo ha detto...

TRATTARE TRATTARE TRATTARE solo questo sento dire da voi!
Sono stufo di vedere che fate solo accordi e in questi accordi il lavoratore viene sempre dopo e si deve sempre accontentare!
Quand'è che farete veramente i nostri interessi????
E poi la lotta l'abbiamo fatta e la stiamo continuando a fare noi andando per 2 volte a Roma senza un minimo di appoggio da parte vostra, solo grazie a qualche rsu che ancora ci crede! Quindi non avete nessun merito care segreterie sulla buona riuscita degli scioperi!

NESSUN MANDATO!!!

Anonimo ha detto...

Riportate a casa i 914 colleghi. No trattative, no accomodamenti.

Riportateli a casa o esternalizzate tutti.

Il sindacato fa gli interessi DEI LAVORATORI: da troppo tempo questi signori si stanno sporcando le mani nelle torbide acque del compromesso.

Anonimo ha detto...

quanto vi ha pomesso mamma vodafone se noi veniamo ceduti?
quanto vi ha dato già?
vergognatevi vendi tua sorella gia' te l'ho dettoooooooooooooooooooo.il numero diminuisce?LA TATTICA PER TATTARE X CASO???ahahah ma che diminuisce non siete credibili a nessuno.magari quando ti sieti a trattare ti prende un colpo e ci resti uno al sindacato uno all'azienda siamo personeeeeeeeeeeeeeeee ma che droga usate??noi lavoratori non vi crediamo VENDUTI FATE SCHIFO VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Anonimo ha detto...

mai come ora devono capire che siamo tutti uniti QUETSO GLI CREA PROBLEMI E SI CAPISCE padova ivrea mi raccomando non fatevi fare il lavaggio del cevello ancora. quindi non si tratta niente ....segnali che il sindacato è pressato dalla vodafone e incita i lavoratori.azenda schifosa grazie a noi hai fatto i soldi ora vuoi dividerci e licenziarci...mi fate solo schifo..CHE BELLA TATTICA ORA DIO HA VOLUTO FAR SCENDERE I NUMERO DELLE PERSONE MA ANDATE DAVVERO A FANCULO!!! VENDI TUA MOGLIE SINDACATOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

M(BO) ha detto...

Ma è normale che solo gli esternalizzati debbano dare mandato alle segreterie per la trattativa?
E' qualcosa che riguarderà tutti noi in futuro, sarebbe bene che tutti noi fossimo concordi sulla piattaforma, non solo il 10% dei lavoratori che sono esternalizati oggi...
Sarebbe come se avessero indetto lo sciopero per i soli colleghi esternalizzati!

Anonimo ha detto...

X MB INFATTI VOGLIONO 2 MANDATI UNO DA CHI VIENE ESTERNALIZZATO E L'ATRO DA CHI NON LO è...QUI NON SI TRATTA NULLA

Bartolomeo ha detto...

Inaccettabile quanto propongono le sigle confederali. Anch'io sono tra i 914 esternalizzati, ho già diffidato il sindcato a trattare e lo ribadirò sempre! Non ci fermiamo, non facciamoci fregare: l'accordo serve a tutti tranne che ai Lavoratori, esternalizzati e non. Abbiamo un'occasione unica, non ce la lasciamo sfuggire. Sono convinto che tra un paio di settimane circa sarò alla controllata di Comdata, ma dopo aver visto ciò che i Lavoratori, da soli, sono riusciti a fare non ho dubbi che questa battaglia la vinciamo e torneremo al nostro posto. Questa è anche la nostra occasione per cambiare la storia della precarizzazione in Italia, continuiamo a combattere per bloccare/annullare questa cessione, e poi continuiamo ancora per cambiare/abrogare la Legge 30. Qui non si tratta, si combatte e si vince! Lo sciopero del 19 è stato bellissimo, lo faremo diventare sciopero di settore, poi sciopero generale, facciamo cause, e facciamolo da soli, da Lavoratori, in piazza, per le strade, perchè a noi ci possono vendere, ma nessuno ci può comprare! NO A NESSUNA TRATTATIVA CHE NON ABBIA AD OGGETTO IL BLOCCO DELLA CESSIONE.
E non dimentichiamo che TUTTI i trattamenti economici e normativi ci sono garantiti per Legge (art. 2112 del Codice Civile) e che a noi ci scade solo il premio di risultato, ma nel 2008.
DIFFIDIAMO I SINDACATI TUTTI A TRATTARE. Viceversa, mettano in campo azioni di lotta serie, non come quelle organizzate sotto le prefetture. Organizzino scioperi di settore e generali, organizzino manifestazioni come quella fatta da noi il 19 scorso: ecco, questo è l'unico mandato che gli possiamo dare.
Bartolomeo.

Anonimo ha detto...

ma questi hanno proprio una bella faccia di bronzo....ma non lo hanno ancora capito che ci fidiamo di loro ancora meno che della Vodafone? Non si devono sedere con l'azienda!!!! L'esternalizzazione non si deve fare!!! Ne' oggi ne' un domani. Punto e basta! Ma chi che e' che li autorizza ancora a parlare? Ragazzi qua la lotta la dobbiamo continuare a fare noi altrimenti domani lavorare in Vodafone o altrove sara' peggio di oggi che gia' ci fanno un mazzo cosi'. Delegittimiamo il sindacato e andiamo avanti!!!!!!
P.S. L'azienda ci invita a fare sedere il sindacato! Come sono altruisti! Meditate gente....

Anonimo ha detto...

questo sindacato ci sta portando alla disperazione...

bhe' faccia attenzione perche' persone disperate sono pronte a tutto!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Ma stiamo scherzandooooooo?
Aiuto! HOTTANTAPAURA! :-/
Non vedo l'ora di andare in assemblea ...

PS se davvero passasse una cosa del genere i crumiri avrebbero vinto la loro battaglia, non credete? su 100 scioperanti e 2 crumiri secondo voi Vodafone chi terrebbe?

Kiara*Ivrea

Anonimo ha detto...

Come ho gia' avuto modo di dire:

quando azienda e sindacato dicono la stessa cosa si sente puzza di bruciato....il problema e' che l'arrosto che si stanno dividendo SIAMO NOI!!!!

Anonimo ha detto...

Ragazzi io non sono tra gli esternalizzati. Abbiamo sempre detto che siamo persone valide e lo abbiamo sempre dimostrato abbondantemente. Ora e' il momento di tirare fuori le nostre forti personalita'di uomini e donne con i propri vissuti e di non farci schiacciare. A maggior ragione ora e' il momento di puntare i piedi!!!! Ma che ce ne fotte dei crumiri che sono e resteranno sempre dei mediocri, degni di chi li tratta come tali! Andiamo in assemblea e fermiamo le rsu.

Anonimo ha detto...

la storia della tratta degli schiavi mi sembra questa proposta.
stanno perdendo ,e dunque dicono
anziche'
914 ne facciamo passare 500(allettante perchi crede di essere nei 414 salvati) poi fra qualche anno facciamo una manovra ulteriore e ce li togliano comunque davanti al cazzo i 914 piu 'qualcaltr centinaia!magari un trasferimento di sede che penalizzi sopratutto i partime ,
chene dite? ecco il patto nfame
me l'hanno gia' raccontata questa storia , nello stesso momento in cui e' iniziata , a questo punto e' ovvio che se siamo uniti non passa nessuno.

la moglie di miceli ha detto...

avevano avuto un mandato per il 19, di manifestazione unitareia, ma ci hanno boicottato. meno male che i cobas hanno organizzato il corteo con la questura. sabato la cgil vietava le sue bandiere contro la precarietà e cisl e uil erano al convegno del centro destra indetto per difendere legge biagi. con l'azienda hanno gia trattato, a luglio, per i permessi sindacali. ora andassero un po' a fanculo!!!

Anonimo ha detto...

prima ci hanno fatto firmare il contratto nfame poi ci hanno centralizzato, poi ci hanno tolto la possibilita' di rappresentanza ( quella vera) e infine ci hanno venduto.
ancora pensate di essere credibili in assemblea ....
uniti vi facciamo il culo ,colleghi di tutta italia
vi esorto ad aprir gli occhi,non credete alle favole ,l'unica strada e' la lotta !

Anonimo ha detto...

Chissa` perche` l'altra volta l'azienda ci ha minacciati se andavamo in assemblea ed ora ,PER MAGIA, tutt'a un tratto
L'ASSEMBLEA DIVENTA PURE RETRIBUITAAAAA!
CHE SCHIFO!
NON HO PIU` PAROLE ANZI,SAPETE CHE VI DICO?
NON VEDO L'ORA DI NON FAR PIU` PARTE DI QUESTO SCHIFO D'AZIENDA!
Di la` magari aria nuova con i sindacati!
Una cosa cosi` pietosa,schifosa ,meschina,credetemi,
non me l'aspettavo!
Fa quasi piu` schifo di questo schifo di cessione!
E COME AVETE INTENZIONE DI SCEGLIERE CHI RESTA E CHI VA EH?
FACCIAMO AMBARABA` CCICCI' COCCO'?
BASTARDI

Anonimo ha detto...

SONO CONTRARI ALL'ESTERNALIZZAZIONE MA STANNO TRATTANDO LE MODALITA' PER GESTIRLA. LA VOCE COERENZA FORSE NON E' STATA INSERITA TRA I VOCABOLI DEL LORO DIZIONARIO. BUFFONI!

Anonimo ha detto...

ma questi bastardi che se ne fottono mica la pelle e' la loro!!!!

Anonimo ha detto...

Fosse per le segreterie sindacali l'accordo con l'azienda l'avrebbero gia' firmato il 6 ottobre, giorno successivo al primo, GRANDE sciopero.
Ma perchè tutta questa fretta?!?!
Noi CONTINUEREMO a LOTTARE fino all'ultimo contro una VERGOGNOSA esternalizzazione, permessa da una legge altrettanto VERGOGNOSA.
Vogliono ridurre il numero degli esternalizzati?! Hanno già pronti i nomi da suggerire all'azienda, pescati tra quelli che da "bravi scolaretti krumiri" continuano a lavorare come se niente fosse oppure tra chi per salvarsi la faccia si è messo in mutua, come il "mitico" sindacista di Ivrea?!?!
Ma quale mandato!!!
Pensate piuttosto a tirare fuori le palle e a lottare affianco di chi è stato a Roma.

Anonimo ha detto...

Penso che tutto questo sia fatto per portare i lavoratori allo sfinimento.
No assemblea poi si e retribuita.
Sindacati venduti (molti di loro qui a Ivrea non sono ancora stati ceduti........)che stiano facendo un gioco sporco assieme all'azienda e' palese!
Anzi,c'e' di sicuro qualche cervellone che ogni notte si ingegna per trovare un modo MIGLIORE per confonderci le idee,dividerci,spiazzarci,spaventarci,portarci all'esaurimento nervoso.
Ci stavano quasi riuscendo con me che sono una che sente e somatizza tutto con la pancia :-)...poi pero` ...piu` ascolto ed osservo i movimenti di manager,TL,sindacalisti e piu` mi si apre un mondo tutto nuovo...fatto di Ipocrisie,strategie spicciole di tormento psicologico e tante ,tante,troppe bugie!
E' come se avessi indossato gli occhiali a raggi X !
E non importa quanto io possa esser stata ingenua fino ad ora,non importa quante cagate mi sono bevuta pensando fossero verita`.Quello che importa e' che io mi sia illuminata di immenso e abbia cominciato a vedere lo "stagnaruzzo" laddove ho sempre visto oro.
Spero di contagiare qualcuno....ci provero` fino alla fine e fino alla fine lottero` contro questo muro di bugiardi e meschini!
C

Anonimo ha detto...

fatemi capire bene ..stanno passando al piano b .....trattare la quantita' degli esternalizzati'?....ma come i grandi capi nei breifing hanno detto ch el'azienda ha gia' deciso...due scioperi ..soltanto..e gia' passano alla quantita'? e' bravi vi siete fatti scappare..che forse forse i lavoratori contano , anche se vogliono far credere il contrario...nessuno , nessuno deve passare .!. altrimenti siam pronti.. a scioperare!uniti siamo una forza dificile da contrastare

Anonimo ha detto...

Potete star certi che più casino faremo, e più probabilità ci saranno di far saltare qualcuno ai piani alti. Garantito.

Anonimo ha detto...

STANNO APPROFITTANDO DEL GIUSTIFICATO TERRORE DEI COLLEGHI ESTERNALIZZATI DI PERDERE IL POCO DI GARANZIE CHE L'AZIENDA AVEVA GIA' DECISO DI ELARGIRE...VOGLIONO PRENDERSI IL MANDATO PER TRATTARE..NON DANNO TEMPO PER RIFLETTERE..STRINGONO IL CAPPIO AL COLLO..CARI COLLEGHI CHE, COMDATA O MENO, SARETE SEMPRE NOSTRI: VI PREGO NON MOLLATE! SIAMO TUTTI CON VOI, PORTIAMO AVANTI LA LOTTA, NON ABBASSIAMO LA TESTA ACCONTENTANDOCI DELLE BRICIOLE. ABBIAMO IL DIRITTO AD ESSERE LAVORATORI A TEMPO INDETERMINATO PER SEMPRE, NON PER SETTE O TRE ANNI! SE ACCETTATE DI TRATTARE FATE IL GIOCO SPORCO DELL'AZIENDA E VI INCHINATE AL RICATTO DEI SINDACATI! NOI NON VI LASCEREMO SOLI. MAI! MA ABBIAMO BISOGNO DELLA VOSTRA FIDUCIA!

catalunya ha detto...

La vera forza del guerriero spartano...il guerriero spartano al suo fianco! Totale fiducia reciproca, uno al fianco dell'altro/a, uno gurda le spalle all'altro/a, non lo tradira' mai. UNITI! Non prestate attenzione a cosa dicono i confederali! Ci siamo noi soltanto, uniti e Tutti insieme vinceremo contro l'esternalizzazione. Ragazzi, non vi lasciamo andare via, credeteci...crediamoci!

Anonimo ha detto...

Ragazzi a Roma c'eravamo tutti esternalizzati e soprattutto no ma eravamo li' per dare messaggio unito, non si tratta sulla pella delle persone! No alla trattativa SI alla sospensione della cessione!
Non esiste che i flessibili di debba essere solo noi!
NO NO NO io non ci sto e mi sto esponendo con la mai faccia come tutti i colleghi di tutte le zone!
Alle assemblee partecipiamo tutti non solo i 914, occupiamole se serve e facciamo sentire la loro voce. Non ho + fiducia in Sindacato, Politica e in Vodafone non l'ho mai avuta!
Sempre nel mio cuore l'ideale del lottare!

Vane MI

Anonimo ha detto...

Ciao sono un iscritto Cobas e leggendo i comunicati e le intenzioni dei sindacati sono sempre piu` convinto che nessun`altro tranne i Cobas avesse potuto rappresentare i miei pensieri e la COERENZA che contraddistingue noi Cobas da chiunque altro sindacalista.
Nessuno trattera` mai per mia delega se l;`azienda vuole trattare puo` farlo solo direttamente con me ma l`azienda non ha le palle per farlo infatti nessuno di noi e` stato convocato o ascoltato e cosa ancora piu` assurda,ad oggi non e` ancora stata ufficializzata la lista coi nomi degli esternalizzati (Venduti)forse perche` dovranno essere fatte ancora altre schifezze o magie per salvare qualcuno che c`e` andato/a di mezzo per caso (qualche moglie di Tl qualche parente di manager o altri colleghi col santo in paradiso).ma per me il paradiso ormai non e` piu` in Vodafone quindi io lotto solo per fare in modo che l`azienda la paghi e con i piu` alti interessi possibili.chiunque di noi abbia commesso errori in passato l`ha sempre pagata molto cara e nessuno riesce a trattare senza pregiudiziali perche questa e` l`azienda dei pregiudizi e delle ingiustizie.Qui per anni e` andato avanti solo chi leccava il culo e non creava problemi all`azienda mai nessuno con piu` di due neuroni (il minmimo indispensabile affinche` si provochi un`attivita` cerebrale)ha fatto carriera.L`azienda ora deve pagare per i suoi errori perche` chi sbaglia paga sia in termini economici che legali che dei danni che l`azienda avra` da questa cessione.
se c`e` qualcuno di noi esternalizzati che vuole essere salvato dalla trattativa dei sindacati con l`azienda,si faccia pure avanti e vada a trattare con l`azienda da solo...perche` da solo rimarra` quando alla prossima esternalizzazione non avra` piu` accanto le uniche persone che oggi stanno veramente lottando per salvaguardare i diritti di tutti i lavoratori a tempo indeterminato EUROPEI.l`zienda deve PAGARE!!!!!non fatevio fottere di nuovo altrimenti vuol dire che vi piace essere fottuti!!!

Anonimo ha detto...

si stanno gia' preparando alla prossima esternalizzazione da qua a tre anni.Il ricatto e' :vi diamo tre anni di tempo per cercarvi un altro lavoro. Bella prospettiva.
la gente pensera' nel frattempo cambia la legge? la piu'grande illusione, ci saranno altri strumenti che utilizzera'l'azienda
per'buttarci fuori
e penso che in questi tre anni li utilizzera' tutti , perche' tutti
costiamo piu' dei precari anche i crumiri .
la gente sara'incentivata ad a cercarsi altri lavori un po' per costrizione un po' per disperazione.
Alla fine c'e' chi dara' indietro la propria casa alla banca perche' non puo' pagar il mutuo, i piu' forti troveranno qualcosa altro
migliore o precario, chissa!
i sindacati avranno altri iscritti,
precari ma pur sempre iscritti
a cui venderanno come oro un'accordo per andare a pisciare una volta al giorno.
Ci saranno quelli che diranno: in fondo sempre
meglio che tenersela tutto il giorno!
e chi invece pensa io gli so simpatico a me al cesso mi faranno andare !

che dire mi sono beccato questa bella cittadinanza!

Anonimo ha detto...

ebbe` hai proprio ragion!
Questa proposta dei sindacati. piu' che un`operazione di carattere garantista mi sembra un`operazione di carattere psudo-sessuale.Scopro infatti giorno dopo giorno che aumentano sempre piu` i colleghi ai quali piace incommensurabilmente farselo mettere nel CULO!

p.s.
per i Tl che leggono e ahanno difficolta` a capire il termine-
"incommensurabile" vuol dire:
che non puo` esssere misurato; immenso, senza limiti o confini...cioe` come la LORO LINGUA e la loro fottutissima paura di prendere una posizione e di metterla in pratica.

Anonimo ha detto...

Per i colleghi di Milano: SVEGLIATEVI!!!!
Nessun mandato a questi buffoni!Domani alle assemblee tiriamo fuori le palle e mandiamoli a casa.

Anonimo ha detto...

Ma veramente!
Il sindacato dovrebbe rappresentare i Lavoratori non i biechi interessi delle aziende!!!!

Che cazzo state facendo?
Dov'e' la sciopero di settore?
Dov'e' lo sciopero generale che avete promesso?

Non era una porcata quella che faceva l'azienda? E la vostra che cos'e'?

Anonimo ha detto...

ATTENZIONE:
ASSEMLBEA DI IVREA APPENA CONCLUSA

La ribellione del popolo e` avvenuta. Gli RSU con le facce tese hanno dovuto incassare duri colpi.

Stanno cercando di dividerci e questa cosa, per me, e` davvero insostenibile.

Ho l'anima a pezzi e i nervi allo sfascio ..
Forse il sentimentalismo non aiuta..ma la lotta dura e` fatta di persone, di anime e di cuori..voglio vincere questa battaglia, voglio poter brindare con i miei colleghi a una vittoria, anche se piccola:
UNA VITTORUIA OTTENUTA CON TUTTA NOSTRA FORZA!
TUTTI - INSIEME!

Speriamo che questo Blog continui
ad esistere perke` non c'e` niente di piu` bello di poter leggere le vostre idee, i vostri giudizi, condivisibili o no ..sono sempre frutto di un pensiero.
Non facciamoci "vendere" anche il pensiero.
Non smettiamo di pensare, parlare, gridare.

Kiara*Ivrea

Anonimo ha detto...

RSU che non sono con i Lavoratori: A CASA!!!!!

Anonimo ha detto...

Brava Ivrea!!! Quello che e' successo da voi succedera' presto ovunque!! L'assemblea e' la vera voce e volonta dei lavoratori, se lo mettessero in testa quelle teste di cazzo della CGL altrimenti farebbe meglio a non mettere piu' piede in azienda!! BASTARDI!!!

Anonimo ha detto...

stileremo noi il documento con cui i sindacati andranno a contrattare con l'azienda;
Le parole dei lavoratori saranno sicuramente piu` CHIARE,le richieste PIU` PRECISE e finalmente sara` portata la NOSTRA VOCE all'azienda!
Non possono rifiutarsi di farci stilare un documento che firmeremo tutti NOI LAVORATORI!

Anonimo ha detto...

L'unica trattativa ammissibile e' NESSUNA CESSIONE!
Nessun lavoratore dopo tanti anni in cui ha reso grande questa azienda, ha consentito agli azionisti di intascare miliardi deve trovarsi nella condizione di non poter dare da mangiare ai propri figli tra 7 anni!

NON SI TRATTA LA VITA DELLE PERSONE!

Anonimo ha detto...

CI SIAMO ASSEMBLEA FINITA!

la maggiro parte delle persone hanno fatto interventi contrari ad un mandato pieno di se possibile, forse e ma... ma alla fine quando i toni erano alti, le persone in piedi a parlare con le sigle...

RABELLINO ha contato 52 favorevoli al mandato e 23 contari!!!

NON E VERO! NON C ERANO 52 MANI ALZATE!

metà erano gia usciti, il resto in piedi e RABELLINO HA DETTO ESPLICITAMENTE CHE LUI LE EPRSONE IN PIEDI NON LE HA CONTATE!

Ma che cazzo di votazione democratica è questa!

M a che votiamo a fare se le altri sedi neanche le fanno le assemblee perche sono contrari a priori alla contrattazione.

IVREA CHIEDE LA DIFFIDA!

QUESTE VOTAZIONI SONO NULLE!

RABELLINO HA CONTATO SENZA CHE NESSUNO POTESSE RICONTARE NUOVAMENTE PERCHE ORMAI ERANO GIA QUASI TUTTI FUORI!

Anonimo ha detto...

Rabellino stai attento....

Anonimo ha detto...

Kiara approvo in pieno le tue parole!!!

Che rabbia leggere che il bel Rabellino mostra nuovamente la sua faccia da culo ad Ivrea?

Ma che ca**o di votazione è per alzata di mano???

NOn siamo alla conta delle vacche caro Rabellino e care RSU.

Siamo PERSONE ve lo VOLETE METTERE IN TESTA?

Le stesse persone che a Roma si sono mosse SENZA DI VOI per ben 2 VOLTE.

Girate i tacchi e tornate a gestire i vostri affari e non i nostri futuri!!!

Non ho nessuna intenzione di star ancora lì a prender le vostre pillole... Non ci state dando prospettive cercate solo di renderci deboli e questo NON ACCADRA'.

MR

Anonimo ha detto...

semplice....mandate a fare in culo Rabellino in forma scritta e firmata come abbiamo fatto noi qui a Napoli e molto prima dell`assemblea che non e` stata (stranamente)ancora proclamata!

Anonimo ha detto...

Ragazzi diffidate il sindacato a trattare, fatelo x iscritto xche e' l'unico strumento valido visto che x alzata di mano ne contano quante ne vogliono loro. Mandiamoli a fare in culo una volta x tutte questi bastardi che trattano con la nostra pelle. Loro hanno gia' trattato con l'azienda, chissa quanti soldi si sono gia' messi in tasca, ed ora dicono che hanno bisogno del nostro mandato.... A FAN CULO! Diffidiamoli e che ognuno di noi 914 esternalizzati faccia causa all'azienda facciamogliela pagare!

Anonimo ha detto...

Nelle sedi dove non si sono tenute le asemblee dovremmo coordinarci ed essere uniti. Non accettiamo votazioni per alzata di mano e non accettiamo votazioni separate tra gli esternalizzati e gli altri. L`esternalizzazione riguarda tutti!!!

IL PROFESSORE DI VESUVIANO ha detto...

Per avere il benestare a trattare, sono pronti a falsificare in tutta Italia.OCCHIO!!

Anonimo ha detto...

A Napoli quella enorme Faccia da Culo dell'ORTOLANO e dei suoi accoliti deve venire accompagnato dalla scorta, se no so' cazzi suoi....ne prende di schiaffi!!!!!Non appena propongono la votazione con alzata di mano dobbiamo minacciarli e farli fare addosso sti merdosi

Anonimo ha detto...

scrivo da padova: SI DEVONO SOLO VERGOGNARE! SPERIAMO VINCANO I NO (CON VOTAZIONI NON BULGARE!)

Anonimo ha detto...

CRONACA DA IVREA
ALL'ASSEMBLEA DI QUESTA MATTINA, UNA MINORANZA DI CIRCA 15-20 LAVORATORI HA CERCATO IN TUTTI I MODI DI TRASFORMARE L'ASSEMBLEA IN RISSA E POICHE' NON CI E' RIUSCITA HA DECISO AL MOMENTO DELLA VOTAZIONE DI ABBANDONARE LA SALA.
APPENA USCITI SI SONO RESI CONTO CHE LA VOTAZIONE CONTINUAVA SENZA DI LORO E POICHE' HANNO VISTO MOLTE MANI ALZATE PER DARE IL CONSENSO ALLA TRATTATIVA, HANNO DECISO DI RIENTRARE NEL MOMENTO IN CUI SI STAVA CHIEDENDO CHI ERA CONTRARIO.
NON SAPENDO PIU COSA FARE PER BLOCCARE UN RISULTATO CHE LI VEDEVA SCONFITTI CON LARGO MARGINE (non ricordo bene i numeri, ma i SI erano oltre il doppio dei NO)
HANNO CHIESTO CHE VENISSE RIFATTA LA VOTAZIONE (PROBABILMENTE NELLE LORO INTENZIONI AVREMMO DOVUTO CONTINUARE A VOTARE E RIVOTARE FINO A QUANDO NON FOSSERO PREVALSI I NO)
NON SOLO NON ERA CORRETTO RIFARE LE VOTAZIONI SOLO XCHE AVEVANO DECISO DI USCIRE DALLA SALA MA ERA ANCHE IMPOSSIBILE POICHE I LAVORATORI STAVANO GIA USCENDO DALL'ASSEMBLEA.
HO SCRITTO SU QUESTO BLOG SOLO XCHE TUTTI I LAVORATORI CHE HANNO CORRETTAMENTE VOTATO IN ASSEMBLEA SI O NO, SI RENDANO CONTO DI COME VENGONO RACCONTATE LE COSE E QUANTO SIA DIFFERENTE LA REALTA DALLA MNZOGNA COSTRUITA AD ARTE.

Anonimo ha detto...

Eric sei uno sporco venduto!
Le tue false rcostruzioni dei fatti ci fanno solo cagare!

Anonimo ha detto...

Eric e le RSU di Ivrea VERGOGNATEVI!!!!!
E' ora che vi fate da parte: NON RAPPRESENTATE PIU' NESSUNO, e volete VENDERE un'ulteriore volta chi dovrà finire a Comdata!!!
BASTAAAAAAAAAA!!!

Anonimo ha detto...

RAGAZZI VOGLIO IL NUMERO DI QUEL CAZZO DI REBELLINO PER FAVOREEEEEEEEEEEEEEEE DATEMI QUEL CAZZO DI NUMERO PRIMA CHE VADO AD IVREA E LO GONFIO ...NON AVETE CAPITO COME FUNZIONA SE ACHE ROMA E NAPOLI DICONO DI NOOOOOOOOO HANNO VINTO PERCHE' A MILANO A PADOVA E A IVREA FANNO SCHIFO CI SONO RSU DA LADRIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII DOVETE FERMARLI DATEMI IL NUMERO DI STO CAZZO DI REBELLINO ROMA E NAPOLI DA SOLE NON CE LA FANNO LA PERCENTUALE è AL NORDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD

Anonimo ha detto...

chi e che ha fatto sta ricostruzione di merda?
a casa mia non si fanno le votazioni avvertendo il giorno prima che il giorno dopo ci sarebbe stata un assemblea votazione

le alzate di mani in casi come questo nn sono conformi proprio perche si generano questo genere di casini

nn erano 15/20 persone ma la maggioranza dell assemblea ad avervi dato contro, e molte persone degli uffici sono uscite circa venti minuti prima della votazione

una votazione del genere dove conta solo RABELLINO contando VOTI DOPPI non e valida!

Anonimo ha detto...

X FAVORE DATEMI IL NUMEROOOOOOOOOOOOOO DI RABELLINOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO VI STA FREGANDO RAGAZZI A VOI E A NOI!!! ROMA E NAPOLI SOLE NON CE LA FANNOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Anonimo ha detto...

Ad Ivrea anche questa volta, come accadde ad aprile, a votare a favore sono venuti per caso di nuovo i TL, quelli di formazione (precettati e quindi rientrati in turno alle 19 di sera), quelli che si occupano della turnistica, e poi, per essere sicuri di raggiungere la maggiornaza, Rabellino, Eric & soci anche convocato anche le signore della mensa, qualche pensionato che passava per Via Jervis ed un paio di senatori a vita?!??!??!?!??!
RSU di IVREA VERGOGNATEVI per tutto quello che state facendo solo per interessi privati, e non per il bene di noi lavoratori!!!

catalunya ha detto...

Carissimi di Ivrea,
liberitci stalinisti (Rabellino, Eric e i 40 Ladroni)in Democrazia le votazioni devono essere verificabili e controllabili da tutti percui o si fanno a scrutinio segreto, con liste degli aventi diritto pre-compilate, in modo che nessuno possa votare piu' volte o, se si fanno a scrutinio palese, si fanno per chiamata nominale, sempre per evitare la duplicazione dei voti...cosa a voi nota e messa in pratica anche nel referndum sul welfare. Sono semplicissime regole di Democrazia, basilari, ma a voi, in malafede, affaristi mafioseggianti, SCONOSCIUTE! DIFFIDIAMO per iscritto dal trattare, e' lunica modalita' che ha valore legale...la miltiplicazione delle mani alzate di Rabellino legalmente non conta un CAZZO...come un CAZZO contano lui ed i suoi accoliti del mandamento!

Anonimo ha detto...

Per il welfare avete puntato sui voti dei pensionati, comprati con 30 euro,(o 30 denari?), per questa votazione,(???), avete comprato i TL... Finirete i vostri "soldi" di merda, e allora dovrete solo andare avanti con le vostre idee e quelle dei vostri segretari provinciali, regionali e nazionali che si siedono al tavolo con Berlusconi a dirsi l'un l'altro quanto e' bella la legge 30. Fate vomitare verde.

Anonimo ha detto...

NON è VERO A ROMA IL MIO SINDACALISTA HA DETTO CHE C'è TEMPOOOOOOOOOOOOO PER TRATTARE è L'AZIENDA CHE VUOLE QUALCUNO CHE FIRMA X FINIRE STà STORIA POSSIAMO ANDARE A COMDATA E CONTINUARE DOPO ...LA FRETTA NON CI SERVE PURE A ROMA LO SAPPIAMO BARTOLOMEO HA RAGIONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE FERMATE RABELLINOOOOOOOOOOOOOOOO PADOVA E MILANO SVEGLIATEVIIII X DOMANI DIFFIDATE CHIUNQUE E FATE ATTENZIONE ...ODDIO GUARDA SE VINCONO PER LA PERCENTUALE DEL NORD RSU DEL NORD SCAPPATE PERCHè è MEGLIO

Anonimo ha detto...

Eric venduto che non sei altro, perche' anziche' scrivere i tuoi sporchi comunicati in MAIUSCOLO, NON TI FIRMI???
VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Anonimo ha detto...

roma e napoli ragazzi solo non ce la fanno vi prego diffidateli oppure fate la rissa cosi non fanno nulla milanooooooooooooo padovaaaaaaaaaaa svegliateviiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Anonimo ha detto...

Ma che insistete ancora a gridargli vergogna? Ma non avete capito ancora che a questi (i rappresentanti delle Segreterie) non gli frega nulla neanche se gli sputate in faccia. Oramai la dignità se la son venduta già come molti TL. Questi vogliono solo far passare l'accordo, altrimenti SONO FINITI! Non gli consentono più di tornare a bussare in segreteria.
E' inutile gridare in questo blog: preparatevi alla rissa domani in assemblea, perché i sindacalisti venduti sono disposti a tutto (forse anche ad un occhio nero). Questi capiranno solo se verranno pestati a sangue.

Anonimo ha detto...

DIFFIDIAMO IL SINDACATO ANCHE SU BOLOGNA. FORZA RAGAZZI FORZA! SIAMO GIÀ IN PARECCHI A BOLOGNA DELL'IDEA, MA PARECCHI! Baci belli a tutti.

Anonimo ha detto...

bisogna saper perdere !!
se non abbiamo vinto e' perche' non siamo riusciti a covincere i lavoratori, è del tutto inutile e credo sia anche molto dannoso usare l'atteggiamento che emerge dal nostro blog, perche con l'attacco violento e pieno di insulti i lavoratori non ci capiranno mai !!! e saremo condannati a perdere

Anonimo ha detto...

finalmente un post credibile e intelligente BRAVO/A !!!

Anonimo ha detto...

bartolomeo mi serve un consiglio..............rispondi appena puoi x favoreeeeee allora pare che le rsu di ROMA siano quelle che danno piu` fastidio all`azienda ,mi hanno detto poi mi informo bene che non c`e` l`assemblea oggi ci sara` un`incontro con l`azienda non so` quando tra qualche giorno che gli dira` cosa ci vuole dare altrimenti arriviamo al 1 novembre dicono senza un cavolo ma loro le rsu non firmeranno nulla ci faranno poi votare a noi ...se ci sta bene oppure contiunuare a lottare ora mi spiego che cazzo abbiamo fatto a fare lo sciopero?????????e` un comportamento giusto oppure devo diffidarli ....rispondimi ti pregooooooooooooooo

Anonimo ha detto...

x 8.13 ma vaffanculo**

Anonimo ha detto...

Sono un lavoratore di bologna che è sconvolto dalla violenza verbale e dalle minacce che vengono rivolte al sindacato ed in particolare alla CGIL, vorrei ricordare che il nostro nemico è sempre stato e sempre sarà, il padrone,e trovo veramente ignobile quanto viene scritto su questo blog a tal punto che per la prima volta in vita mia mi trovo costretto a nascondermi dietro l'anonimato non per evitare rappresaglie dal padrone ma per paura dei cosidetti "compagni".
Io sono iscritto da sempre al sindacato e fino a quando non trovero un'alternativa credibile (che non siete voi) continuero a militare nella cgil.
Bisognerebbe pensare che nella storia dei lavoratori l'unico soggetto pur con i suoi limiti e le sue debolezze che ha difeso e migliorato la vita e le condizioni dei lavoratori è stata la CGIL.
Si scrive su questo blog ,che chi sarà trasferito in Comdata (nessuno di noi bolognesi)dopo un certo periodo diventerà un lavoratore precario, dimenticando in modo GRAVE che fortunatamente grazie alla CGIL e all'art. 18 difeso con le unghie e con i denti, i lavoratori a tempo indeterminato non possono essere ne licenziati ne trasformati in lavoratori precari.
Inoltre vorrei ricordare che tutto ciò che noi chiediamo di difendere nel passagio a comdata, è stato conquistato dai lavoratori con il contributo della FIOM prima e della SLC dopo.
SONO SICURO CHE DOPO QUESTO MIO MESSAGGIO ,SARO' RICOPERTO DI INSULTI E SCATTERA' LA CACCIA ALL'UOMO, MA POICHE CREDO NELLA DEMOCRAZIA E NELLA PARTECIPAZIONE NON POTEVO ESIMERMI DALL'ESPRIMERE QUESTE MIE CONSIDERAZIONI (anche se mio malgrado, anonime).

Anonimo ha detto...

X 8.58 LA PARTE FINALE SOLO MI E` PIACIUTA DEL TUO DISCORSO IO SONO FRANCESCA DI ROMA NON SONO ANONIMA SE VUOI TI DO` IL MIO NUMERO COSI` NON INSULTO IL BLOG MA TE DIRETTAMENTE!!!!!!!

Anonimo ha detto...

bartolomeo mi serve un consiglio..............rispondi appena puoi x favoreeeeee allora pare che le rsu di ROMA siano quelle che danno piu` fastidio all`azienda ,mi hanno detto poi mi informo bene che non c`e` l`assemblea oggi ci sara` un`incontro con l`azienda non so` quando tra qualche giorno che gli dira` cosa ci vuole dare altrimenti arriviamo al 1 novembre dicono senza un cavolo ma loro le rsu non firmeranno nulla ci faranno poi votare a noi ...se ci sta bene oppure contiunuare a lottare ora mi spiego che cazzo abbiamo fatto a fare lo sciopero?????????e` un comportamento giusto oppure devo diffidarli ....rispondimi ti pregooooooooooooooo

Anonimo ha detto...

CHE CLASSE !
Sei veramente una persona a cui dare fiducia !

Anonimo ha detto...

Bartolomeooo rispondigli altrimente quello non sa piu che cazzo fare e magari chiedde il trasferimento a comdata !

Anonimo ha detto...

Sono un lavoratore di bologna che è sconvolto dalla violenza verbale e dalle minacce che vengono rivolte al sindacato ed in particolare alla CGIL, vorrei ricordare che il nostro nemico è sempre stato e sempre sarà, il padrone,e trovo veramente ignobile quanto viene scritto su questo blog a tal punto che per la prima volta in vita mia mi trovo costretto a nascondermi dietro l'anonimato non per evitare rappresaglie dal padrone ma per paura dei cosidetti "compagni".
Io sono iscritto da sempre al sindacato e fino a quando non trovero un'alternativa credibile (che non siete voi) continuero a militare nella cgil.
Bisognerebbe pensare che nella storia dei lavoratori l'unico soggetto pur con i suoi limiti e le sue debolezze che ha difeso e migliorato la vita e le condizioni dei lavoratori è stata la CGIL.
Si scrive su questo blog ,che chi sarà trasferito in Comdata (nessuno di noi bolognesi)dopo un certo periodo diventerà un lavoratore precario, dimenticando in modo GRAVE che fortunatamente grazie alla CGIL e all'art. 18 difeso con le unghie e con i denti, i lavoratori a tempo indeterminato non possono essere ne licenziati ne trasformati in lavoratori precari.
Inoltre vorrei ricordare che tutto ciò che noi chiediamo di difendere nel passagio a comdata, è stato conquistato dai lavoratori con il contributo della FIOM prima e della SLC dopo.
SONO SICURO CHE DOPO QUESTO MIO MESSAGGIO ,SARO' RICOPERTO DI INSULTI E SCATTERA' LA CACCIA ALL'UOMO, MA POICHE CREDO NELLA DEMOCRAZIA E NELLA PARTECIPAZIONE NON POTEVO ESIMERMI DALL'ESPRIMERE QUESTE MIE CONSIDERAZIONI (anche se mio malgrado, anonime).

Anonimo ha detto...

Siamo in democrazia. Anche nello sparare stronzate. Mi sa che semplicemente non hai capito un cazzo di cio' che ti sta succedendo attorno. A BOlogna ce ne sbattiamo la minchia se non siamo stati impattati. I 914 sono nostri fratelli e sorelle. Non li lasceremo andar via facilmente. Te continua pure a dare i tuoi soldi ai sindacati che per primi si dicono contrari all'esternalizzazione e nel contempo la vanno a trattare, noi li metteremo per pagarci gli autobus per andare a manifestare come e dove riteniamo giusto. Hai paura delle rappresaglie dei tuoi colleghi? Sei il primo a rivolgere loro una grave offesa. Primo: non partecipando. Secondo: facendoci passare per fascisti.
BRAVO!

Anonimo ha detto...

Bartolomeo facci sognare
dichiara uno sciopero generale !

Chiama Pulcinella e Pantalone
e sono sicuro sarà un figurone !

E se poi tutto andrà male
chissenefrega la colpa è confederale !

23 ottobre 2007 10.32

Anonimo ha detto...

P.S. VISTO CHE SEI COSI' SICURO CHE L'ART. 18 SALVA IL LAVORATORE A TEMPO INDETERMINATO DALLA PRECARIETA', VATTI UN PO' A INFORMARE SU COSA E' SUCCESSO IN WIND ..

Anonimo ha detto...

In Wind è successa la stessa cosa che succederà da noi se non diamo il mandato ad aprire una trattativa.
Ricordo a tutti che in Wind il sindacato ha ubbidito alle rsu e non è andato a fare nassun accordo.
SVEGLIATEVI AFFINCHE NON CI COMPORTIAMO COME WIND !

Anonimo ha detto...

URGENTEEEEEEEEEE RAGAZZI LEGGETE BENE CHI E` VENDUTO DA BOLOGNA IN SU` NON `E ANDATO NESSUNO A MILANO IL 20 LEGGETE QUESTO ......GUARDA UN PO` IVREA PADOVA E MILANO CI SONO ANDATI ALL`INCONTRO DEL 20 COMPLIMENTI ......LEGGETE PURE
Vi inviamo questo comunicato come delegati SLC CGIL di Vodafone Roma in quanto sentiamo la necessità di fare il punto della situazione. Le lotte che abbiamo fatto contro l’esternalizzazione, hanno visto un’ampia partecipazione ed una escalation di risultati.

Anche lo sciopero di venerdi 19 ottobre e’ andato molto bene! Contiamo di aver avuto una adesione del 95% a Boccabelli, buona alla rete, scarsa al Torrino e del 100% a Spinaceto! Abbiamo avuto una grande visibilita’ sui mezzi di stampa, dalle trasmissioni “l’Infedele” su La 7 e “Anno Zero” su Rai Due ad “Uno mattina” su Rai Uno e a “la vita in diretta” su Rai Due.

Contiamo che almeno 1500 persona hanno partecipato allo straordinaria manifestazione autoconvocata a Roma, (Via Barberini era completamente piena di persone!!!!) Moltissimi i romani. Hanno parlato di questa manifestazione, TG3 nazionale, alcune televisioni locali e diverse radio. Anche il 20 abbiamo avuto una buona visibilita’ nella manifestazione sulla precarieta’. Servizi del TG1, TG3 , TG4, e la 7.

Potremmo ritenerci soddisfatti, però , si perchè c’e’ un però, negli ultimi giorni il comportamento delle segreterie nazionali e’ iniziato ad essere strano. Dapprima era stato giustamente indetto un coordinamento dei delegati per il giorno 22, per verificare le strategie e modalità per portare avanti la vertenza e fin qui nulla da eccepire. Poi improvvisa la notizia che, i tre segretari generali, avevano accettato di sedersi al tavolo della trattativa con l’azienda, il pomeriggio del giorno 19, di fatto senza delegazione sindacale, in quanto in tutta Italia impegnata nella riuscita dello sciopero, e senza aver prima fatto un coordinamento con i delegati, e qui le cose iniziano a non tornare proprio.

Viste le lamentele dei delegati su tale scelta, hanno creduto di risolvere il tutto, convocando un coordinamento nazionale alle ore 18 del 19 (ribadiamo giorno dello sciopero) a MILANO, per poi il 20 andare a trattare con l’azienda. A tale coordinamento, da Bologna in giù, non c’era nessuno, mentre del nord c’erano 4/5 delegati. A quel punto non aveva senso parlare con l’azienda, e invece… l’incontro si ugualmente tenuto. Noi come Roma abbiamo deciso di non andare ne il 19 (eravamo in piazza a manifestare) e neanche il 20, secondo noi bisognava comunque fare una seria discussione tra i delegati, POI ANDARE DAI LAVORATORI IN ASSEMBLEA e poi eventualmente andare dall’azienda.

Dopo l’incontro, le segreterie nazionali hanno deciso (ribadiamo di fatto senza il coordinamento) di scrivere un ordine del giorno da far votare in assemblee, di corsa tra lunedì e martedì. Dopo tutti i problemi che abbiamo avuto per fare l’ultima assemblea, stranamente l’azienda ci ha dato la suo ok per farle (dunque senza un problema di ore!!!), con solo 24 ore di preavviso e non 48 come avviene normalmente. Che strano! Noi abbiamo ritenuto di mantenere il punto dicendo che prima bisognava fare un coordinamento SERIO, dove mettere in campo TUTTE LE IPOTESI: fare le cause e le vertenze, continuare ad alzare il livello dello scontro, anche per solo pochi giorni, fare uno sciopero di SETTORE (tanto decantato ma mai proclamato), oppure trattare. Tutte queste cose NON SONO STATE DISCUSSE e le segreterie nazionali se ne sono uscite con questo ordine del giorno:


Questo testo o riteniamo insufficiente e insoddisfacente. Abbiamo ritenuto utile che era migliore la scelta di non fare le assemblee, di sollecitare urgentemente un coordinamento nazionale, per passare poi dopo dai lavoratori, entro lunedì, e dall’azienda martedì 30 o mercoledì 31 ottobre. Ieri nel tardo pomeriggio abbiamo saputo invece che mercoledì 24 ci sarà un incontro con l’azienda… è troppo sospetta TUTTA QUESTA FRETTA! Perché sono saltati tutti i normali percorsi sindacali? Noi siamo convinti che l’azienda, non sopporti più tutta questa ATTENZIONE nei suoi confronti, questo vorrebbe dire che abbiamo BEN lavorato!

A questo punto anche noi andremo all’incontro di mercoledì e pretenderemo che ci sia una discussione seria perché non siamo disposti ad accettare finti mantenimenti dei diritti che sono già previsti per legge, tutto quello che eventualmente verrà deciso dovrà passare a vaglio dei lavoratori a cui spetta l’ultima parola su qualunque tipo di accordo.


I delegati SLC CGIL VODAFONE Roma

altra scioperatrice ha detto...

A Napoli e` finita la prima assemblea 244 No nessun SI. Prima della fine dell`assemblea i territoriali e gli RSU hanno abbandonato la sala....Vergognosi! Napoli ha detto No Milano e Ivrea hanno detto NO....Nessuna trattativa e` accettabile!

Anonimo ha detto...

resoconto da milano: la prima e la seconda assemblea hanno votato NO!!! Adesso pero' dicono che dalla prossima chiameranno quelli degli uffici di HQ Caboto. Sapete cosa significa??? VOTERANNO SI' e Milano AFFONDERA'.....
AIUTOOOOOOOOOOOOO

Claude ha detto...

....E' inverosimile...l'assemblea che sarebbe dovuta farsi alle 17.30 a Napoli e' stata "spostata ad altra data" ovviamente non definita, come scritto nel comunicato sindacale, x l'impossibilita' di garantire locali sociali ai sensi della legge 300/70....E' SOLO UNA VERGOGNA...SIAMO IN DEMOCRAZIA? ED ALLORA PERCHE' NON POSSIAMO ESPRIMERE LA NOSTRA????????????????

Anonimo ha detto...

Ho saputo che stamattina le segreterie si incontrano a Roma avete dettagli in merito?

Anonimo ha detto...

COMUNICATO SINDACALE PADOVA:
Cari Colleghi,

Vi riportiamo I risultati delle votazioni tenutesi nelle assemblee di ieri 23 ottobre 2007.



L’ordine del giorno denominato “Esternalizzazione”, nel quale hanno votato, con voto segreto, solo i colleghi appartenenti ai gruppi interessati alla cessione del ramo d’azienda presenti, ha avuto il seguente esito:



votanti 104

favorevoli 85

contrari 17

nulle 2



L’emendamento riguardante il punto 1 (“la quantita’ dei lavoratori coinvolti nel trasferimento di ramo non puo’ essere un tabu’ per l’azienda, il numero puo’ essere ridotto”), non e’ stato approvato dall’assemblea.



L’ordine del giorno denominato “garanzie su piano industriale”, nel quale hanno votato, con voto palese, tutti i colleghi presenti, ha avuto il seguente esito:



votanti 303

favorevoli 278

contrari 10

nulle 15



Pertanto entrambi gli ordini del giorno sono stati approvati dall’assemblea dei lavoratori.



Vi terremo aggiornati sull’esito dell’incontro che iniziera’ nella mattinata di oggi a roma.



RSU Triveneto = MERDEEEE!!!