venerdì 26 ottobre 2007

RSU Bologna: -"Segreterie Nazionali intolleranti, sorde, distanti hanno prodotto un accordo da bocciare"

Questa notte e’ stato siglato un accordo di armonizzazione tra le Organizzazioni Sindacali, la Vodafone e la neonata Comdata Care, che verrà sottoposto al voto nei prossimi giorni. Dobbiamo registrare alcuni aspetti di tutta questa vertenza che la segnano negativamente per i modi e per i tempi attraverso i quali è stata condotta.
Consideriamo che il rapporto con i lavoratori, per tutta la durata della vertenza, sia stato impostato in modo decisamente negativo: abbiamo assistito ad una conduzione esclusivamente verticistica delle dinamiche decisionali e una preoccupante intolleranza alla critica, che non hanno permesso ai lavoratori di vedere rappresentate le proprie istanze.

Sin dall'inizio, la distanza tra essi e il gruppo dirigente delle Segreterie Nazionali è stata profonda e ciò che è più grave è che questo non ha costituito un problema di rappresentanza per il gruppo dirigente stesso.
Quando un sindacato avanza sordo, senza tenere più in considerazione il parere dei lavoratori che sono il soggetto che rappresenta e quindi motivo fondante della sua stessa esistenza, allora quel sindacato si avventura in percorsi pericolosi, dimentico della propria storia e della proprie caratteristiche peculiari. Prova di ciò sono le critiche dei lavoratori alle modalità di costruzione delle mobilitazioni, quindi le successive spontanee alternative messe in campo e la consultazione conclusiva circa la richiesta di mandato a trattare.
Ed è a proposito di quest'ultimo aspetto che è stata prodotta una vera e propria lesione nei confronti dei lavoratori, dal punto di vista delle dinamiche democratiche relative alle decisioni da prendere, lesione che avvilisce e svilisce il ruolo dei lavoratori come soggetto attivo e primariamente interessato allo svilupparsi degli eventi. La consultazione, che non ha visto la partecipazione di tutti (ci chiediamo ancora perchè a Napoli le rsu abbiano annullato la seconda assemblea e non conteggiato i voti della prima, in cui era emerso un unanime NO) ha espresso un chiaro dissenso dei lavoratori sia sul mandato a trattare l'armonizzazione sulle basi dell'ordine del giorno proposto delle Segreterie Nazionali, sia su quello relativo al prossimo piano industriale Vodafone.
E' incredibile come questo evidente risultato politico sia stato "reinterpretato" dai Segretari Nazionali e poi svuotato di senso, fino a far giungere la delegazione alla necessità (?) di autoconferirsi un mandato a trattare: per la serie, "quello che esce dalla porta lo si fa rientrare dalla finestra", anche se si tratta della legittima espressione della volontà delle lavoratrici e dei lavoratori.
Si è ripetuto lo schema già visto in occasione del rinnovo del Contratto Nazionale del 2005 (parte economica + normativa): si è deciso di contenere un movimento nascente, consapevole e determinato, un movimento di contrasto alle logiche aziendali di sfrenata rincorsa al profitto, di rivendicazione di diritti e di una migliore qualità di vita, scegliendo di non provare ad alterare (a favore di chi lavora!) i rapporti di forza e la conseguente spinta rivendicativa che ne segue.
Quanto al giudizio sull'accordo esso non può che essere negativo in quanto legittima l'esternalizzazione proprio in un momento in cui la volontà dei lavoratori di non giungere ora ad un accordo e di proseguire la mobilitazione si era palesata senza alcuna ambiguità nelle consultazioni assembleari, in un momento in cui le iniziative messe in campo da lavoratori e delegati hanno portato l'attenzione mediatica sul caso Vodafone ai massimi livelli, tanto da far diventare questa nostra lotta una vertenza simbolo contro le esternalizzazioni e la precarietà occupazionale.
Si sarà persa un'occasione, quella di provare a porre un argine sociale costruito dai tanti lavoratori coinvolti o solidali, ad un contesto che permette scempi di questa portata che minano il futuro di tutti noi.
Si sarà persa l'occasione di riprendere in mano il senso della storia del sindacato che pone i propri obiettivi ben al di là del "consentito" e del "previsto legalmente", ma che parla alle persone, ai loro cuori e alle loro speranze e volontà di costruire un mondo del lavoro migliore per una società migliore.

nota informativa

Informiamo i lavoratori che a distanza di pochi giorni dalle ultime assemblee “calate dall’alto”, la storia si ripete (anche se la presunta giustificazione della fretta stavolta non regge neanche un po'): le Segreterie Sindacali provinciali di Bologna hanno indetto l'ennesima assemblea senza concordare, condividere e neanche informare i delegati circa il giorno e l’ora; un altro esempio di gestione verticistica del rapporto col mondo del lavoro...?
RSU Bologna

255 commenti:

1 – 200 di 255   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

Cari compagni di bologna, io penso che state sbagliando a continuare sulla strada dell'antagonismo al sindacato,sarebbe più utile e più realistico dichiarare che questo accordo (ampiamente condiviso anche da rif.com.)è stato possibile raggiungerlo anche grazie alle nostre lotte ed al contributo che abbiamo dato nelle due manifestazione di roma.
Bisogna ricordare che la lotta paga sempre, sia con il sindacato che al di fuori dalle linee sindacali e che i lavoratori con il loro contributo di lotta ed economico sono riusciti ad alzare il livello di scontro con l'azienda fino a portarla a firmare un accordo che non ha paragoni con quelli del passato (7 anni di illicenziabilità e garanzie blindate in caso di fallimento del progetto comdata).
Sono convinto che senza il grande contributo dei lavoratori e delle rsu di bologna questo livello di garanzie non l'avremmo mai raggiunto.
Pertanto, aldilà delle giuste critiche al metodo usato per ottenere un consenso, penso che sarebbe un errore dichiararci contrari ai contenuti dell'accordo e si introdurrebbe nel pensiero dei lavoratori la consapevolezza del fallimento e del "TANTO NON SERVE A NULLA LOTTARE"
Pensateci, perchè in caso contrario si rischia di intraprendere strade senza ritorno e che non conducono in nessun luogo.
UN ABBRACCIO DA UN COMPAGNO CHE HA CONDIVISO UN PEZZO DI STRADA CON VOI.

Anonimo ha detto...

MA COSA STAI DICENDO???FANNO BENE SONO CONTRARI A QUESTO SCEMPIO SONO GLI UNICI IN GAMBA!!!

Anonimo ha detto...

Parlare di "illicenziabilità" è un errore: il fatto che ci sia una commessa per 7 anni sulla carta, non da alcuna garanzia, le commesse si possono ritirare (con penali ridicole se dovessero accordarsi)

In una cessione di ramo NON ci deve essere nessun accordo di armonizzazione altrimenti risulta agli atti una forma di legittimazione della manovra stessa.

Attenzione: Comdata Care non è nemmeno Comdata! C'è persino scritto in questo "accordo" che diventerà SpA... diventerà!? cioè ci basiamo su una promessa?
Doppia attenzione può essere che sia una delle innumerevoli scatole vuote, qualcuno ha fatto la visura camerale di questa ditta!?

Altra cosa che ha dell'incredibile: c'è già scritto nero su bianco che la commessa potrà essere ceduta, ma siamo scemi?
Chi è che firmerebbe la sua condanna!?

marco 190av ivrea ha detto...

Non avevano alcun titolo a trattare, non avendo il mandato. L'ipotesi è da bocciare, le segreterie sono da querelare!

Anonimo ha detto...

Ma meno male esistono ancora degli RSU come i ragazzi di Bologna.
Vi dovreste vergognare, siete andare a far un'ipotesi di accordo senza il consenso dei lavoratoti, senza le votazioni di due call center impattati quali: Napoli e Roma.
Per non parlar dello scempio accaduto a Napoli, avete però fatto votare i colleghi di rete che non c'entravano nulla.
Di 5 call center esternalizzati solo 3 hanno votato (IVREA in che maniera non si è ancora capito) e avete anche il coraggio di dire che meglio non si poteva fare?
Ma non vi vergognate?
Nei confronti dei vostri colleghi con che faccia vi presenterete?
Questo mario Ronca che ha votato si contro 244 voti contrari dei lavoratori, che ruolo rappresenta per il call center?
Una persona che si prende la responsabilità di dar un consenso a ciò che lavoratori non volevano e la chiamate Democrazia?
MA ANDATE A ZAPPARE VA'

Anonimo ha detto...

PERCHè NON DATE RISPOSTE AI LAVORATORI DELLO SCHIFO CHE AVETE FATTO ANZICHè FAR DISCORSI RETORICI SENZA SENSO....
NON NE POSSIAMO PIU' DI STRONZATE

Il caro collega Barbuto ha detto...

Io invece condivido il comunicato di Bologna.
La trattativa ci può aver dato un'ipotesi di accordo migliorativa rispetto alle condizioni base che le leggi dello Stato già prevedono; però voterò contrario perchè il SI' non è solo un SI' all'accordo: anzi, non è quasi per nulla un SI' all'accordo. Sarebbe un SI' alla pratica sindacale a cui abbiamo assistito in questi giorni; sarebbe la ratifica di un precedente (l'ennesimo) che renderà ancora più difficile del nostro il percorso di colleghi di altre aziende; sarebbe soprattutto un SI' a un sindacato che non cerca più di intervenire nella vita del paese.
Se il dato di fatto è che l'esternalizzazione comunque ci sarà, allora mi sembra che una ipotetica bilancia che misuri l'importanza dei "contenuti" e l'importanza del "significato" dell'accordo veda pendere l'ago totalmente dalla parte del significato - ed è pensando più a quello che voterò; così come credo che gli effetti del non-accordo oggi sarebbero senz'altro minori degli effetti che questo accordo avrà in futuro se verrà approvato dai lavoratori della Vodafone. E saranno effetti per tutti, lavoratori Vodafone e non Vodafone.
Personalmente non sono disposto a rinunciare all'idea di "Sindacato" che la storia ci ha consegnato in cambio di una o due condizioni migliorative che si sarebbero anche potute trattare dopo la cessione.

(Il fatto poi che questo accordo sia condiviso anche da RC è tutto da dimostrare, e comunque testimonierebbe solo l'ennesimo caso di scollamento della politica dagli elettori, non certo viceversa).

Anonimo ha detto...

Ragazzi provvedete a munirvi di un accesso internet extra-lavorativo. Fate questo sacrificio perché Vodafone ha bloccato l'accesso dalle sue sedi. Questo blog deve continuare ad esistere. Qui si riorganizzeranno le nuove lotte. CHI NON MOLLA VINCE!

Piena solidarietà a Bartolomeo!

VOI DI HR STATE BENE A SENTIRE: SE TOCCATE BART VI FAREMO UN CASINO CHE VODAFONE NON SE LO DIMENTICHERA' MAI! FATENE UN MARTIRE E VI FAREMO CAGARE SANGUE!!!

Anonimo ha detto...

esci da quel corpo...dai dimmi che siamo su candid camera...dimmi la verità, da dove spunti fuori, dobbiamo esorcizzarti o forse non ti stai ascoltando che pezzo di strada hai condiviso con noi quello dove si facevano le assemblee quello con i sindacati che raccontavano la favoletta del combatteremo vi sovvenzioneremo noi siamo con voi o quello dove i lavoratori votano la sfiducia ad un accordo e una contrattazione senza senso e loro se ne vanno belli belli a decidere per conto nostro...gioia bella io ho per ora un contratto a tempo indeterminato e qualcuno vuole trasformarlo a settennale ho un cazzo di mutuo me lo paghi tu? o me lo paga un'azienda con otto punto uno di miliardi di euro me lo pagano gli azionisti che grazie allo smantellamento di un ramo di una azienda che sta in positivo guadagnano euro su euro, fra sette anni ti offri volontario per parlare a tutti coloro che verranno smantellati definitivamente? io non sono per un cazzo tuo compagno li leggi i post di questo blog? scusami ma ho finito il buonismo ho finito tutta la mia bontà comprensione e quant'altro mi sembra di delirare hanno perfino inibito l'accesso di questo blog da lavoro, ma ci pensi peggio della stasi, caro compagno, peggio dei servizi segreti...personalmente non mollo un centimetro personalmente ti consiglierei di riflettere sulla parola futuro, fra sette anni tu vai in pensione? io no e non credo nessuno dei novecento quattordici, ora cosa vuoi che mi metta a limonare con chi professatosi difensori dei lavoratori ci ha prevaricato circumnavigato non ascoltato e ha deciso per un motivo a me oscuro di procedere di testa propria, seconto te sono un minchione? dimmelo, ti prego, lo sono tutti coloro che hanno votato no ad un mandato? Certo due manifestazioni fiiiiico lasciamo sfogare questi dementi che tanto con trucchi e trucchetti facciamo quel cazzo che vogliamo noi...accordo che non ha paragoni con il passato? con il passato di pomodoro...forse visto che siamo di colore rosso ci hanno spremuto e ci stanno scaricando, non ti viene da prenderli a calci nel culo?

se non facendo praticamente un cazzo abbiamo ottenuto sette anni, abbiamo fatto due giornate di sciopero scusa da che pianeta vieni tu? hai mai sentito le persone che lottano veramente cosa producono?

sette anni oh fico veramente fico io ho un mutuo dopo i sette anni cazzo faccio vado ad elemosinare lavoro interinale, qui bisogna cambiare le regole qui questo scempio non deve passare ma che cazzo sto a scrivere e soprattutto con chi perfino il Papa si professa contro il lavoro precario e tu ti inchini a novanta gradi al primo accordo del cazzo? che tra le altre cose non ho nemmeno votato? ma chi sei? un tl oppure uno che sta seguendo un percorso tipo job posting, scusa se sono schietto qui si tratta del mio fottutissimo futuro, e di opportunità tanto per usare una parola che fa rizzare il pisellino e bagnare la pisellina a certe persone, opportunità alle quali ho rinunciato in età contrattabile, dato che qualche stronzo mi ha detto che questa meravigliosa azienda sarebbe stata immortale, quindi perdonami ma quello che scrivi pur rispettando il tuo punto di vista sono enormi cazzate per usare termini comprensibili cazzate large tentendi al medium. Guardati intorno io non accetto una sega e mi riservo di rivolgermi ad un legale molto probabilmente collettivamente che non ci costerà più di tanto ma per fare questo dobbiamo innanzitutto rinnegare questo accordo, ed io lo farò e spero tutti coloro che hanno detto no proprio per ribadire quel concetto che LOTTARE SERVE E SERVE A FARE UN CULO TANTO A CHI CI VUOLE TOGLIERE DEI DIRITTI SANCITI DALLA COSTITUZIONE, ricordi

REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO, NON LAVORO PRECARIO LAVORO...E TANTE ALTRE COSINE COME DIGNITA' UMANA E VIA DISCORRENDO

un carissssssssimo saluto

Anonimo ha detto...

sei uno schiavo del sistema borghese, fai come me e abita in affitto, altrimenti sei per la proprietà privata che è il cancro che stà lentamente portandoci a condividere le azioni dei padroni, che si fanno forza del ragionamento borghese di prorietà privata dei lavoratori schiavi.

Anonimo ha detto...

dico solo che voi a bologna siete fortunati!!

noi a ivrea siamo in mano a una banda di cialtroni

ESTERNALIZZAZIONE ACCETTATA.
NON HANNO FATTO NULLA.
VERGOGNA

Anonimo ha detto...

Ci avete rotto, cari borghesucci di merda con il vostro lamento del mutuo da pagare.
Tra breve non sciopererete più per pagare il mutuo !
COGLIONI !!!

Anonimo ha detto...

QUESTO ACCORDO E' SBAGLIATO PER COME E' NATO E PERCHE' DI FATTO ABBANDONA I 914! A FUTURO LICENZIAMENTO!

L'ARMONIZZAZZIONE SI POTEVA FARE PURE DOPO! MA BISOGNAVA PROVARCI! ORA!
PERCHE' COSI' ERA STATO TRA L'APTRO CHIESTO DAI LAVORATORI!

SIMONE Milano

Anonimo ha detto...

anonimo 19,55
dove eri quando si scioperava?, quando si è fatto il blocco stradale?
quando abbiamo deciso di non segnare le pause?
quando abbiamo fatto le assemblee in strada?
quando abbiamo fatto assemblee non concesse dalla Vodafone?

DOVE CAVOLO ERI?

Anonimo ha detto...

bisogna fare le cause!
questa esternalizzazione e' probabilmente illegittima!
diffidate...

il momento per armonizzare non era questo!!!
cazzo!!

che c'entra se la commessa e' di 7 anni? ma scherziamo? ci stanno licenziando e le garanzie di sto accordo sono pochissime!

aiuto!
come posso parlare coi delegati di bologna?

marta da padova

Anonimo ha detto...

Ma meno male esistono ancora degli RSU come i ragazzi di Bologna.
Vi dovreste vergognare, siete andare a far un'ipotesi di accordo senza il consenso dei lavoratoti, senza le votazioni di due call center impattati quali: Napoli e Roma.
Per non parlar dello scempio accaduto a Napoli, avete però fatto votare i colleghi di rete che non c'entravano nulla.
Di 5 call center esternalizzati solo 3 hanno votato (IVREA in che maniera non si è ancora capito) e avete anche il coraggio di dire che meglio non si poteva fare?
Ma non vi vergognate?
Nei confronti dei vostri colleghi con che faccia vi presenterete?
Questo mario Ronca che ha votato si contro 244 voti contrari dei lavoratori, che ruolo rappresenta per il call center?
Una persona che si prende la responsabilità di dar un consenso a ciò che lavoratori non volevano e la chiamate Democrazia?
MA ANDATE A ZAPPARE VA'
Ancora attendo risposta a tutto ciò, che non arriverà mai, perchè siete consapevoli dello SCHIFO CHE AVETE TRAMATO
VERGOGNATEVI

Anonimo ha detto...

facciamoci sentire, e' uno schifo, sindacato e azienda...
roma non ha firmato. ciao

Anonimo ha detto...

Non mi sembra molto democratico che LE GLORIOSE RSU di Roma non abbiano fatto le assemblee non abbiano chiesto il mandato ai lavoratori e poi si siano sedute per tutta la trattativa al tavolo dove si decidevano i contenuti dell'accordo.
LA COERENZA PROBABILMENTE NON E' IL LORO LATO MIGLIORE.

fabio s. milano ha detto...

chiedo aiuto, bocciamo questo schifo, e' una vergogna.
se legittimiamo un accordo fatto senza mandato e' la fine per adesso e per sempre, l'utente luca ha pienamente ragione, cosi' come i delegati di bologna.

e badate che io sono esternalizzato. fino a prossimo reintegro! BOCCIAMO sto schifo E PARTIAMO CON LE CAUSE!!!

Anonimo ha detto...

secondo me vi siete tutti bevuti il cervello?
Ma chi ve lo dice che fra 7 anni Vodafone non fallisce?
Il lavoro SICURO non si ha ne' in Vodafone ne' in COmdata.
Carissimi (ma neanche poi tanto),ma voi che fate gli Uccellacci chi ve lo dice ce fra 7 anni ci licenziano??? Ma per favore,dai..
Questo e' un OTTIMO accordo che non ha precedenti.
Abbiamo tantissime garanzie,e sinceramente solo uno stupido a questo punto voterebbe NO !!!
Poi ci sta il fatto che il Sindacato abbia sbagliato i modi....
Ma cosa volete???
Poveri illusi...il governo non avrebbe mai bloccato la cessione.

Ma il cervello ce l'avete o siete solo persone che dicono NO a prescindere....

Esternalizzata IVREA

Anonimo ha detto...

conosco i delegati di roma, e a parte gli scazzi che ci possono essere normalmente, sono persone fidate e per bene.
non hanno firmato, hanno lottato insieme a tutti noi, si sono esposti, credo che continueranno a criticare questo sedicente accordo e come e' maturato.

ciao

Anonimo ha detto...

attenzione!
l'anonimo che ci vuole vendere l'accordo e' una delegata che verra' a vendervi l'accordo!!
la riconosco dallo stile (pessimo) dello scritto!
occhio!
l'accordo e' pessimo perche' certo che possono fallire e aziende! ma le esternalizzazioni sono un metodo facile per licenziare nel tempo anche in aziende non in crisi!
TESTA DI CAZZO!
quindi la lotta va' fatta contro le esternalizzazioni! non per galleggiare qualche anno in piu'!
in comdata sei piu' precario che in vodafone oggi e tra 7 anni sara' peggio!
non ha ad esempio un marchio e una immagine da difendere!

tra qualche mese non esisterai piu'!
non ha i soldi di vodafone!

SEI UNA MERDA DI PERSONA CHE VUOLE FARE CARRIERA SULLE SPALLE DEI LAVORATORI!

RAGAZZI DIFFIDATE!

CON QUESTO ACCORDO L'ESTERNALIZZAZIONE VIENE LEGITTIMATA! SARANNO CAZZI PER I 914 E IN FUTURO PER TUTTI GLI ALTRI!

Anonimo ha detto...

P.S.

si frima esternalizzata ivrea sta merda.
che schifo, che falsita'.

lottiamo contro l'esternalizzazione e questa pratica sindacale perdente per tutti!

cause legali all'azienda!
e guerra ai poltronai sindacali!

Anonimo ha detto...

Per anonimo delle 19.00

I contenuti di questo accordo sono pessimi!
Ben infiocchettati, ma pessimi!

NO ALLA LEGITTIMAZIONE DELLA CESSIONE!
NO!

Anonimo ha detto...

Esternalizzata IVREA: Vodafone guadagna 4 miliardi di euro di utile? Come potrebbe mai fallire?
Non sparare minchiate....

Non è un ottimo accordo è una subdola legittimazione della cessione che non può essere minimamente ammessa!

NO!

Anonimo ha detto...

Stronzi, la democrazia è rispettare i 130 lavoratori che hanno votato SI.

Anonimo ha detto...

Stronzi, la democrazia è rispettare i 130 lavoratori che hanno votato SI.

Anonimo ha detto...

Stronzi, la democrazia è rispettare i 130 lavoratori che hanno votato SI.

Anonimo ha detto...

Mi spiace deludervi ma non sono una delegata,anzi....
E poi non mi sembra neanche di essere una MERDA DI PERSONA....
anzi...
Questo vostro atteggiamento dimostra sempre di piu' la mia tesi.
Siete dei poveracci....
A TUTTI QUELLI CHE LEGGONO IL BLOG.

Riflettete secondo la coscienza e la Vostra testa e poi VOTATE!!!

Anonimo ha detto...

20,33 non te la prendere sono solo dei miseri che non sanno perdere, e dire che ormai dovrebbero esseere abituati, non hanno mai vinto ne convinto nessuno.

Anonimo ha detto...

SARAI UNA TEAM LEADER ALLORA PEGGIO CARA MIA MA QUESTO ACCORDO FA VOMITARE NON FARE PUBLICITà FA PENA COME TEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

Anonimo ha detto...

20,36 sei solo un frustrato/a

Anonimo ha detto...

PROVOCATORE MUORI!!!ESTERNALIZZA TUA SORELLA

Anonimo ha detto...

Stronzi, la democrazia è rispettare i 130 lavoratori che hanno votato SI.

IO TI RISPONDO E AI 244 NO DI NAPOLI? E AI LAVORATORI DI ROMA CHE NEMMENO E' STATO CONCESSO DI VOTARE? Mi rispondi?

Anonimo ha detto...

neanche team Leader!!!!
Sono una persona entrata in Omnitel nel 1996.
Tu da quanto tempo sei in Azienda????

Forse preferivi che a trattare oggi ci fosse stato Maroni,vero?

Forse avresti ottenuto qualche certazza in piu' vero????

IO VOTO SI e quanti come me lo faranno lo esprimano....FACCIAMOCI SENTIRE perche' io con qs accordo mi sento tutelata e non poco!!!
E poi..e' vero che Vodafone ha 4 mld di utili ma puo' decidere di trasferirvi a Londra piuttosto che in Sud Africa quando vuole...LO SAPEVATE?
Voi non avete garanzie...io da oggi ne ho e non poche.

Esternalizzata Ivrea

Anonimo ha detto...

incazzatevi con le rsu che molto democraticamente a roma hanno deciso di non fare le assemblee per chiedere il mandato e poi sono state presenti a tutta la trattativa.

Anonimo ha detto...

Esternalizzata di Ivrea, io da Bologna mi vergogno di aver scioperato due giornate anche per te........
SENZA PAROLE

Anonimo ha detto...

Votatelo da solo il tuo accordino che non ti tutela (anzi credo per come parli che tu non sia neanche un'esternalizzata...)

Ti auguro di avere tutto quello che meriti!

NOI VOTIAMO NO!

Anonimo ha detto...

Pienamente d'accordo con le RSU di Bologna.
In assemblea abbiamo votato di non trattare mentre i sindacati hanno fatto quel che gli pareva!!
Non si tratta con la vita delle persone, e poi 7 anni vorrebbe dire tornare indietro ed essere a tempo determinato, e chissa' che condizioni di lavoro ci saranno in comdata...
Anonimo delle 19, lottare serve eccome, mentre non serve a niente se arrivati ad un certo punti ci si tira indietro e gliela si da vinta, cosi la prossima volta saranno piu forti per fare e loro porci comodi.

Sandro, Giorgio, Daniele, Gabriele, forse non riusciremo a cambiare sto schifo, ma se non altro gli avremmo reso le cose difficili.
Andiamo avanti cosi incazzati, ed alla faccia di quei 4 smidollati che girano nel CC e che dicono sempre che va tutto bene, è una grande opportunità...

Anonimo ha detto...

tu stai fuori di testa ..vabbe' ivrea è risaputo vi fate abbindolare da Erik e i suoi scagnozzi non pensate con il vostro cervello ma prendete esempio da bologna chissà cosa hanno promesso al caro Erik se vincono i si.......tante cose bele!!!ma datte una svegliata che ci licenziano a tutti hai la faccia tosta di dire io Voto si ...cosi tra 2 anni stai a casa!!!grazie a Erik e i suoi scagnozzi vi fà il lavaggio del cevello e lui ci guadagna!!!!

Anonimo ha detto...

Esternalizzata di Ivrea, hai ragione facciamoci sentire anche noi che abbiamo scioperato e lottato come gli altri per ottenere le garanzie presenti nell'accordo, non lasciamoci intimorire da questi intolleranti "rivoluzionari del blog" MOBILITIAMOCI A FARE VOTARE SI AFFINCHE' NON VENGA DISTRUTTO CIO CHE A FATICA SI E' CONQUISTATO.

Anonimo ha detto...

ce l'hai tanto con Roma perchè forse non è una leccaculo come te!!!! e dice di no ...tu invece siiiiiiiii padrone pure stavolta!!!!

Anonimo ha detto...

Finta esternalizzata di Ivrea, ti auguro che le certezza che senti di avere si concretizzino....

Io non ci credo.
Leggo tra le righe di questo accordo tanti se, forse e se per caso.
Preferisco andare a farmi difendere dalla Giustizia, in un Tribunale. Ci metterò qualche anno, ma alla fine tornerò in Vodafone, perchè questa non è una cessione di ramo, ma di attività. Non ci sono i presupposti legali e io non accetto un accordo che potrebbe pregiudicarmi una causa che mi darebbe molto di più.

IO VOTO NO!!!!

Anonimo ha detto...

Ragazzi non accettiamo le provocazioni dell'esternalizzata di ivrea. Che faccia cio' che vuole. Per fortuna in pochi la pensano come lei. Noi dobbiamo essere uniti e respingere questo accordo.

Anonimo ha detto...

Io non ragiono con la testa di Eric Poli,me ne guardo bene.
E non me ne fotte niente di quello che gli hanno promesso...
Ma non vedete quanta ignoranza circola in questo BLOG?
2 anni e saro' licenziata?
Ma cosa dite?
C'e' la clausola che per 7 anni non possono farlo...ma leggete bene...

TUTTI PER IL SI!!!!!!! FORZA ORA PIU' CHE MAI

Anonimo ha detto...

Mi vergogno di essere di Bologna e di poter essere confusa con quei grilli parlanti di rsu che non si rendono nemmeno conto che a bologna ormai stiamo prendendo le distanze da questi fanatici che vorrebbero portarci alla rovina pur di dimostrare (seza nemmeno riuscirci)che loro sono puri irriducibili e i migliori.

Anonimo ha detto...

Anonima 26 ottobre 2007 20.33

Il bello è che noi riflettiamo e pensiamo con la nostra testa, mentre tu no!
E' per colpa di gente come te che non si va mai da nessuna parte.

Un collega di BO

Anonimo ha detto...

Ma non so che sogno o son desto!
Se voi 2 ritenete che questo blog è deleterio perchè ci scrivete?

La vostra posizione non la condivido perchè è perdente!
Partite dal presupposto che questo è il meglio che si poteva avere.
Io non la vedo così, per tantissimi motivi!

Non credo che l'operazione messa in campo da Vodafone sia legalmente corretta. Non intendo legittimare una cessione che è e rimarrà uno scempio.
Vodafone non potrà mai fallire! E' un colosso mondiale...
Io intendo tutelare la mia vita e il futuro dei miei figli, non accettando una cessione che sarà come tutte quelle che l'anno preceduta cioè un licenziamento differito.
Anche con altre aziende c'erano stati accordi che sembravano dare garanzie, poi...sei sempre in una scatola vuota che vive della generosità di Vodafone...(e sappiamo quanto Vodafone sia larga di maniche vero???)

Anonimo ha detto...

Scusa, ma nei 130 lavoratori conti anche le schede in più o quelle si contano come teste???

Anonimo ha detto...

Vi rendete conto che l'azienda prima ci blocca l'accesso al blog e dopo ordina a qualche tl di intervenire per "convincerci" sulle ragioni del si'?
In questa discussione stanno intervenendo tl che non hanno le palle di firmarsi. Poveri futuri esternalizzati/disoccupati, mi fate pena.

Anonimo ha detto...

26 ottobre 2007 20.53

Le garanzie presenti nell'accordo??? praticamente nulle!

Anonimo ha detto...

Cara collega delle 20.56: tu in Vodafone non puoi essere licenziata fino alla pensione!
Ora a meno che tu non abbia più di 50 anni...che cosa te ne fai di 7 anni? e dopo che fai? Forse hai già delle certezze? Io no....

IO VOTO NO!

Anonimo ha detto...

per 26 ottobre 2007 20.59

Devi essere uno dei soliti che non viene alla assemblee, che non sciopera, che si lamenta sempre, ma poi sei il primo che usufruisce di tutte le agevalazioni!

borghesuccio del cazzo ha detto...

per ANONIMO 26 ottobre 2007 19.56 scongelati, io primo non rischio le esternalizzazioni e secondo non ho un cervello incrostato dalle puttanate io sciopero protesto e protesterò per tutti quei diritti calpestati e non perchè verso in una situazione, ma perchè è ingiusto, ed è pericoloso per i 914, per gli altri, e per tutti i lavoratori in genere, ho citato l'esempio del mutuo mi devo dar fuoco perchè ho avuto l'ardire di prendere una cazzo di casa, mavvaffanculo tu da che parte stai?

a te a tutti coloro che provano ad incrinare una lotta senza alcun minimo dubbio giusta vaffanculo schiodati da posizioni del cazzo e continua a lottare invece di pensare alle puttanate, borghesuccio ebbene sono un fottuto borghesuccio, ho una casa...oddio pago l'affitto ad una banca invece che direttamente ad un altro borghesuccio, prima di morire prometto che se non ho dei cazzo di eredi do fuoco a tutto oppure ti lascio in eredità l'onere di farlo tutta la mia proprietà a condizione che per quel giorno avrò finito di pagare il cazzo del mutuo, o non me l'abbiano già pignorata.

e di sicuro non mi scoraggio e non mi fermo per via di persone sedicenti più pulite intellettualemente che comunque credo non abbiano capito un cazzo, ci sono 914 colleghi che da lavoro indeterminato diventano a sette anni se va di culo gente che prova a zittire chi lotta con ogni mezzo ci vogliono tappare la bocca.

Magari ci torno a pagare un affitto, una volta finita questa battaglia assurda per combattere un mastodonte che invece di licenziare o trasformare contratti da indeterminati ad orologeria, dovrebbe rafforzare dapprima i propri dipendenti, e poi eventualmente pensare ad assumerne di altri e non licenziarne uno per assumerne mille...via licenziarne uno per assumerne un altro...quindi arivaffanculo a te e le tue stronzate spero ci vedremo in piazza e in ogni azione intrapresa, con o senza fitto.

un consiglio metti da parte le tue stronzate e lottiamo insieme.

Cortesemente fammi una lista dei buoni motivi per scioperare, ora non bisognerà fare uno stronzissimo job posting per poter accedere allo sciopero?
dai dimmelo sei un tl?ci vediamo fuori dai cancelli

C'eri a roma?

Affettuosamente dal tuo borghesuccio del cazzo di quartiere

Anonimo ha detto...

RAGAZZI IN QUESTO BLOG GIRA GENTE COME ERIK E I SUOI SCAGNOZZI SONO LORO A PROVOCARE CHISSà DI CHI è IL BLOG....QUALCHE TL FRUSTATO QUALCHE MANAGER MAGARI PURE GIUNDANI FATE VOI....PURE LE SEGRETERIE DEVONO CONTROLLARE LO STATO DEI LAVORI E IL DOTTOR MICELI....PRATICAMENTE TUTTI QUESTI SCHIFOSI A ROMPERE QUI!!!!

Anonimo ha detto...

ripeto e ribadisco:
non sono TL e neanche vorrei esserlo...
Pero' mi girano le scatole leggere che nell'accordo non ci sono garanzie.

MA COSA DITEEEEEEEEEEEEEE????

Io ho le mie idee, voi le Vostre.
Non devono x forza coincidere per carita', ma e' corretto intervenire quando si leggono bagianate come le Vostre.

Esternalizzata di Ivrea

Anonimo ha detto...

CARA ESTERNALIZZATA AHAHHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAA

Anonimo ha detto...

Ragazzi facciamo una cosa? non diamo retta a questi servi provocatori che vogliono solo seminare zizzania!
Ignoriamoli, sono dei poveretti senza spina dorsale!

Anonimo ha detto...

Io oggi ero all'incontro tenutosi vicino Ivrea con azienda e comdata care.
Sinceramente mi hanno dato sicurezza e mostrato l'ipotesi di accordo.
Anche a me sembra molto buono.
Anche io votero SI.

D.R Ivrea

Anonimo ha detto...

26 ottobre 2007 21.16

eh si ve lo hanno proprio fatto il lavaggio del cervello! spero che tu non ti debba pentire...

Anonimo ha detto...

Per la collega delle 20.59 io mi vergogno di te, del fatto che lavoriamo insieme nello stesso call center, del fatto che magari sei la solita Krunira del cazzo o tl o magari manager, che non hai capito che non sei immune da nulla.
RSU di Bologna non hanno capito che la maggior parte delle persone sta dalla vostra parte se no non si spiegherebbe la tanta paura che hanno.
Perchè bloccano i blog, perchè il giorno delle votazioni avevano paura dei voti.
Mai visti soprattutto di sera una serva di tl ad ascoltare per votare il loro SI.
Vergognati

federico ha detto...

Scusami "esternalizzata di Ivrea" d'accordo che ognuno può avere le sue idee, io le rispetto le Tue e ti invito a rispettare anche quelle degli altri. Ti faccio notare che sei in stragrande minoranza.
Non puoi dire che quì circola ignoranza altrimenti Vodafone non lo oscurava.

Io mi unisco al coro degli ignoranti, a quelli che come bartolomeo di Napoli rischia di essere licenziato anche per combattere per Te.

Il problema, per quelli che la pensano come me non è tanto l'accordo e basta, ma anche i modi.

Non si può giustificare un comportamento del genere dei sindacati, accettare l'accordo vuol dire accettare che Vodafone dopo anni di utili dovuti al TUO lavoro di LICENZIA. Si perchè di questo si tratta, Vodafone non nè vorrà più sapere di Te e nell'ipotesi di accordo è palese.

Ora io spero vivamente che vinca il NO ma rispetto la Tua idea anche se non la condivido.

Purtoppo per Te in questo blog la maggioranza degli utenti patteggia per il NO!

Anonimo ha detto...

IO VOTO NO!!!

Grazie a questo blog siamo cresciuti, ci siamo uniti e diventati piu' forti. Ora continuiamo nella lotta senza fermarci. Si stanno cagando sotto e lo dimostra l'oscuramento del blog. Sanno che siamo decisi per il NO e vogliono metterci i bastoni tra le ruote.
Dimostriamo alla STASIFONE che siamo in grado di vincere ugualmente.

FORZAAAAAAAA!!!!!

bu (bo)

Anonimo ha detto...

RAGAZZI CI STA PROVANDO IN TUTTI I MODI NON LO CAPISCE CHE FA SOLO RIDE!!!!

Anonimo ha detto...

Caro borghesuccio che ti fai condizionare la vita da una banka e poi scarichi le tue frustrazioni facendo il proletario incazzato ricordati che per essere veramente libero di scegliere e di giudicare prima devi essere a posto con la tua coscienza e non pensare che rivolgere il tuo livore contro i tuoi colleghi che non la pensano come te possa essere il comportamento migliore per costruire la coscienza di classe che purtroppo manca a troppi e forse anche a te.

Anonimo ha detto...

26 ottobre 2007 21.18
^Mai visti soprattutto di sera una serva di tl ad ascoltare per votare il loro SI.^

TI STRAQUOTO!

Anonimo ha detto...

Ma site davvero convinti che chi vota si deve per forza essere un TL o un crumiro?
Ad ivrea allora vuole dire che ci sono 130 TL o crumiri, con il 90% di scioperanti?

Anonimo ha detto...

aiuto l'invasione degli ultracorpi...esorcista miltimediale cercasi...loro sono tra di noi...se distribuiscono vasetti di vasella non prendeteli potreste ritrovarvi un meraviglioso impareggiabile accordo infrachiappa vi assicuro che fa un male cane, tanto più che nel vasetto ci hanno messo la sabbia al posto del lubrificante.

Poi magari troverete cari amici dalla voce suadente e dalla stretta di mano facile, che primo vi faranno credere che si tratta di unguento in secondo luogo che al massimo entrerà un mignolino

Poi dai sette centimetri si passerà a soggetto affetto da morbo asinino.

Ricordatevi che lo sponsor minimo di questo accordo è delle dimensioni di rocco siffredi.

se ovviamente sapete leggere e vi togliete le job fette di job prosciutto

un job saluto a tutti job quanti

Evviva i mutui!!! Evviva i mutui soccorsi!!!

A QUESTO ACCORDO DICO NO!!COME HO DETTO NO IN ASSEMBLEA!!

dal vostro borghesuccio di quartiere

Anonimo ha detto...

Si vede che te ne intendi di.....
Sarai abituato, per te non dovrebbe essere un problema.

Anonimo ha detto...

Finalmente i SI cominciano a farsi sentire.
Non facciamoci intimorire da questi sbruffoni pagati dall'azienda per fare fallire l'accordo e fare risparmiare un bel po' di soldi a guindani.

Anonimo ha detto...

26 ottobre 2007 21.46

ahahahahahaha

federico ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

quanto vi danno se vince il siiiiiiiiiii caro erik e i suoi scagnozzi quanto ti hanno promesso le segreterie NaZionali??

Bartolomeo ha detto...

Meno male che esistono rappresentanti come quelli di Bologna, che non hanno mai smesso di rappresentare con onestà e coraggio i Lavoratori, tutelandoli e difendendoli ad ogni costo, senza chiedersi contro chi li dovevano difendere. Poi sta al sindacato non mettersi tra coloro da cui i Lavoratori si devono difendere! Complimenti per il vostro comunicato.

Sull'ipotesi di accordo:
Premesso che mi è sin troppo chiaro che la cosa migliore per tutti è non avere nessun accordo, ma andare diritto all'unico valido obiettivo: stroncare prima questa cessione, poi le leggi che lo consentono! Ciò precisato, questo accordo è oggettivamente PESSIMO!
Non starò ora a dibattere su ogni punto, lo faremo in modo ampio e puntuale con una apposita comunicazione, dopo aver approfondito i contenuti di questo accordo anche con chi può darci un supporto professionalmente utile.
Dico solo che ero stato sin troppo ottimista con i colleghi di Napoli, quando dicevo loro che, qualunque accordo avessero firmato, dopo 7-10 anni ci saremmo ritrovati tutti a spasso.
Questo accordo non garantisce niente, nè agli esternalizzati nè a chi resta in Vodafone, ma neanche per i 7 anni dell'ipotizzata commessa! Poi temo ci siano un paio di trappole (la richiesta di conservare il numero di cellulare ad esempio): dobbiamo approfondire, ma FARE qualcosa potrebbe essere interpretato come ACCETTAZIONE dell'accordo anche per chi vorrà fare causa.
Comunque, come dicevo, ad una prossima comunicazione tutti i particolari su questo accordo.

Sulla vicenda personale: non vi so dire cosa mi sarà contestato perchè mi verrà inviata a mezzo posta. Comunque, non ho ancora trovato un motivo valido per smettere di essere una persona libera e pensante, e neanche il rischio licenziamento (che onestamente non temo) può esserlo.

Sul blog: in guerra il blocco delle comunicazioni del nemico, è una delle prime mosse. Il fatto che sia arrivato proprio in concomitanza dell'ipotesi di accordo, non penso sia un caso.
Ora i nemici devono far approvare a tutti i costi questa ipotesi, meglio tenersi per loro la libertà illimitata di scrivere su questo blog, magari per spacciarsi come questo o quel collega, e limitare il più possibile noi. Non penso che non ci sia nessuno dei 914 esternalizzati che non sia realmente convinto sulla bontà di questo accordo, ma penso che almeno i due terzi sia contrario a questo accordo. Molti di quelli che scrivono su questo blog approvando questa ipotesi, è più che probabile che siano delle fila nemiche.
Un saluto a tutti ed un grazie per la vostra solidarietà, una cosa irrinunciabile per me.

Anonimo ha detto...

Un abbraccio da Bologna Bartolomeo...

non sono uh delegato

federico ha detto...

E' quello che volevo dire stavo cercando un po di placare gli animi perchè c'è qualcuno che salta nella varie discussioni crando scompiglio e distraendoci dell'obiettivo della discussione.

Per BARTOLOMEO tutta la mia solidarietà... dacci dentro!!!

NO IN ASSOLUTO!

Anonimo ha detto...

so che tutte le rsu di bologna erano a roma, perchè non hanno partecipato alla trattativa? avevamo votato un ordine del giorno, mi sento tradita da loro!!!!
sanno solo far casino.

Anonimo ha detto...

TUTTA INVIDIA PER BOLOGNAAAAAAAA

federico ha detto...

Il problema è che hanno fatto votazione a maggioranza. Se le RSU di Bologna + 2 di Roma hanno votato NO alla trattativa... come tra l'altro quelli di Roma hanno comunicato ufficialmente, gli altri hanno votato compatti per il SI.
A questo punto vieni risucchiato nella trattativa pur non condividendo nel volerla fare.
L'unica cosa che potevano fare era abbandonare ma a che pro? Visto che queste persone sono con noi è meglio che sono rimaste magari ci possono anche svelare qualche retroscena!

Anonimo ha detto...

se sanno far solo casino perchè nn esprimi liberamente a loro la tua opinione?! a bologna ci conosciamo praticamente tutti!

Anonimo ha detto...

In questo momento voglio solo esprimere la mia solidarietà a Bartolomeo. Se toccano lui toccano tutti perchè se sei un personaggio scomodo cercano di trovare il modo per farti fuori. Ma questa volta non riusciranno nel loro intento! A Napoli siamo pronti a scatenare un putiferio per difendere Bart e tutti coloro che manifestano liberamente le prorie idee e vengono sanzionati per questo! I rappresentanti RSU di Napoli sono esseri senza alcuna dignità! CONTINUATE A NASCONDERVI!!!

IO VOTO NO e pretendo che il mio voto abbia valore!

federico ha detto...

Capisco che siete inkkakkiati neri ma restate uniti. Le incomprensioni nascono solo da questo clima di mancanza di informazioni che l'Azienda sta effettuando.
Anche io quella sera ho pensato subito "a male" infatti stavo per andare sotto l'hotel!

federico ha detto...

Infatti, la cosa più scandalosa è che non ho sentito rappresentati RSU dichiarare la propria "solidarietà" non per la scelta SI o NO all'acordo perchè ognuno e libero di pensarla come vuole ma per "la libertà di espressione".
Possibile che le RSU non lottino per questo? E che non ci venissero a raccontare che ora hanno cosa più importanti da fare!

Anonimo ha detto...

Sono Raffaele Puzio, vi esprimo la mia solidarietà se il blog dovesse essere censurato.

Nel mio piccolo proverò a fare qualcosa affinchè le voci del dissenso e le critiche siano tutelate.

Vi pregherei però di smettere di usare termini minacciosi, non perchè non siano consentiti ma perchè su 83 post (e innumerevoli altri sugli altri argomenti) riesco a capire ben poco ovvero trovo troppi post con insulti e altro...spero di essermi espresso bene!!!

Anonimo ha detto...

ma certo che le RSU hanno cose piu' importanti da fare in questo momento! Concordare il prezzo per il quale ci hanno venduto all'azienda ti sembra poca cosa? Ci vuole tempo per partorire una manovra cosi' meschina!! VERGOGNA!!!

NO FINO ALLA FINE!!!!!

Anonimo ha detto...

X L'AMICO DI FEDERICO GUARDA CHE SE LORO PROVANO MINIMAMENTE A PARLARE BENE DI QUESTO ACCORDO LI GONFIO DI BOTTE N ASSEMBLEA TE LO GIURO MI FACCIO CACCIARE....LA DEVONO FINIRE LA GENTE NON è SCEMA LORO CI GUADAGNANO E MAGARI IO TRA 2 ANNI STò A CASA.STAVOLTA VOLA QUALCHE SEDIA SE UNA PERSONA SBAGLIATA PRENDE IL MICROFONO......ANZI GLI DICO CHIARAMENTE CHE è UN VENDUTO/A LA VITA è LA NOSTRA!!!MAGARI VENGONO A FARE PUBLICITA DA ME LI FACCIO CORRE.....

Anonimo ha detto...

Non e' mi e' mai piaciuto il modo di fare di BARTOLOMEO perche' la sua mania di grandezza ha fatto in modo che venisse estromesso dalle ultime elezioni.Pero' confesso che sono profondamente incazzato per la persecuzione aziendale nei suoi confronti.SOLIDARIETA' a te !!

Anonimo ha detto...

Caro raffaele prepuzio, cosa c'è da capire...? cosa NON ti è chiaro...?

il blog (in azienda) è stato censurato.

i (vostri) troll sono stati sguinzagliati qui per diffondere incertezze. Nessuno vuole il sì.

l'accordo fa cagare, e ve ne siete sbattuti i coglioni di ciò che pensano i lavoratori.

Questa la mia sintesi in 3 punti.

Hai bisogno di altri chiarimenti?

federico ha detto...

x l'anonimo che scrive in stampatello ti comunico che se vuoi fare qualche cosa a Roma c'è un po di fermento.

rox ha detto...

Caro Bart, solidarizzo completamente con te..ero sull'autobus di ritorno da roma (grandissima manifestazione fatta col cuore e l'impegno di migliaia di colleghi) e ascoltandoti ho capito la tua grande semplicita e,nel contempo, la tua voglia di dare e di esserci per tutti noi, non per avere un riscontro personale o per "apparire" ma per costruire tutti insieme un percorso di lotta e condivisione lasciando FUORI tutti quei rappresentanti sindacali ( a proposito, che cosa vi ha promesso l'azienda??)inutili ed oltretutto dannosi...pur rispettando (diciamo cosi per usare un eufemismo) i colleghi del SI, assolutamente non si possono condividere le motivazioni che li hanno portati a quel ragionamento e neanche,forse, hanno compreso sino in fondo la portata NEGATIVA di quello schifoso accordo.. dobbiamo rimanere uniti e lottare lottare lottare...forza bart e forza tutti!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Raffaele ormai su questo blog non sei gradito tu la tua sigla e quei quattro lacche' filoaziendali.

Anonimo ha detto...

solidarietà incondizionata a bartolomeo

per gli altri troll compresi moderate il linguaggio scambiatevi pure tre metri di lingua

soprattutto vogliatevi bene scambiatevi un segno di pace

e soprattutto non odiate questo accordo è il migliore degli accordi possibili

come un contratto collettivo rinnovato senza un ora di sciopero con gente pure fiera di averlo rinnovato senza lottare

signor puzio qui tutto è chiaro ci sono dei venduti e dei venditori e dei vendituri, personalmente non accetto nè i primi nè i secondi e nemmeno i terzi, lei è un combattente lei crede nella giustizia, crede nello sfruttamento, ma soprattutto lei crede che qualche parolaccia possa non far capire che ci stanno fottendo, rdon freg...uff togliendoci i nostri diritti il nostro lavoro a tempo indeterminato, le sembra tutto normale, punto di domanda, per chiarimenti rimango a disposizione.

Cordialmente Michael Jordan

federico ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

In azienda deve nascere un nuovo sindacato facciamo un reset
http://www.confsicel.it/index.php?mia=./presentazione.htm

Anonimo ha detto...

L'azienda ha ottenuto quello che voleva o che tutte le aziende desiderano la "Guerra tra poveri" e ci sono riuscite a pieno.. basta leggere questi post inseriti nel Blog. Come dice bart ognuno è libero/a di pensarla come vuole ma non deve permettersi di sparare a Zero sugli altri. Anche io oggi ero all'assamblea e le parole che hanno detto, le slide che hanno mostrato sono allettanti, mentre parlavano negli occhi vedevi il simbolo dell'euro apparire ad intermittenza, la voce profitti lampeggiava sui loro volti. Penso che l'accordo non è fatto perchè Vodafone ha scoperto che forse ha un cuore ed ha messo una mano al portafogli... Sicuramente qualche strategia c'è è pero' da capire quale? La mia rabbia invece è rivolta agli Rsu di Ivrea, che hanno fatto della lotta alla liberta' un vanto, un dover gridare NO a tutto ed alla fine sono stati un miraggio dal 17/11, alle votazioni addirittura neanche gli astenuti sono comparsi sui dati ufficiali.. sara' legale??
A loro direi di mettere una mano alla coscienza e chiedersi veramente se non potevano fare altro oltre a questo.. o sono come ha detto un Manager "sollevati"?
Quando non saro' specializzato e saro' uguale ad un 18enne appena diplomato a chi dovro' ringraziare??
Rifletteteci...

Anonimo ha detto...

ho letto tutti i commenti presenti in questa sezione..

per la falsa esternalizzata di Ivrea:
mi fai veramente pena e i tuoi tentativi di fare chissà cosa sono da vomito, abbassa la testa e ritirati se ti è rimasta un pò di dignità e facci un favore, non scrivere più su questo blog perchè il tuo parere NON INTERESSA A NESSUNO.

Per Bartolomeo:
ti ho sempre ammirato come persona, per il coraggio che hai ogni giorno nell'affrontare questa difficile situazione e per la tua grande e stupenda personalità. Sono felice mi sia stata data la possibilità nella mia vita terrena di conoscere una persona come te, grazie per il coraggio che hai e per la speranza che lasci viva in me ogni giorno. Sei grande.


VOTO NO VOTO NO VOTO NO VOTO NO VOTO NO VOTO NO VOTO NO VOTO NO VOTO NO VOTO NO VOTO NO VOTO NO


Collega Napoli MNP

TL veneto pentito ha detto...

Sono un team leader; lavoro a Bologna ma sono veneto.
Credevo in questa azienda, pensavo che la comunicazione mobile fosse tutta la mia vita.
Adesso però sono pentito, mi guardo allo specchio la mattina e mi viene da piangere.
Certo, i due manager che a tutti noi TL non stavano simpaticissimi (non riesco a usare termini più pesanti perchè ho paura che mi rintraccino) sono stati esternalizzati, ma io ancora non ho riacquistato la serenità che avevo anche solo pochi anni fa.
Voterò NO.

---

Se pensate che questo intervento puzzi di falso lontano un kilometro avete ragione, ma perchè non annusate quello che un TL o chi per lui ha fatto una ventina di commenti sopra, dicendo robe tipo "Guindani ha pagato le RSU per far respingere l'accordo e pagare meno soldi"...

La differenza è che io non penso che qualcuno ci caschi.

Anonimo ha detto...

27 ottobre 2007 1.14

Sarebbe bello pensare che sei vero...
Ma non è possibile perchè TL uomini, venete, che lavorano a bo, che voterebbero no, non saprei proprio chi possa essere...

Anonimo ha detto...

La differenza è che io non penso che qualcuno ci caschi.

27 ottobre 2007 1.14


appunto!!!

Anonimo ha detto...

Profonda solidarietà da Ivrea a Bartolomeo,questa battaglia la portiamo a termine insieme!
L'accordo che porta le firme delle rsu del Lidl e' delle segreterie dell'Ekom è un colabrodo.
Alle colleghe e ai colleghi che intendono avvallarlo con il loro sì(ho il timore che tra Ivrea e Padova ci sia più di un genio del male al quale sono sfuggiti dettagli piuttosto rilevanti)cerco di fornire qualche spunto di riflessione:
1-Non vi sembra quantomeno sospetto che Vodafone abbia oscurato questo blog,lasciando libero vodafonepeople(questi sì che sono barricaderi)a seguito della comunicazione dell'ipotesi di accordo.
2-Avete presente il gioco della Settimana Enigmistica?Quello in cui devi trovare le differenze tra due immagini identiche...Applichiamo lo stesso principio al comunicato sindacale e all'ipotesi.Se siete delle/dei acute/i osservatori troverete almeno 4/5 differenze.Qualche piccola omissione e lo snaturamento di qualche piccolo concetto qui e là ,un po' sospetto, non trovate,er chi sventola questa storica conquista...?Un piccolo aiutino:gli asili nido,non vado oltre per non privarvi del sapore della scoperta.
3-Altro gioco della Settimana Enigmistica:provate a collegare il punto 7 con 8 e 9,scoprirete come per magia scompaiano tutti e tre.Nel fare ciò prestate molta attenzione ai nomi Comdata e Comdata Care, sono due cose differenti!Aggiungete un po' di fantasia e figuratevi i mirabolanti scenari che potranno ledere il vostro diritto al lavoro e la vostra sicurezza occupazionale.
4-Punto 10.Qualcuno dei personaggi fiabeschi che ha fatto carta straccia dell'espressione democratica per andare a trattare con l'azienda mi spiega dove viene specificato che Comdata Care non può trasferire me,che lavoro a Ivrea, a Roma,piuttosto che a Napoli,Padova o Milano?E se mi dovessi rifiutare mi potete garantire che non mi spingeranno ad un'"uscita volontaria",cfr punto7(anche questo dettaglio nel comunicato sindacale è andato perso...).Sarò accusato di malafede ma nel punto 10 non c'è scritto che il lavoratore deve prestare il proprio lavoro nella sede più vicina al comune di residenza e voi mi insegnate che gli accordi si leggono sulle virgole,...qui mancano addirittura le parole.
Postilla:sempre al punto 10 il lavoratore viene di fatto,slegato dalla commessa.Qualora la commessa fosse trasferita altrove?L'inscindibilità tra commessa, peraltro NON garantita al punto 8,e lavoratore ha fatto ormai il suo tempo e il povero lavoratore Vodafone si vede nuovamente esternalizzato presso "soggetto terzo"(non è per sfiducia,ma preferirei fosse un po' meno misterioso)
Per concludere,abbraccio a pieno quanto scritto sopra da Bartolomeo riguardo il fatto di non avvallare la cessione mediante un accordo.
Invito chi ritiene illegittimo il comportamento espresso delle rsu e delle segreterie nell'andare a sedersi al tavolo senza un mandato e chi ritiene che i punti sopra citati possano godere della benchè minima considerazione(sono davvero solo un accenno a quanto sia poco tutelante questo accordo) a votare NO e a inviare le diffide da subito.
Ivrea,anche se non tutta,resiste.
Un abbraccio a
Bologna,ogni volta ci date infinite soddisfazioni!
A Roma,e basta con gli attacchi alle rsu romane!Sono andati come spettatori a quel tavolo e hanno fatto più che bene ad andare(complimenti per non averlo ribaltato,io non credo sarei riuscito a contenermi).
Ai COBAS di Napoli,siamo con voi!
Alla Milano che dice NO.

Anonimo ha detto...

Dallo Statuto della Cgil: "Ogni iscritta e ogni iscritto alla Cgil ha diritto a concorrere alla formazione della piattaforma e alla conclusione di ogni vertenza sindacale, che la/lo riguardi."

Anonimo ha detto...

ESTERNALIZZATA DI IVREA che ti sei permessa di dire "facciamoci sentire che anche noi abbiamo lottato" x ottenere queste garanzie mi dici chi sei?
Io sono Annalisa di Ivrea cosi ci scambiamo due chiacchere di persona, perche non accetto si offenda la dignita di persone che abbiamo LOTTATO veramente con persone che si sono solo accontentate!
Parli di sconfitte ma non è altro che una mera sconfitta passare da un contratto a tempo indeterminato a contratto determinato per 7 anni

Chi lo sa' se Vodafone fallisce tra 7 anni, hai detto giusto? Innanzitutto ne dubito, ma puta caso dovesse accadere mentre noi siamo in azienda è cosa ben diversa aver lavorato SEMPRE e solo per Vodafone e non per ditte varie, e poi suppongo si aprano procedure di mobilità o cassintegrazione.

Io do per scontato che mi devo cercare un altro lavoro perchè tra 7 anni non lo avrò più, se invece l'accordo fosse stato scritto meglio non mi sarei nemmeno posta il problema.

Ci incontriamo?

Anonimo ha detto...

27 ottobre 2007 1.30

BRAVA ANNALISA!!

un'abbraccio a chi ancora non getta la spugna!

collega 190 di Bo

Anonimo ha detto...

Ehm...non sono Annalisa,ma se vuoi te la saluto,un abbraccio anche a te

Anonimo ha detto...

NOOO ........ woman NO......cry NOOO.....woman NO..... cry......NOOOO ........ woman NO......cry NOOOO ........ woman NO......woman NO..... cry...... :-) GO BOLOGNA!

Anonimo ha detto...

ops scusa,lei è Annalisa,giusto!
Scusa la svista,l'ora tarda....

Anonimo ha detto...

Un tacchino selvatico chiacchierava con un toro: "Mi piacerebbe tanto arrivare in cima a quell'albero, ma non ho la forza."
Gli rispose il toro: "Beh, perchè non mangi un po' della mia merda: è piena di roba nutritiva".
Il tacchino becchetto' un po' di merda e scopri' che di fatto gli aveva dato forza sufficiente per arrivare al primo ramo dell'albero. Il giorno dopo, mangiando un altro po' di merda, arrivò al secondo ramo. Dopo un paio di settimane, il tacchino era fieramente appollaiato sulla cima dell'albero. Ma fu subito visto da un cacciatore che lo abbatte'.

MORALE: MANGIANDO MERDA PUOI ARRIVARE IN CIMA, MA NON E' DETTO CHE CI RESTI.


questa la dedico a tutti i TL e MANAGER che non fanno altro che pensare che il loro sederino è salvo, SVEGLIATEVI!!!!

Anonimo ha detto...

Purtroppo amici la fanatica esternalizzata di IVREA non è l' unica, oggi sono tornati dalla plenaria con COMDATA quasi soddisfatti, dicendo che il SI era l unica alternativa, dicendo che sempre meglio lavorare per 7 anni che passare senza nessun accordo.


VODAFONE AVEVA DICHIARATO CHE MAI E POI MAI AVREBBE MUTATO IL TIPO DI CONTRATTO STIPULATO:

FALSO ci ha passati a tempo determinato!

CI AVEVANO DETTO CHE AVREBBERO FATTO SCRIVERE CHE IL LAVORATORE ERA LEGATO ALLA SOLA COMMESSA VODAFONE:

FALSO da come è scritto Vodafone puo uscire in qls momento dai giochi e noi ci faremo il giro di tutti gli aspirapolveri possibili

CI AVEVANO GARANTITO CHE O CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA O NULLA

FALSO ma questa è una clausola? ma l avete letto almeno 3 volte prima di fiatare? Vodafone (forse) come estremissima e ultimissima soluzione reintegra i dipendenti in caso di risoluzione anticipata del contratto, ma prima avra' cercato una terza società a cui smollarci OPPURE saremo reintegrati nella ditta di ASPIRAPOLVERI PER LA QUALE IN QUEL MOMENTO STAREMO GESTENDO LA COMMESSA!

E POI:
- Dove c 'è scritto che in quest'ultimo caso che la sede rimane ad Ivrea, es. se la Bauli ad Ivrea per forza di cose non c'è ci dobbiamo spostare noi! ATTENZIONE il limite di mt dalla sede attuale è STABILITO PER LEGGE SOLTANTO IN CASO DI CESSIONE RAMO D AZIENDA! MA NON IN ALTRI CASI

-IL PUNTO 8 è QUALCOSA DI ABOMINEVOLE!
Dice che ci saranno delle persone che in un momento potrebbero essere impegnate nella commessa Vodafone e altre che in quel momento saranno impegnate in altre commesse...

QUINDI CI DIVIDERETE IN GRUPPI?
QUINDI NON SAREMO TUTTI A LAVORARE PER LA COMMESSA VODAFONE O ALTRO?
-DI QUANTE PERSONE, PER QUANTO TEMPO GESTIRO' VODAFONE E GESTIRO "FOLLETTO"?
-per 2 ore al giorno o per un tot. di mesi?
-oppure mi farai rimbambire rispondendo per 3 ore in STU e in waiting gestisco un po' i TT e un po' le pratiche SKY?
-con quale criterio sceglierai le persone?
-io che starò lavorando per un'altra commessa avrò dei turni diversi dai miei colleghi?

PERCHE' NON AVETE SCRITTO NERO SU BIANCO IN QUALE PERCENTUALE DOVREMO GESTIRE COMMESSE CHE ESULANO DA COMMESSE VODAFONE????????

-La cessione ramo d'azienda è ancora valida?
Perchè se andremo a gestire tutt'altro mi viene il dubbio che sia una cessione di contratti, cosa condannata in molte sentenze ultimamente!

Chi mi garantisce che i miei turni rimarranno gli stessi,? dal momento che un'altra commessa potrebbe esigere coperture diverse da quelle a cui siamo abituati?

SE MI SAPRETE ARGOMENTARE E DIMOSTRARE NERO SU BIANCO CHE IN QUESTO ACCORDO C'E' LA RISPOSTA AI MIEI PERCHE': VOTERO' SI'!

Anonimo ha detto...

Guarda, anche se l'ora è tarda io non sto scherzando, se vuoi un confronto serio ne parliamo di persona, altrimenti continua a celarti nell'anonimato, e avenne fiera.

Anonimo ha detto...

dimenticavo...
firmato Annalisa

Anonimo ha detto...

no,c'e'stato un malinteso,io sono pienamente concorde con Annalisa.Ho lasciato la postata 1.25 e nel frattempo,ha scritto anche A.
Desolato.
Proseguiamo compatti per il NO!
Un saluto a BO e un ringraziamento per le 2 giornate trascorse insieme e per quelle che,sono certo verranno .

Anonimo ha detto...

Non mi soffermo troppo sull' ipotesi di accordo anche perche'di punti "fumosi " ce ne sono ovunque ( un' ottima analisi l' ha gia' fatta il collega "enigmista" di Ivrea...quindi riflettete proprio su quei temi) ma mi voglio piu' che altro concentrare sui fatti che hanno portato a questo accordo.

Con tutta la buona volonta' NON CI VEDO NULLA DI BUONO nel percorso che ha avuto fino ad oggi la trattativa:

NON CI VEDO NULLA DI BUONO nel confutare il verdetto di un assemblea di lavoratori e arrogarsi poi il diritto di scegliere per loro.

NON CI VEDO NULLA DI BUONO nell' invalidare il voto di un' assemblea come quella di ivrea o peggio come quella di Napoli che e' stata addirittura impedita con la scusante inaccettabile dell' inagibilita' dei locali.

NON CI VEDO NULLA DI BUONO nel vedere TL e manager che si compiacciono per l' accordo o meglio avallano in pieno l' assemblea per il mandato quando 5 giorni prima facevano gli spauracchi per il CC con tanto di foglio che invitava a non partecipare alle assemblee previo sanzione disciplinare.

NON CI VEDO NULLA DI BUONO nel pensare che a settembre avevo un contratto a tempo indeterminato e ora ho un pezzo di carta straccia che pare ( boh, chi lo sa )mi garantisce un contratto di sette anni e mi svende a un' azienda che fino a ieri non esisteva ( COMDATA CARE...COMDATA CHE? )

NON CI VEDO NULLA DI BUONO nel fatto che proprio nel momento in cui la lotta prendeva forma e i media iniziavano a parlare di noi in fretta e furia le parti "tanto discordanti " ( l' azienda e le OOSS) hanno trovato stranamente subito un accordo ( e che accordo...).

NON CI VEDO NULLA DI BUONO nei discorsi preconfezionati di codognotto&co. che hanno lo stesso valore di tutti quei discorsi finti che vodafone fino a 2 mesi fa ci faceva fino alla nausea.

Ma sopratutto NON CI VEDO NULLA DI BUONO nel fatto che ancora adesso tutto mi sembra cosi' chiaro e a molti non e'( perche' mi preoccupo seriamente per molti miei colleghi).

IO ho votato e votero' NO a questo accordo, all' esternalizzazione dei 914 colleghi e a tutto quello che questa operazione significa di per
se,ovvero avallare ancora una volta gli sporchi progetti del padronato privo di scrupoli che vende persone da una parte e dall' altra cosi' facendo si arricchisce.

La lotta non puo' finire di certo per un pezzo di carta firmato senza che io abbia dato il mio mandato!

p.s: se qualcuno pensa comunque che quello che dico sia sbagliato bastera' sostituire la parola "buono" con "male" e analizzare tutti i punti che vi ho sopra descritto...poi datevi una rispota e/o fatemi sapere.

BESOS
MC5

Anonimo ha detto...

è un accordo vergognoso e voterò NO. sono esternalizzata ma il mio cervello non è in vendita. riflettete e cercate di vedere anche oltre e non accettare sempre tutto quello che vi fanno passare come oro... è soltanto merda.

Anonimo ha detto...

"...PERCHE' QUESTI HANNO UN PIANO INDUSTIALE CHE NON TI IMMAGINI NEANCHE...HANNO PURE I SISTEMI AUTOMATIZZATI ALL'AVANGUARDIA...CAZZO!!!"

..da mc5, grande compagno di lotta!!!!

Anonimo ha detto...

...mi sto ribaltando dalle risate...adesso mi sogno quella tal persona che dispensa saggezza e mi dira'...ABBIAMO ANCHE IL PARCHEGGIO PRIVATO!!! CAZZO !!! ...oddio , vedo i suoi occhi iniettati di sangue, ho pauraaaa!!! ( questa la capiamo in due ma mi sto piegando dal ridere ).
MC5

Anonimo ha detto...

Ragazzi ma a voi si apre dal blog l'ipotesi di accordo?
a me dà errore

Padovana Antisoppruso ha detto...

Vorrei dire solo una cosa a quelli che leggendo l'accordo si sentono tranquilli per i prox 7 anni... Leggete bene tra le righe... si parla di commessa x 7 anni, ma non di contratto , o di livello di inquadramento, o di benefit... quelli li perderemo tra due anni ( questo e' quanto ci ha detto l'avvocato che abbiamo consultato ieri sera che ha letto l'accordo... Signori miei, ci troviamo di fronte ad un'azienda che aveva gia' disegnato il nostro percorso da tempo e che ci invitava a far riferimento ai sindacati (!), ci troviamo di fronte a sindacati che hanno agitato le acque invitandoci a scioperare, a far casino, per poi patteggiare un accordo che non ha precedenti per poter dare tono e operosità ad un governo in declino , che non ha mantenuto le promesse fatte in campagna elettorale sul ritocco della legge 30.
Signori miei, forse non avete capito che noi siamo lo strumento nelle mani di chi non ci ascolta e procede per la loro strada e fa i propri interessi.
Non ci ha cagato l'azienda quando abbiamo scioperato ( tanto rispondeva al 190 le signorine comdata asti), non ci hanno cagato i sindacati quando non abbiamo dato loro il mandato per contrattare, non ci cagherà adesso piu' nessuno dei media perche' cosa vogliamo di piu'??? L'accordo oramai e' fatto, e siamo a posto per i prossimi 7 anni perchè illicenziabili.
Ci sveglieremo a 40 anni, con figli e mutui ancora da estinguere , ed andremo in giro per agenzie interinali a chiedere di lavorare per 1 settimana, un mese fino ai 60 anni, e allora, ci sentiremo ancora fortunati?
Io non ci sto... Faremo causa, abbiamo fatto diffide al sindacato e ce ne siamo defilati.
Adesso mi faccio strumento nelle mie mani e adoperero' tutte le mie energie contro questi colossi di merda . La battaglia e' appena all'inizio, e chi si sente rassegnato o fortunato, cominci a pensare al suo 40 esimo compleanno. Auguri a tutti!

Anonimo ha detto...

faccio notare che in NESSUNA PARTE DELL'ACCORDO, al di la' di generiche garanzie ed impegni, si parla mai di precisi DIRITTI AL REINTEGRO OD ALLA CONSERVAZIONE DEL POSTO DI LAVORO RICONOSCIUTI AL DIPENDENTE.non c'e' una penale o la previsione di sanzioni a carico di comdata-vodafone. non sono previste procedure per la risoluzione di eventuali conflitti che dovessero sorgere tra sindacato ed aziende circa l'accordo medesimo.

insomma....a parte il contenuto, su cui condivido quanto sinora detto, qui non si va al di la' del cosidetto gentlemen agreement...

ma dato che io non sono un gentlemen, il mio voto è NO!

Anonimo ha detto...

Vorrei dire una cosa: io credo che l'accordo sia gia' stato deciso da tempo dai sindacati e dall'azienda..troppi indizi, dall'eccessiva fretta a trattare, dal modo in cui il sindacato ha organizzato la lotta e le mobilitazioni (troppo blande e dispersive), dal fatto che le strutture hanno evitato che gli RSU dissenzienti intervenissero al coordinamento ( mettendolo furbamente il giorno dello sciopero )e in ultima sede siglando un'ipotesi di accordo ribaltando il NO secco uscito dalle assemble..se questa non e' malafede cos'e'? Vedrete che passera' il SI, perche' cosi' e' gia' stato DECISO!

GILBERT ha detto...

Vorrei dire una cosa: io credo che l'accordo sia gia' stato deciso da tempo dai sindacati e dall'azienda..troppi indizi, dall'eccessiva fretta a trattare, dal modo in cui il sindacato ha organizzato la lotta e le mobilitazioni (troppo blande e dispersive), dal fatto che le strutture hanno evitato che gli RSU dissenzienti intervenissero al coordinamento ( mettendolo furbamente il giorno dello sciopero )e in ultima sede siglando un'ipotesi di accordo ribaltando il NO secco uscito dalle assemble..se questa non e' malafede cos'e'? Vedrete che passera' il SI, perche' cosi' e' gia' stato DECISO!!

Anonimo ha detto...

a me sì.

Anonimo ha detto...

X la padovana delle 9.54.

Ciao, sono contento che finalmente ci sia una veneta fra.Ma fino ad oggi dove eravate? dovevi andare dall'avvocato per capire lo schifo che stanno facendo?? Qui e' da piu' di un mese che si parla di questo scempio, intanto si che andava a Roma e mentre Padova scioperava davanti alle prefetture!
In ogni caso BENVENUTA e speriamo che anche i tuoi colleghi padovani si sveglino prima possibile! Buona lotta!

Padovana antisoppruso ha detto...

Ciao , x l'anonima delle 10.24.
E' dall'inizio che scrivo su questo blog, e sempre dall'inizio che porto avanti la mia battaglia. A Roma non son venuta per causa di forza maggiore.. ho un figlio neonato, ma ho sempre portato avanti la mia battaglia insieme a pochi altri... mio malgrado, perche' qui a Padova siamo veramente in pochi a pensarla cosi'... l'avvocato l'abbiamo consultato sin dall'inizio, e lui ci ha detto come muoverci... Le diffide al sindacato son partite subito. Non avevamo bisogno dell'avvocato comunque per capire chi e quanto ci stavano venendo in c... Comunque grazie per il benvenuto.. Io sono stata , sono e sarò sempre una dei vostri... e purtroppo anche una dei 914!Asta la victoria , siempre!

Anonimo ha detto...

ALTRA PADOVANA: Do manforte alla mia collega di Padova e chiedo a tutta Italia solidarietà, anche io sostengo fin dall'inizio la battaglia per il NO ma a Padova come ben capite è più dura che a Napoli o Roma, (qui c'è gente che vede questo blog e si fa il segno della croce girandosi dall'altra parte... qui il perbenismo e la sottomissione incondizionata imperano) Quindi noi siamo in 17 persone che hanno votato NO isolate e contrastate dai colleghi, dall'azienda e dal sindacato. MA NON MOLLIAMO E DIVENTEREMO 18,19,20....

Anonimo ha detto...

X Padovana.

Bene!! andiamo avanti uniti!!! ;-)

Anonimo ha detto...

Bravi padovani!! Moltiplicatevi!
C'e' bisogno anche di voi!!
Grandi!

rox ha detto...

volevo fare i miei "complimenti" alle motivazioni per il SI della "collega" esternalizzata che tale sicuramente non è...dietro a sto personaggio si nasconde (e perche poi) un tl sicuramente che guardacaso, dovrebbe essere un lavoratore come noi, ed invece fa le veci aziendali....qua dentro c'è gente che si maschera da finto o finta esternalizzata per applaudire a piene mani ad un accordo insulso e scippato della volonta di tutti noi...che schifo

Anonimo ha detto...

Anche se con le elezioni bulgare che ci saranno nuovamente ad Ivrea servirà a niente, VOTERO' NO.
L'accordo tra azienda e sindacati VENDUTI era già pronto da firmare ancora prima del 17 settembre.
C'hanno lasciato sfogare e scioperare, ma non credevano che la facessimo così lunga.
Ai colleghi che dicono che si sentono rassicurati dall'ipotesi di accordo e che sono andati a festeggiare la nostra LIQUIDAZIONE in quel di Strambino, ricordatevi che siamo diventati lavoratori a "TEMPO DETERMINATO", legati ad una commessa che non ci dà certezze, e ciò che manterremo è dovuto per legge.
Mamma Vodafone avesse potuto c'avrebbe licenziato direttamente, ma non potendolo fare ha trovato questa GENIALE soluzione: BRAVI, votate SI e così starete tranquilli per qualche anno, e poi.......finiremo in mezzo ad una strada, alle soglie dei quarantanni ad ELEMOSINARE un lavoro interinale.

Esternalizzato Ivrea

Anonimo ha detto...

Padova compattatevi con il fronte del NO. Questa merda dobbiamo contrastarla tutti insieme.

rox ha detto...

Caro esternalizzato ivrea, completamente d'accordo con te...qualche SI purtroppo c'è e ci sara', ma quelli postati qui sono commenti favorevoli all'accordo di persone che si mascherano da esternalizzate, ma che in realta sono personucce piccole piccole che nel cervello hanno paglia da fieno....e mi dispiace anche perche abbiamo lottato pure per questi inetti....

Anonimo ha detto...

polentoni unitevi!!!sarebbe ora che altre persone di padova aprissero gli occhi!ognuno faccia un colloquio da un avvocato e si renda conto facendo leggere l'accordo come stanno effettivam le cose

Anonimo ha detto...

Piena solidarietà ai 17 colleghi di Padova per il NO.
Vi scrivo da Ivrea.So che è dura nei nostri territori creare consapevolezza.NON MOLLATE.
Al primo sciopero eravamo in 15 a Roma,il 19 abbiamo fatto un pullman da 43 e molti sono stati i contributi monetari che abbiamo ricevuto da colleghi solidali.Parlate con le persone,date loro un punto di vista diverso da quello imperante.Il più delle volte vi troverete davanti a banchi di nebbie sinaptiche negli occhi di chi vi ascolta e le vostre orecchie patiranno al suono delle preconfezionate espressioni del luogocomunismo diffuso,ma qualcosa si può fare!Le persone da noi hanno alzato la testa e le rsu hanno imbrattato il termine DEMOCRAZIA con il quale,fino a poche ore prima si riempivano la bocca,falsando e invalidando le votazioni.
Questo NON ACCADRA' PIU'.L'illegittima votazione sull'accordo non la potrete truccare.Quello scatolone non rimarrà mai solo!
Tornando ai padovani,un abbraccio a chi resiste!

Anonimo ha detto...

non ho voglia di mollare ma sono veramente avvilita. eppure so che l'accordo e'un'esca, a cui stanno abboccando tutti...la maggioranza qui a padova...di sicuro.Non viene garantito nulla,è tutto in balia fra due anni...e il sindacato si vanta...del foglio bianco che ha firmato.ps il reintegro a vodafone ad es. avverrà nel caso di fallimento di Comdata e non comdata care!!!

Anonimo ha detto...

Scusami sa ti coreggo, ma vorrei ricordarti che comdata care essendo al 100% di comdata, se dovesse fallire, il fallimento coinvolgerebbe al 100% la proprietà, ovvero comdata.
Questa mia precisazione non esce ne dai TL ne dal Sindacato ma semplicemente dalla legislazione italiane in materia di responsabilità di impresa.

Anonimo ha detto...

voglio ricordare ai dissidenti di ivrea che per rappresentare i lavoratori, non bastano 15 o 50 adesioni alla manifestaz. di roma poichè i dipendenti sono oltre 900.
Mi sembra che tu abbia uno strano concetto di democrazia che è talmente basso da farti riconoscere anche se non ti firmi.

rox ha detto...

basterebbe, per chi è annebbiato dal SI, leggere BENE i termini dell'accordo (schifoso)e vedrete che spunti positivi (per usare un efumemismo) proprio non ve ne sono e garanzie?? si contano sulle dita di una mano monca.. applauso ai sindacati che per la ennesima volta hanno calato le braghe davanti all'azienda e non rispettano minimamente la volonta dei lavoratori..miceli e genovesi vergognatevi e poi parlate di successo degli scioperi? ma dove cazzo eravate voi?? ve lo dico io dove...nelle stanze dei bottoni a gozzovigliare con l'azienda, andate a raddrizzare le banane!!

Il cuoco ha detto...

Siamo fritti, e il fritto e' sempre pesante da digerire... Ci sono piu' punti oscuri ed interpretabili in questo accordo che gocce d'acqua nell'Oceano Pacifico. La mia impressione e' che davvero tra un po' di tempo,(non sicuramente 7 anni), saremo davvero nella merda.
La cosa molto preoccupante e' che non ci sono riferimenti ad un possibile cambio di identita' di Vodafone, nonostante ci siano gia' da parecchio voci di scalate per acquistare la societa'. Se Vodafone dovesse cambiare padrone, ed in 7 anni e' possibile che avvenga, non credo ci siano piu' tutele per glli esternalizzati, ma questo e' un discorso decisamente fine, che non credo possa essere compreso da persone cone "l'esternalizzata di ivrea" che guardano solo a 20cm dal proprio naso e probabilmente questo accordo lo hanno letto una volta di striscio mentre si lucidavano le scarpe col tacco. Leggete bene tutti i punti e vedrete quante cose oscure ci sono. Se invece non volete vederle, allora...buon fritto e buona digestione...

Il cuoco ha detto...

Scusate, ancora un piccolo commento per il fronte del SI: volevate il fondo? Ottenuto, con la piccola clausola della ridiscussione statutaria del fondo stesso, alias, si ricomincia da capo, con nuove percentuali di rimborso e nuove trattenute dagli stipendi, o pensate davvero che una societa' come la Comdata care, con 914 dipendenti possa offrire le stesse cifre di rimborso del gruppo Vodafone Italia con 10000 persone?
Secondo: il premio di risultato, GRANDE CONQUISTA! peccato che a meta' 2008 scadra' e Comdata lo riproporra' alle sue condizioni e nelle sue possibilita'. Scommetto sin d'ora che sara' almeno 1/4 dell'attuale premio di Vodafone, e scommetto altresi' che le OOSS, se saranno quelle attuali, non esiterano un solo momento ad accettare.
LA PRIMA COSA CHE CI SARA' DA FARE IN COMDATA CARE,(PERCHE' CREDO CON LA MORTE NEL CUORE CHE VINCERANNO I SI), SARA' DI RIFARE DELLE ELEZIONI SINDACALI, NON PERMETTENDO A QUESTI ESSERI PICCOLI E MESCHINI DI POTERSI RIPROPORRE PER SALVAGUARDARE I LORO GROSSI CULI E NON I DIRITTI DEI LAVORATORI.
Buon appetito.

federico ha detto...

Comdata Care sarà subito il 100% di Comdata spa è vero, ma impedirai tu a PizziFighi srl di comprarsi l'80% della società in futuro.

Signori mi dispiace veramente che siamo arrivati al punto di speculare sulla vita delle persone.

E non parlo di Vodafone che comunque è un'azienda che ora parla inglese (perchè in Inghilterra è normale che esistano certe cose) ma parlo dei colleghi.

Persone con le quali ci si vede tutti i giorni al lavoro, con le quali ci si fuma una sigaretta insieme ora che fanno? Cercano di far passare un accordo che non tutela per niente i lavoratori.

Io non dico che questi sono "licenziamenti mascherati" perchè è vero, tra le esternalizzazioni Telecom e questa c'è un abisso.

Tuttavia come dicevo in qualche post precedente, questo non vuol dire che è la migliore ipotesi di accordo che si poteva avere.

Di fatto, se si fa leggere l'ipotesi a qualche professionista, e non parlo di sindacalisti, mangaer, tl o il collega ma di avvocati specializzati in diritto del lavoro esce fuori che non si è tutelati per niente.

Se volessero (e con questo non dico che vogliono) potrebbero trovare il motivo per licenziare e quindi la giusta causa già nel breve termine e lo sapete perchè... perchè nell'accordo non si parla dei dettagli.

Bisogna licenziare 50 persone? Allora gli chiediamo 100 pratiche al giorno e poi le buttiamo fuori per scarso rendimento...

Questa è solo una ipotesi pessimistica che sicuramente non succederà ma chi ve lo assicura?

Per cui, alle persone che non saranno esternalizzate, FATECI e FATEVI un favore, state tranquilli e fateci parlare tra di noi.

Sono solo gli esternalizzati e chi sinceramente gli è solidale che devono decidere.

Per tutti gli altri... che magari dicono cose per "ordini superiori" VERGOGNATEVI, spero che proviate la stessa cosa.

Ah... una cosa... Forza BARTOLOMEO e GUINDANI dimettiti!

GUINDANI DIMETTITI!

GUINDANI DIMETTITI!!

NO ALL'IPOTESI DI ACCORDO!

Anonimo ha detto...

Ciao Federico sono una tua collega di Bologna, allora capisco il tuo rammarico davanti a questa situazione che definisco frustante, ma se permetti io ho fatto due giorni di sciopero e il 5 a Roma ero con Voi, mentre tanti altri esternalizzati erano dentro e nemmeno hanno scioperato.
Forse il fatto che un call center come Bologna non voti, mi spiace tanto dirvelo, ma vi penalizzerà parecchio.
Sai benissimo come a Padova e ad Ivrea le cose funzionino.
Quindi io ti farò il favore da ora in poi nemmeno di andare alle assemblee e quanto meno di scioperare, visto che qui si fa un luogo comune di tutto.
In bocca al lupo.

Anonimo ha detto...

Federico quoto tutto quello che dici....

ragazzi bisogna correre dai legali!!!!

Anonimo ha detto...

Slc Fistel Uilcom hanno trattato in assenza di mandato. Non è accettabile. Avete tutte le ragioni ad essere incazzati. Che fine ha fatto lo Statuto della Cgil? Nel cesso?

Anonimo ha detto...

per 12.49.
Prego?
Non accetto lezioni di Democrazia da chi ha fatto carta straccia dell'espressione democratica dei lavoratori di tutta Italia.
Ti prego di soffermarti a leggere meglio quanto ho scritto.
Non ci sono solo 50 persone ad aver espresso un forte dissenso alla linea delle rsu eporediesi(che presumo tu rappresenti orgogliosamente).le 43 persone che sono venute a Roma sono quelle che si sono potute permettere la trasferta,sia per ragioni di tempo,che di impegni familiari o personali,che per ragioni economiche(considerato che il sindacato non ci ha messo un cents per quel pullman).
Non presento un punto di vista in rappesentanza di quelle 43 persone,SONO 43 INDIVIDUI PENSANTI,e può anche essere che qualcuna/o di loro decida di votare sì.
Nei fatti,mi pare che l'appoggio espresso dai lavoratori eporediesi alle rsu non sia dei migliori,correggimi se sbaglio,sia nella giornate del 19 che in quella del 22.
Un piccolo excursus sul 22,anteponendo l'intelligenza ai ciechi interessi di sigla, accogliendo la proposta di colleghe e colleghi a votare in urna anche per il primo mandato,vi sarebbe stato più facile blindare il sì,facendovi forza di quelle altre 400 persone,esterne al CC che,di rado(eufemismo),tranne pochi individui,che ringrazio,si sono interessate a quanto accadeva.
Altro punto,io non ho chiamato le persone in maternità invitandole a passare in azienda a votare no prefigurando scenari catastrofici,puoi dire lo stesso per il sì?
Io non ho annullato una votazione,persa nonostante i più subdoli tentativi messi in atto per far vincere il sì e il disprezzo dimostrato verso l'opinione dei lavoratori.
Io non ho preteso che lo spoglio avvenisse alla sola presenza delle rsu,nè ho preteso di non invalidare la votazione a seguito di una scheda misteriosamente sbucata da chissà dove.
Io non ho 6/8 ore al giorno pagate dall'azienda per sbraitare ai 4 venti la mia posizione,cercando di fare proseliti tra colleghe e colleghi.Il tempo non retribuito che dedico a questa vicenda è frutto di onestà intellettuale,non ho secondi fini,spero che tu possa dire lo stesso.
900 persone,ti ringrazio per averlo sottolineato,di queste 900 quante senti di rappresentarne?
Concludo con una breve riflessione sui vocaboli da te utilizzati.Da Wikipedia(non scomodiamo lo Zingarelli):"Un dissidente, in senso lato, è una persona che si oppone attivamente a un'opinione, una politica, o una struttura già stabilita e/o diffusa. Il termine è usato soprattutto riferendosi ai dissidenti politici, spesso contro regimi totalitari".Mi pare che la vostra opinione non sia tanto diffusa,nè che la struttura in questi giorni e in questo contesto goda della stima delle lavoratrici e dei lavoratori.Rimane la questione dei regimi totalitari...

Abbiamo sicuramente due modi differenti di intendere la DEMOCRAZIA,per quanto mi riguarda deve essere partecipata e partire dal basso,quella che tu hai espresso e sostieni,invece, è imposta dall'alto...storicamente prende un'altro nome.
Concludo davvero,e mi scuso per aver sottratto spazio alla discussione sulle necessità del NO ai fruitori del blog,se vuoi discutere la questione di persona,mi trovi ben disposto al confronto.Un suggerimento,la prossima volta che critichi l'anonimato di una persona,ricordati di mettere la firma.
C.

federico ha detto...

Per Anonimo delle 13.32

Ciao collega di Bologna, io Ti ringrazio per quello che fai e SPERO che continui fino alla fine.

Io ho detto CHIARAMENTE che devono dire la loro gli esternalizzati e i colleghi SOLIDALI come Te!

Ho solo fatto il punto della situazione per far capire cosa rischiano gli esternalizzati per coloro i quali parlano perchè qualcuno (l'Azienda?) gli ordina di farlo!


GRAZIE A TUTTI QUELLI COME TE CHE PORTANO AVANTI LA LOTTA PER IL NO!

In ogni caso non sono nemmeno contro coloro che vogliono votare SI sinceramente e senza ordini superiori.

federico ha detto...

Ribadisco le mie parole del post precedente "Sono solo gli esternalizzati e chi sinceramente gli è solidale che devono decidere"

Anonimo ha detto...

Poi dicono che la democrazia e la liberta' mancano a Cuba...secondo voi cari krumiri per quale motivo hanno oscurato il blog? Tra un anno quando ci ritroveremo a vendere pentole per Mondial Casa quando si accendera' la lucina rossa o a rispondere al numero verde della Knorr quando si accendera' la lucina verde, NON VOGLIO SENTIRE FIATARE E LAGNARSI NESSUNO!!! BANDA DI LOBOTOMIZZATI CHE ALL'INCONTRO DI COMDATA HANNO RISO ED APPLAUDITO PER TUTTO IL TEMPO, VI STANNO INFILANDO UN PALO NEL CULO E VOI SIETE ANCORA LI' A CHIEDERVI QUANTO SARA' CORTO...

Anonimo ha detto...

scusate ma è possibile volantinare davanti ai CC per esporre le ragioni del SI(che onestamente non mi interessano ed sono già abilmente manipolate)e le ragioni de NO (per chi ha paura di leggere il blog), magari un comunicato unico per tutte le sedi d'italia, magari fatto da questo famoso Bartolomeo e la famosa RSU di bologna. Poi per le ragioni del si se lo farà la famosa esternalizzata di ivrea...

UNITI PER IL NO!!!!!!
UNITI PER IL VOTO!!!!

Anonimo ha detto...

PER L'IMBECILLE DELLE 12:49:
50 persone che sono andate a Roma per noi di Ivrea e' un risultato positivo (considerando che le Rsu ne hanno convinti 20 a passeggiare in corso nigra)in quanto sono venute persone sfiduciate dal sindacato che se non si fossero unite a noi probabilmente non avrebbero neanche scioperato; oltre a perdere lo stipendio della giornata si sono autotassate per il viaggio; hanno effettuato 21 ore di viaggio in un giorno.
Poi 50 contro 900 e' un discorso da deficienti (con la i)in quanto ad Ivrea contro l'esternalizzazione non sono solo quei 50 e dei 914 non sono solo i 50 ad essere contro...sti 50 dissidenti vi fanno ancora bruciare il culo eh care vendute Rsu????

Anonimo ha detto...

X L'AMICO DI FEDERICO FAMMI PARLARE IN ASSEMBLEAAAAAAAAAAA TI PREGO SONO UNA RAGAZZA MA ANDREA E STEFANO PRIMA CHE VADO VIA LI GONFIOOOOOOOOOOOOOOOOO QUANDO LE FANNO LE ASSEMBLEE NON VEDO L'ORAAAAAAA NON DEVONO PARLAREEEEEEEEEEE

federico ha detto...

Se hai un po di pazienza ci sarà a breve il modo di manifestare tutta la tua insofferenza!

Anonimo ha detto...

Ribadisco il tuo scarso e confuso senso di democrazia.
Credo che anche i lavoratori ormai se ne siano accorti perchè lo spettacolo che avete dato in assemblea è stato veramente confuso ed autoritario.
Durante tutta l'assemblea avete cercato di interrompere e non fare finire la comunicazione con i contenuti del mandato da sottoporre alla conoscenza dei colleghi(ma questa è una strategia proposta in vari post dai dissidenti), poi avete cercato in tutti i modi di evitare il confronto democratico opponendovi al voto e alla fine avete abbandonato la sala mensa cercando di contrastare con questo gesto plateale la votazione.
Poi quando vi siete accorti che ad uscire eravate solo voi, e che una stragrande maggioranza di lavoratori alzava le mani per espimere favorevolmente un mandato alla trattativa, siete immediatamente rientrati cercando di invalidare la votazione.
Il commento che è seguito a tale comportamento vi assicuro che non ha giovato sicuramente alla vostra causa, e ho sentito sul lavoro molti colleghi che si domandavano il perchè di tanto livore e della paura a confrontarvi democraticamente con un voto.
Ti assicuro che non sono TL e nemmeno RSU ma semplicemente una di quelle persone che in assemblea ha visto sentito e giudicato certi comportamenti.

Anonimo ha detto...

Voglio vedere con che faccia Erik ed Elvira si presenteranno in call centre, ricordo ancora le parole della velona che dicevano: NOI ANDREMO A TRATTARE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SE VOI CI DARETE IL MANDATO.
Vendutaaaaaaaaaaaaaaaa...dopo i brogli elettorali hai ancora coraggio a presentari? Fai che rimanere in Cgil tanto tu a Comdata non verrai neanche e lo sappiamo tutti.
Eric si sta lanciando in una penosa carriera sindacale facendo sfigurare tutto il sindacato...ma la soddisfazione di sputtanarli ce la leviamo...la carriera in miniera gli facciamo fare.

Anonimo ha detto...

Ma perchè coloro che scrivono sul blog a favore del no sono così triviali e insofferenti a qualunque espressione o pensiero diverso dal loro?
Provate a leggere i vari post, e da persona normale diventa difficile accomunarsi o identificarsi con il loro pensiero, non per i contenuti ma per il modo fascista di esprimerlo.

Anonimo ha detto...

PER ANONIMO/A KRUMIRO/A DELLE 15:12:
la sera hai assistito alla votazione? Le tue democratiche Rsu hanno annullato la votazione per alzata di mano con 64 NO e 17 SI'...qui cos'hai da dire in proposito?

Anonimo ha detto...

COME VOLEVASI DIMOSTRARE !!

Anonimo ha detto...

X L'AMICO DI EDERICO SO I GIORNI BENE ROBY NELL'SMS MI HA DETTO NON ARE ATTACCHI PERSONALI......NO LI AMMAZZO SOLO FEDE FAMMI PARLAREEEEEEEEEEEEEEEE

Anonimo ha detto...

COsa vorresti dire.
Che quando vince il SI non si è democratici e quando vince il NO si diventa democratici ?
MI FAI PAURA

Anonimo ha detto...

Perche' quelli a favore del SI' sono quelli che non si sono mai informati di nulla, sono quelli che di ritorno dalle riunioni vanno a riferire al Tl di turno chi e' intervenuto, sono quelli che dicono ancora che senza l'accordo non manterremo neanche lo stipendio senza avere capito che quello viene mantenuto per legge, sono quelli che si accontentano da sempre perche' sono dei mediocri, sono quelli che non conoscono la storia e CHE NON SANNO CON QUALI SACRIFICI E QUALI LOTTE I NOSTRI PADRI HANNO CONQUISTATO DETERMINATI DIRITTI CHE NOI STIAMO BUTTANDO ALLE ORTICHE PER LA MANCANZA DI CONSAPEVOLEZZA E PER IGNORANZA.
Dissidente fiera di esserlo.

Anonimo ha detto...

ELVIRA hai scritto ... fare finire la comunicazione con i contenuti del mandato da sottoporre alla conoscenza dei colleghi...

l abbiamo capito benissimo voi cosa volevate sottoporre e guarda caso in QUEST IPOTESI che ci avete portato senza il mandato dei lavoratori NON ci sono le cose che avete esposto in quell assemblea

NON C E LA CLAUSOLA DI REINTEGRO perche quella del punto 8 e solo un groviglio di condizioni gia spiegato nel post delle ore 02.00

NON C E LA COMMESSA VODAFONE LEGATA AI LAVORATORI PER 7 ANNI
perche la commessa non e usclusiva Vodafone e Vodafone puo ritirarsi in qls momento senza indicare se avra delle penali

Percio Elvira ed Eric perche in assemblea promettete delle cose e poi quando andate al tavolo fate tutto cio che l azienda vi comanda di scrivere?

Anonimo ha detto...

e poi RSU di Ivrea invece di scrivere in un blog perchè non scendete dal piedistallo e venite a parlare con i lavoratori.

perche e quello il vostro mestiere, e quello il significato dei sindacati, è quello di rappresentare e portare avanti le opinioni dei lavoratori e NON di imporre le VOSTRE opinioni ai lavoratori!

Anonimo ha detto...

Voglio dire che la sera l'alzata di mani e' stata conteggiata sebbene non volessimo e visto che vincevano i NO senza alcuna ragione e' stata annullata (con 4 NO in meno ma non importa), la mattina invece Rabellino ha contato piu' del doppio dei SI' e quella e' stata mantenuta...
a me viene il vomito, a te no?
Ah gia' scusa, non puo' venirti da vomitare perche' tu sei uno di quelli contenti che Vodafone per tre anni non puo' esternalizzare...hai firmato la tua condanna postdatata 2010 nero su bianco e ti sei accontentato di tre anni di galera...complimentoni!!!

Anonimo ha detto...

Ho sostenuto le ragioni del no fino a quando vi era qualche speranza, ma ora alla luce delle posizioni politiche, del governo e delle dichiarazioni di esponenti di rifondazione comunista, credo proprio che sia finita!
Ritengo inutile e dannoso continuare ad esprimere posizioni che non hanno più nessuna speranza di avere un minimo di successo.
Bisogna anche avere la capacità di comprendere quando si perdono le battaglie e con il pianto nel cuore, evitare di portare i lavoratori verso un baratro senza vie di uscita.
IO non continuo più a lottare per nulla e senza nessuna prospettiva di successo, quindi mi accontenterò del percorso sindacale che non cancellerà la vendita a Comdata ma almeno mi garantirà un posto di lavoro alle stesse o quasi condizioni.
P.S. non insultatemi, tanto da questo momento non leggerò più questo blog, perchè mi sembra ormai impazzito
CIAO a TUTTI UNA di IVREA

Anonimo ha detto...

Ragazzi.. che tristezza... e quanta rassegnazione nelle parole di una di Ivrea.. Chi si ferma è perduto.. ed io non mi voglio perdere mai!!!

Anonimo ha detto...

L'ipotesi di accordo:
letta e riletta ma troppi giri di parole e "cose" che non capisco.

I punti su cui invito a ragionare e a cui chiedo aiuto sono questi:

1) "Vodafone si impegna a non esternalizzare più attività e lavoratori per la rete e per il customer per tutto il periodo coperto dal piano industriale (2010)"

Innanzitutto mi sembra palese che non si parli di IT, quindi lei subito dopo di noi potrebbe essere venduta (Comdata "eccelle" in Information Tecnology occhio colleghi)? Seconda cosa lampante è che non verrà toccato nulla fino al 2010 e poi? Dobbiamo di nuovo scendere in campo richiedendo di non violare i nostri contratti a tempo indeterminato? Puntano al dividerci finchè una cessione di 100 dipendenti verso un'azienda X (ics) non avrà nessun modo di far sentire la sua voce. Non diamo il pretesto con il nostro sì di continuare a fare quello che vogliono di amici/colleghi, non diamo un pretesto alle altre aziende di cominciare a comportarsi come la nostra cara Mamma Vodafone!

2) "La Comdata Spa ha provveduto alla costituzione di una società controllata al 100% dalla stessa denominata Comdata Care Srl di seguito anche Comdata Care, che sarà trasformata entro il mese di novembre 2007 in Comdata Care Spa"

Qui chiedo il vostro aiuto in quanto non capisco perchè Comdata Care nasce come Srl e in teoria dovrebbe diventare Spa. So che Spa è una società per azioni ma non capisco cosa cambia per noi e perchè è il secondo punto delle premesse dell'ipotesi.

3) "Viene riconfermato il ruolo delle Customer Operation e della Rete quali asset strategici di Vodafone Italia in una prospettiva di evoluzione del modello di BUSINESS e delle competenze degli addetti. In tale prospettiva si inquadra la fusione per incorporazione in Vodafone Italia di Vodafone Servizi Centro e Vodafone Servizi Sud entro il presente anno fiscale, SOLLECITATA DALLE OO.SS E CONDIVISA DALL'AZIENDA VODAFONE OMNITEL N.V."

Pare un baratto o sbaglio? Noi (sindacati) ve ne togliamo 914 e voi (azienda) incorporate Servizi Centro e Sud. Tornando al primo punto che ho riportato nel 2010 anche loro faranno parte della nuova strategia e del piano industriale da rivedere.

4) "L'attuale piano industriale non prevede ulteriori progetti di esternalizzazione, fatti salvi eventuali trasferimenti all'interno del Gruppo Vodafone e sue controllate"

Cosa vuol dire? Io l'interpreto così: non esternalizziamo più alcun "ramo" ma singole persone all'interno del Gruppo Vodafone e delle sue controllate (quali?).

5) Premio risultato: "Comdata Care si impegna entro il mese di gennaio 2008 ad aprire un confronto con le OO.SS per individuare gli INDICATORI e gli obiettivi per la definizione del nuovo Pdr per il quadriennio 2008-2011".

Quindi sì manteniamo il premio risultato ma dal 2008 sarà Comdata che deciderà con quali target e a quanto ammonterà. Giusto?

6) Fondo Sanitario: "La Comdata Care si dichiara disponibile - subordinatamente alle necessarie modifiche statuarie da attuare in tempi rapidi - a mantenere la
condizione di iscritto al fondo a tutto il personale oggetto del trasferimento del ramo d'azienda, secondo le condizioni attualmente in vigore"

Un "si dichiara disponibile" può dir tutto come niente, quello che io ci vedo in questo punto è che partiremo senza fondo perchè Comdata deve crearlo. Potete confermarmelo?

7) "NOTA BENE 1: il presente accordo costituisce valida condizione per l'accelerazione, PRIMA DELLA DATA DI EFFETTIVO TRASFERIMENTO IN COMDATA CARE DEI
PIANI AZIENDALI AZIONARI, cosiddette All shares, 2006 e 2007"

Di questo capisco solo accelerazione (come la loro fretta di firmare) ma non capisco cosa intendono.

8) "NOTA BENE 2: Vodafone Omnitel NV consentirà alle persone soggette del trasferimento del ramo d'azienda di poter trasferire il proprio numero di telefono cellulare su richiesta degli interessati"

Ma quanto ci hanno e ci stanno giocando su questa Ram? Merita di essere menzionata?

9) "Comdata Care... riconoscerà le RSU presenti nel ramo ceduto fino alla loro naturale scadenza"

Ovvero: le RSU presenti nel ramo ceduto sono i colleghi che fanno parte dei nostri attuali
sindacati? Perchè se è così quelli di Ivrea possono anche tenerseli.

Non scrivo più i punti perchè se no diventa un libro ma per chi vuole vedere di quello che parlo sono pag 3 e 4 dell'Ipotesi d'accordo portata davanti al Ministero dello Sviluppo Economico, punti 7 - 8 - 9. Non si parla della clausola di salvaguardia o almeno viene riproposta come "reinternalizzazione in Vodafone Italia" oppure "una cessione a terzi". Fermo restando sempre al primo punto che ho inserito che dal 2010 ci saranno altre esternalizzazioni (perchè momentaneamente sospese da questo accordo) dove rientreremo? In quale SOGGETTO TERZO finiremo?

Spero di aver risposte sui punti che non riesco a capire perchè per me non è pane quotidiano. Adesso siamo in tanti e abbiamo la possibilità e i mezzi per bloccare quello che molti nei post addietro chiamavano "spezzatino".
Collega di Ivrea che ci definisci dissidenti: per fortuna o per sfortuna non siamo tutti uguali.

MR

PS: scusate se mi sono dilungata di nuovo

rox ha detto...

evidentemente la UNA DI IVREA non ha le palle per lottare sino in fondo...arrendersi ora è accettare il fatto che sei stata VENDUTA O SARAI VENDUTA(se non sai che significa vattelo a cercare sul vocabolario) cosi come i sindacalisti pezzenti si sono prostrati in ginocchio (con a capo miceli genovesi e schifosa compagnia bella) davanti ai "signori" dell'azienda...vorrei chiedere a genovesi per esempio cosa significhi lottare visto che costui si riempie di belle parole (io le definirei stronzate immani quelle pronunciate dal "segretario") e poi le trasforma a piacimento solo per un suo tornaconto personale..ue genovesi e miceli quanto vi hanno dato per firmare questa cagata?? per quanto tempo ancora dovremmo sopportare le vostre cagate e le vostre brutte facce?? mai arrendersi...lottare sino all'ultimo..

Anonimo ha detto...

sto leggendo ancora l'accordo e cerco di riflettere.
7 anni sono ridicoli ma in fondo penso che anche se rimanessi in vodafogne non avrei nessuna certezza di essere ancora li tra 5 anni .visto come gira l'economia in italia e la voglia di legalita degli imprenditori italiani non mi sorprenderebbe che dopo qualche anno mi lasciassero in mezzo ad una strada. o comdata o vodafone non ci sono garanzie per il futuro.
per il punto analizzato invece (da non ricordo chi)che 7 anni di commessa non sono 7 anni di contratto con lo stesso stipendio,benefit o inquadramento..questo si che mi mette dubbi.
pare sempre che qui in italia la legge e' interpretazione.. cose da pazzi,
ah una collega ex rsu mi faceva notare che tutte le ipotesi di contratto non sono accordi di legge x cui sono svincolabili sempre in qualsiasi momento. l'unica tutela e' la legge 30 per la cessione ramo d'azienda che gia prevede il passaggio con le stesse garanzie per cui non ci fanno nessun regalo.

Anonimo ha detto...

Quando staremo in Comdata ci sparpaglieranno, sarà difficilissimo parlare tra noi (organizziamoci ora!!!), ci metteranno l'uno contro l'altro e solo i leccaculo, ruffiani venduti di merda andranno avanti fino alla fine dei sette anni e poi a casa anche loro!

Anonimo ha detto...

Per ziggy 26 ottobre 2007 18.06

se è farina del tuo sacco ti faccio i miei complimenti.
Se non lo fosse complimenti lo stesso per aver trovato e usato la la citazione che inquadra bene le cose gravi e apparentemente inspiegabili di questo schifo VO & CONFEDERALI.
Nel secondo caso mi dici dove?

Anonimo ha detto...

Non fatevi mettere nel sacco dai confederali, sono più furbi di quel che pensate, e a loro di voi non importa nulla, sono al servizio chi di una e chi dell'altra forza politca. Piena solidarietà a voi lavoratori Vodafone. FORZA!

ciarcip ha detto...

Ciao al blog
ripeto una domanda che ho gia fatto ma a cui non ho ancora trovato una risposta chiara.
si vota no all'accordo e poi cosa succede?

Anonimo ha detto...

per ciarcip: e si prosegue sulla strada intrapresa cioè moblitazione in crescendo, si aggiungono tutti i percorsi legali, senza l'ostacolo di questo schifo di accordo!
Tanto quello che mi garantisce questo accordo me lo da già la legge, però come aspetto profondamente negativo legittima questa operazione come una "cessione di ramo d'azienda".
Praticamente ci sta solo danneggiando...

ciarcip ha detto...

mi chiarite un'altra cosa...
Sull'articolo del codice civile c'e' scritto che vengono mantenuti tutti i trattamenti economici, anche aziendali, fino a loro naturale scadenza.
Quali sono quelli che scadono? Fondo Maternita' Alo Tkt? E quando scadono? e una volta scaduti che succede?

Anonimo ha detto...

"7) "NOTA BENE 1: il presente accordo costituisce valida condizione per l'accelerazione, PRIMA DELLA DATA DI EFFETTIVO TRASFERIMENTO IN COMDATA CARE DEI
PIANI AZIENDALI AZIONARI, cosiddette All shares, 2006 e 2007""

Questo significa che le all shares del 2006 e del 2007, che nons arebbero in condizioni normali riscuotibili dai colleghi esternalizzati in quanto al momento della maturazione non più dipendenti Vodafone, saranno invece saldate in un'unica soluzione subito. Si parla di circa 1500 euro a persona.

Anonimo ha detto...

"Sull'articolo del codice civile c'e' scritto che vengono mantenuti tutti i trattamenti economici, anche aziendali, fino a loro naturale scadenza.
Quali sono quelli che scadono? Fondo Maternita' Alo Tkt? E quando scadono? e una volta scaduti che succede?"

I trattamenti economici vengono mantenuti fino a naturale scadenza se la scadenza c'è, altrimenti sono semplicemente confermati. L'unico accordo Vodafone con scadenza è il premio di risultato che scade nel 2008.

Anonimo ha detto...

"Ciao al blog
ripeto una domanda che ho gia fatto ma a cui non ho ancora trovato una risposta chiara.
si vota no all'accordo e poi cosa succede?"
Ti dico quel che succede nella migliore delle ipotesi secondo me: l'esternalizzazione avviene, la lotta continua dura, coraggiosa e pura, Vodafone si accorge di aver pisciato fuori dal vaso e decide di non esternalizzare mai più nessuno perché gli costa troppo in termini di immagine, gli ex-colleghi che sono a Comdata però restano lì senza l'accordo di armonizzazione e dovranno ricorrere in causa perché il proseguimento degli accordi economici gli venga riconosciuto come da 2112 del codice civile; inoltre avranno l'illicienziabilità prevista dalla legge che è di 12 mesi.

Anonimo ha detto...

"1) "Vodafone si impegna a non esternalizzare più attività e lavoratori per la rete e per il customer per tutto il periodo coperto dal piano industriale (2010)"

Innanzitutto mi sembra palese che non si parli di IT, quindi lei subito dopo di noi potrebbe essere venduta (Comdata "eccelle" in Information Tecnology occhio colleghi)? Seconda cosa lampante è che non verrà toccato nulla fino al 2010 e poi?"

IT è protetta dall'accordo tranne che per i circa 150 colleghi di Milano. Recentemente IT è diventata parte di Rete.

Dopo il 2010 tutto può accadere. A me piacerebbe che la legge sulla cessione dei rami d'azienda in questi 3 anni venisse cambiata.

Anonimo ha detto...

Domanda:
ma IHS è considerato customer?

Bartolomeo ha detto...

Per anonimo 19:04.
Un pò più su c'era già la risposta alla tua domanda.
L'accordo consente l'illicenziabilità neanche per un giorno in più rispetto a quello che prevede la legge. Quindi, nella peggiore delle ipotesi, se diciamo NO, abbiamo una strada legale meno tortuosa e poi, se proprio tu l'hai vista giusta, sarebbe un gran successo salvare tutti i colleghi che restano in Vodafone. Mentre col SI, oltre a fotterci da soli, non c'è proprio niente di buono. Abbiamo preparato il documento con l'analisi di ogni singolo punto che spiega tecnicamente perchè questo accordo serve solo ai padroni, è abbastanza lungo ma spero che si riesca comunque a metterlo sul blog. Nel frattempo lo stiamo facendo girare via mail; volevamo metterlo sul nostro sito, ma dà uno strano errore.

Anonimo ha detto...

"Domanda:
ma IHS è considerato customer?"

Si. Da quel che ho capito è il reparto che all'azienda interessa di più, nel 2010 rischia di più il 190.

Anonimo ha detto...

grazie anonimo 18:55

MR

Anonimo ha detto...

DAL FRONTE PADOVANO: vi rendete conto che se ci uniamo siamo in quasi mille persone???? E parlo soprattutto ai TL... che alla fine perdono più di quanto perdiamo noi... APRITE GLI OCCHI!
Poi di cosa vi volete accontentare??
pensate veramente, voi che sostenete questo accordo di valere meno di resta? Che i vostri figli abbino bisogno di meno garanzie dei figli di chi vi vende per i propri interessi?? Pensate che per loro sia giusto accontentarsi?

Se i nostri o i vostri genitori negli anni 70 si fossero accontentati di quel che c'era ora non ci sarebbe LO STATUTO DEI LAVORATORI!

qualcuno di voi da ignorante potrà anche rispondere ma chi se ne frega...
A quel qualcuno, manager compresi, io rispondo:
sei sicuro che tuo figlio la penserà così? sei sicuro che non avrà a che fare con il mondo del lavoro e non penserà di doverti ringraziare??

UNA DI PD

Anonimo ha detto...

Questo accordo fa vomitare me che sono di Bologna, figuriamoci i diretti interessati.

L'accordo è da bocciare, fa talmente schifo che non sono nemmeno riuscito a finire di leggere tutti i punti dalla nausea.

Non è neanche necessario essere giurisprudenti per capire che ci sono troppe, troppe ambiguità per poter essere accettato.

Con una magia degna del miglior Silvan sono riusciti a trasformare un contratto da tempo indeterminato a tempo determinato. Come se vi colpisse Raul (fratellastro di Kenshiro) e vi lasciasse 7 anni di vita (i cultori direbbero che sono sempre meglio di 3 giorni).

Fa cagare.

In risposta invece a 27 ottobre 2007 15.20, che parla di "fascismo" rispondo: ti consiglio di fare un passo indietro. Non credo che ci siano FASCISTI qui in mezzo, ma gente INCAZZATA. Che è diverso. Il passo indietro consiste nel considerare che i confederali il mandato SE LO SONO PRESO,

Il FRONTE DEL NO è una popolazione aziendale che, in primis, vuole cambiare la legge BERLUSCONI-MARONI con tutte le sue forze.

E' fascismo questo...? O forse è fascismo ANDARE CONTRO IL VOLERE DEI LAVORATORI...? COS'E' UN SINDACATO?

Bene, detto questo concludo con un bel "fanculo": se questa è un'IPOTESI di accordo, beh, è da BOCCIARE talmente è aberrante.

Anonimo ha detto...

27 ottobre 2007 15.12
sto veramente cercando di essere il più pacato possibile nello spiegarti che imporre una votazione ad alzata di mano quando viene richiesto uno scrutinio segreto è antidemocratico.
Il gesto plateale che tanto ti scandalizza era finalizzato(fino ad allora pensavamo ancora di essere tra persone civili)a far ravvedere le rsu e il territoriale sul comportamento antidemocratico tenuto fino ad allora(ti ricordo che al coordinamento di Milano mancavano le rsu di NA,BO,RO).
Abbiamo sbagliato a valutare la vostr tenacia nel ricercare il consenso con i mezzi più bassi e antidemocratici.
Inoltre non chiamerei 52 persone,approssimate per eccesso con i voti di 11rsu,la stragrande maggioranza dei lavoratori.
Alla sera si è palesata una situazione ben differente.
Ma come puoi riempirti la boccca di democrazia?Negare l'espressione di un voto NON E' DEMOCRAZIA!!!
Comunque,onde continuare a tediare le persone che frequentano il forum,vieni a cercarmi,nella postata precedente hai detto di avermi riconosciuto,sai dove lavoro,ti offro un caffè e ne parliamo insieme.
p.s.:Se davvero non sei nelle rsu, siamo davvero alla frutta!
C.

Anonimo ha detto...

Complimenti vivissimi!!!
Fate votare la gente per il NO (soprattutto Voi di Bologna) cosi' voi che restate i Vodafone avete il culo parato e chi invece,come me,verra' esternalizato non avra' nulla di nulla e il rischio di essere licenziata dopo 12 mesi.
Ma lo sapete quanto vanno avanti le cause in Italia???? Anni....
Ora capisco il fronte del NO. Bravi bravi (con tanto di applauso)....
Ovviamente avrei preferito rimanere in Vodafone,ovviamente avrei preferito vedere le RSU di Ivrea avere un atteggiamento differente da quello tenuto.
Ma questo e' un buon accordo.
Mi dite perche' dovrei votare NO??? Per passare poi in Comdata senza nulla???
Per favore eh???
IO VOTO SI e ditemi pure che sono una persona di merda,che non ho idee,che ragiono con la testa di Eric...che sono TL o forse manager o forse delegata.... dite quello che volete.
Io sono ESTERNALIZZATA e ragiono con la mia testa,voi forse NO....

Dragon ha detto...

ragazzi,qualcuno di voi sta snaturando lo scopo di questo forum che e' l'informazione e non la confusione o la violenza psicologica.
Io non posso chiedere a tutti gli interessati e a tutti i curiosi di portare quest'ipotesi d'accordo da un legale per ascoltare un parere professionale e disinteressato (almeno inparte perche' c'e' da dire che anche i legali tendono a mangiarci sopra)pero' posso chiedervi di non danneggiare le 914 persone che stanno tracciando un percorso chiaro e largamente condiviso da tutti gli interessati.
Per non danneggiarci ulteriormente (purtroppo lo state gia facendo)vi chiedo di astenervi dal votare o di votare come noi vi diciamo di votare visto che si sta parlando della nostra vita e non della vostra.
Se qualcuno di voi pensa che siamo 914 deficienti che vogliono autoincularsi per lo sfizio di fare guerra ala vodafone allora siete piu' stupidi e insensati delle persone che ci hanno portato a quest situazione "inverosimile".
Pertanto Vi chiedo come collega e come esternalizzato di prendere una posizione coerente con quanto abbiamo gia' finora fatto.Noi di Napoli 3 scioperi,picchettaggio,volantinaggio,manifestazioni,fiaccolate e come ciliegina sulla torta c'e' la tanto discussa sanzione disciplinare.
Tutto cio' lo abbiamo fatto per dir NO all'esternalizzazione.Mai nessuno di noi si e' permesso di dire anche solo per scherzo che eravamo disposti a trattare.
Se qualcuno di voi ha aderito agli scioperi per ottenere un accordo allora Vi informo che avete sbagliato a fare lo sciopero.
Quindi per non dilungarmi Chiedo a chi e' stato VENDUTO dei farsi consigliare da un legale e solo da un legale (soprattutto se ha dubbi) e non da un legale che si occupa di infortunistica stradale...e poi di manifestare la propria volonta' con il voto.Viceversa chiedo a chi non e' interessato da questa esternalizzazione di essere solidale con noi o di non cagarci affatto.Questo e' piu' o meno quelloo che voleva dire anche FEDERICO IN UN POST PRECEDENTE.
Non abbiamo bisogno di persone che ci consiglino o che ci aprano gli occhi abbiamo solo bisogno di persone MATURE che sappiano cosa fanno.Io ieri sera ho parlato a lungo con un giudice (ho la fortuna di conoscerne diversi)ma non sto nemmeno qui a dirvi cosa e' emerso da questa chiacchierata e dalla lettura dell'ipotesi d'accordo,domani ci sara' una denuncia formale in seguito al lavoro svolto dai nostri studi legali (parlo al plurale perche' abbiamo interpellato 3 studi legali specializzati in questo ramo)inoltre sono in attesa di un giudizio espresso da un famoso economista e professore universitario nonche membro della Consob e direttore dell'albo dei promotori finanziari della regione Campania quindi,francamentsenza offesa per nessuno, l'opinione di chi e' per il SI e' talmente inutile che non vale neanche la pena di perdere tempo a scriverla!...spero di essere stato chiaro e di non aver insultato o offeso nessuno.Ma chi votera' SI senza essersi ADEGUATAMENTE e CORRETTAMENTE documentato dovra' prendersi la responsabilita' di cio' che sta facendo e dovra' portarsi questo peso sulla coscienza,a patto che ne abbia una,per tutta la vita.e se questo e' il miglior accordo per noi primi 914 non oso pensare a quale sara' l'accordo per voi tra 5 mesi..non tra tre anni!..imparate a leggere

P.S.
per i colleghi di Bologna anche se non interessati nell'operazione voglio manifestare la mia stima e simpatia e spero che ci accompagnino fino alla fine in questa lunga cro0ciata per la giustizia

Dragon ha detto...

Cara anonima delle 19.48 non devi pensare con la TUA TESTA ma con quella di un legale perche' presumo che se ti spezzi una gamba non te a operi da sola ma vai da un chirurgo e magari se sei furba come penso scegli un ortopedico non un dentista!!

Anonimo ha detto...

Esternalizzata, mi fa piacere se pensi con la tua testa. Mi farebbe piacere sapere per te cosa ti sta tutelando con questo accordo. Perchè non voglio prendere un partito per ideologia, ma ho letto l'accordo e penso che sia solo tanto fumo e che di reali garanzie ce ne siano poche. Mi fai sapere per te su cosa di fonda la sicurezza? Grazie. Una collega di Napoli

Anonimo ha detto...

da Bologna:
io sarò al fianco dei colleghi esternalizzandi come lo sono stata fino ad oggi..il 5 e il 19 Ottobre a Roma perchè è giusto per loro..e per tutti noi !

VOTIAMO NO ! UNITI E SOLIDALI !

Non ci dobbiamo accontentare di quello che fa meno schifo ( sempre ce sia così..e non lo penso )..ma dobbiamo lottare per il GIUSTO e per il MEGLIO !!!

Anonimo ha detto...

> 27 ottobre 2007 19.48

in risposta a te, non è vero un cazzo che a Bologna abbiamo il culo parato.

Se proprio vogliamo leggerla tutta, l'accordo parla dell'impossibilità di fare esternalizzazioni fino al 2010. Non dice che fino al 2010 sarà impossibile CHIUDERE.

Abbella, tanto potranno benissimo dire "senti, ci sarebbe un'OPPORTUNITA' in vodafone cile... cosa ne dici...? ci vai...? Qui chiudiamo"

E personalmente mi sono rotto i coglioni di sentire la parola "OPPORTUNITA'". Non siamo negli stati uniti. Nel manuale "manager for dummies", probabilmente studiato da gran parte dei manager di vodafone italia, nelle prime pagine c'è scritto "trasforma gli insuccessi in OPPORTUNITA'". Non è vero un cazzo. Almeno non in italia.

Ribadisco che questo accordo FA SCHIFO in tutti i sensi. Vuoi votare "SI'"...? Brava, vota sì... ma non voglio credere che tu sia una normale rep. Noi rep siamo un proletariato tecnologico tutt'altro che stupido.

Anonimo ha detto...

> 27 ottobre 2007 19.48

e aggiungo un'altra cosa: io a Roma C'ERO, anche se sono di Bologna. Tu dove cazzo eri...? C'ero il 5, e c'ero il 19. E ci sarò ANCORA, E ANCORA se necessario! TU, dove cazzo eri...?

Noi di Bologna avremmo potuto rimanere a grattarci il culo in entrambe le occasioni. Invece ci siamo pure AUTOTASSATI pur di esserci. Pur di far sentire ANCHE la nostra voce di cosiddetti PARACULO, come ci hai gentilmente definiti...

Tu invece, dove stracazzo eri...?

Io, personalmente, avrei avuto cose migliori da fare in quei giorni. Ma la mia COSCIENZA mi ha detto che era cosa buona e giusta essere al fianco di colleghi in difficolta'.

E con questo ho detto tutto.

Dragon ha detto...

Bart,
se vuoi giralo a me in mail vodafogne@email.it e te lo metto io sul web

Anonimo ha detto...

votero' NO. la societa' che mi assunto 10 anni fa mi ha tradito decidendo di vendermi .. ha deciso a chi, come, e quando..
ed io chi cazzo sono che non posso decidere della mia vita???
continuero' a decidere come ho fatto per lo sciopero del 5 e del 19 .voto no.
e per chiarire bene come ci vogliono prendere in giro..
le variazioni ci saranno gia a marzo quando comdata decidera' come organizzare al meglio il lavoro delle persone "acquisite". xche' se i vs tl almeno in questo sono stati sinceri il passaggio non prevede cambiamenti manco di lavoro fino a marzo, da aprile possono anche ridurre le aree che fanno credito per es. e decidere di tenere solo milano e roma. lo scenario sara':cara collega di pd o napola che fai credito se vuoi continuare puoi andare a milano, altrimenti per seguire la commessa di vodafone fai le variazioni a padova. se vuoi puoi fare credito per tim o per enel per rimanere a padova (amesso che la sede di pd faccia credito per grandi aziende)
hanno rotto le scatole!!! esternalizza tu sorella!

collega venduta

Anonimo ha detto...

chi voterà SI è solo un ipocrita aziendalista Le persone vere sarano quelle che voteranno NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO DI FRONTE A QUESTO SCEMPIO UMANO!!

Anonimo ha detto...

X EDERICO VOLEVO DIRE CHE SU QUESTO BLOG CIRCA 2 SETTIMANE Fà UNA PERSONA AVEVA SCRTTO CHE L'ACCORDO ERA PER 7 ANNI...AVEVA ANCHE SCRITTO CHE C'ERA UN INCONTRO A MILANOOOOOOOOOOOOO IL GIORNO DELLO SCIOPERO E QUANDO MI SONO INTROMESSA NELLA CONVERSAZIONE HANNO CAMBIATO DISCORSOOOO IVREAAAAAAA NON NE SAPETE NULLA VOI?????'?MI RICORDO PROPRIO CHE QUALCUNO AVEVA GIà SCRITTO PER SETTE ANNIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII VERGOGNATEVI IVREAAAAAAAA

Anonimo ha detto...

Anonima,
quest'accordo e' gia' pronto da almeno 6 mesi e la cessione da almeno 1 anno e non sto sparando numeri a caso.

Anonimo ha detto...

BENE PERFETTO ORA RISPONDI A QUESTO ...E TUTTI I SINDACALISTI ERANO DACCORDO DI GIà SU TUTTO DICIAMOCI TUTTO ALLORA?????RISPONDIIIIIIIIIII XCHè SE è COSI CHE MI INCAVOLO A FARE LO SAPEVATE TUTTI TRANNE I LAVORATORI...

Anonimo ha detto...

X EDERICO VOLEVO DIRE CHE SU QUESTO BLOG CIRCA 2 SETTIMANE Fà UNA PERSONA AVEVA SCRTTO CHE L'ACCORDO ERA PER 7 ANNI

Era nelle intentenzioni già manifestate dell'azienda concedere la commessa più lunga possibile secondo la legislazione comunitaria, ecco perché già si parlava di sette anni.

Anonimo ha detto...

SE ERAVATE TUTTI DACCORDO PERCHè DOBBIAMO VOTARE è UNA GRAN PRESA IN GIRO BELLO MIOOOOOOOOO MI RISPONDI I SINDACALISTI QUANTO TEMPO è CHE LO SANNO PERCHè NN DICI LA VERITààààààààà

ZIGGY ha detto...

PER ANONIMO 18:05

I TIRANNI DELLA DEMOCRAZIA

Nella sua evoluzione finale, la democrazia diventò una potente arma di legittimazione del sopruso da parte del potere.

La democrazia è il pretesto che ha reso invisibile il potere, liberandolo dalla responsabilità delle proprie scelte e consentendogli di operare dietro un muro di sicurezza.

Il trucco è quello di scaricare sul popolo la colpa delle scelte sciagurate.

Far credere al popolo, attraverso una serie di accorgimenti fittizi, che esso sia la causa della propria stessa rovina.

l'ARTICOLO sopra citato (è solo una parte) lo trovi sul sito www.comedonchisciotte.org
E' li' che si fa informazione vera e non quella filtrata dalle tv o dai quotidiani.

Anonimo ha detto...

E' solo grazie a ME che la Vodafone mi ha pagato lo stipendio per 10 anni ed ora vuole disfarsi di me per pagare col frutto del mio lavoro quei coglioni che non hanno mai prodotto un cazzo?..per pagare uno dei dipendenti che ora vorrebbero votare Si?..per pagare un neo-collega di tele2????
beh secondo me Vodafone ha fatto i conti con una calcolatrice "Cinese" perche' le sono usciti una CHIAVICA
ogni danno che avra' provocato a me le sara' corrisposto coi massimi interessi..perdera' clienti a flotte...e i danni non saranno imputati agli esteranlizzati ma a chi resta!!!

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 255   Nuovi› Più recenti»